Frasi su fumetto

Eiichirō Oda 12
mangaka creatore del manga "One Piece" 1975
„Perchè il fumetto è qualcosa che riesce a rappresentare graficamente i sogni di ognuno!“

Giacomo Bevilacqua foto
Giacomo Bevilacqua 5
fumettista italiano 1983
„Se qualcuno sceglie di fare un fumetto per poter comunicare le proprie fantasie, la propria comicità, o perché no, il proprio disagio, perché noi personaggi dovremmo considerarci inferiori a chi lo fa attraverso il cinema, o i libri, o il teatro? I sentimenti che può provare chi fa fumetti sono forse inferiori a quelli degli altri? E le sue esperienze hanno meno significato? Non credo. Un fumetto può essere bello o brutto, piacere, o non piacere, ma sarà sempre il frutto nato dall'esigenza di raccontare. E come tale va trattato. (p. 13)“


Osamu Tezuka foto
Osamu Tezuka 8
fumettista, animatore e regista giapponese 1928 – 1989
„La fantascienza e i manga avevano gli stessi lettori... La maggior parte degli scrittori di fantascienza poi aveva fatto qualche esperienza nel fumetto e alcuni ne erano stati addirittura assorbiti del tutto... Non riesco a capire bene perché chi ama la fantascienza ama anche i manga e viceversa. Sono due generi caratterizzati da una satira pungente e nel peggiore dei casi vengono definiti "stravaganti".... Entrambi sono tesi verso il futuro e quindi contengono avventure romantiche rivolte ai giovani.“

Andrea Pazienza foto
Andrea Pazienza 18
fumettista e pittore italiano 1956 – 1988
„Prima di fare fumetti dipingevo quadri di denuncia. Erano tempi nei quali non potevo prescindere dal fare questo. Ma i miei quadri venivano comprati da farmacisti che se li mettevano in camera da letto. Il fatto che il quadro continuasse a pulsare in quell'ambiente mi sembrava, oltre che una contraddizione, anche un limite enorme. Da qui il mio desiderio di fare fumetti. (da Extrapaz)“

Henry Furst 14
giornalista, scrittore e regista teatrale statunitense 1893 – 1967
„Forse gli uomini di oggi non vibrano più per un Tito che rinuncia all'impero per la donna amata, ma soltanto per il gaudente che rinuncia all'impero per una consorte di terza mano.
Io sto con Racine; la nostra epoca si conservi le sue rivistine a fumetti, che vendono tanti milioni di esemplari da regalare villini a tutti i redattori. Tra i romanzieri unanimisti e Grand Hotel, preferisco semmai Grand hotel. Ma resto con Racine. Se siamo di fronte, veramente, a un nuovo Medioevo, non c'è da sgomentarsi troppo. Ogni Medioevo termina. E Racine resterà. (da Racine, p. 201)“

Vittorio Giardino foto
Vittorio Giardino 2
fumettista italiano 1946
„Disegnare mi è sempre piaciuto e ho sempre amato i fumetti, così, a un certo punto, ho deciso di provare a farlo come mestiere. Anche perché il fumetto, contrariamente alla scrittura, richiede dei tempi talmente lunghi che se uno cerca di farlo nei ritagli di tempo, o come secondo lavoro, per riuscire a terminare una storia ci impiega dieci anni.“

Jean Baudrillard foto
Jean Baudrillard 31
filosofo e sociologo francese 1929 – 2007
„[... ] a Disneyland, si traccia il disegno classico dell'America, persino nella morfologia degli individui e della folla. Qui tutti i valori sono esaltati attraverso la miniatura e il fumetto. Imbalsamati e pacificati. (La processione dei simulacri, p. 60)“

Leo Ortolani foto
Leo Ortolani 87
autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967
„Nonostante tutto, credo che la serie animata di Rat-Man sia una bella serie. Non è paragonabile alla serie a fumetti, che può contare su una continuity e sullo sviluppo di personaggi che qui sono stati censurati.“


Leo Ortolani foto
Leo Ortolani 87
autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967
„Sono sempre soddisfatto di un lavoro, quando lo consegno, altrimenti non lo consegno! Pare poco, ma è l'unica regola che seguo, quando si tratta di consegnare ai professori (i miei lettori) l'ennesima "verifica" sul fumetto. Non vorrei mai prendere un brutto voto!“

Sergio Algozzino foto
Sergio Algozzino 4
disegnatore e saggista italiano 1978
„Rat-Man è un fumetto popolare, commerciale, ed è una gemma. E mi rendo conto di non aver scritto nulla di nuovo.“

Massimo Bonfatti foto
Massimo Bonfatti 4
fumettista italiano 1960
„Cosa rappresenta nel fumetto italiano? Semplicemente il fatto che se un fumetto è fatto bene interessa e appassiona moltissima gente.“

Masakazu Katsura foto
Masakazu Katsura 10
fumettista e character designer giapponese 1962
„Credo che siano state le espressioni. Nel fumetto non c'è movimento, per questo motivo la mia più grande difficoltà l'ho avuta cercando di riprodurre cambiamenti brevissimi d'espressione nel corso di ogni vignetta e di ogni scena.“


„Cari genitori, non preoccupatevi se i vostri bambini trascorrono una buona parte del loro tempo davanti a un computer navigando su Internet: stanno imparando, sperimentando la realtà con la quale dovranno misurarsi nella vita. Una generazione fa c'erano i fumetti (non sempre edificanti), la televisione (pure), la strada (idem). Tutti, chi più chi meno, ci abbiamo passato le giornate. E il risultato non è stato poi così male. Oggi, la rete è il luogo in cui le nuove generazioni fanno esperienza, stringono e mantengono amicizie (anche lontane), ascoltano e scaricano musica, creano blog o immagini in grafica, studiano. (da [https://web. archive. org/web/20160101000000/http://archiviostorico. corriere. it/2006/aprile/06/rete_esperienza_aiuta_crescere_co_7_060406031. shtml La rete è esperienza. E aiuta a crescere], Corriere della sera, 6 aprile 2006)“

Hugh Jackman foto
Hugh Jackman 5
attore australiano 1968
„Lo stesso Giappone, a prescindere dai film tratti dai fumetti, è diverso rispetto al resto del mondo. È un luogo ricco di storia, tradizioni e usanze che si contrappone a ciò che Wolverine rappresenta.“

Rob Liefeld foto
Rob Liefeld 5
fumettista e editore statunitense 1967
„Quando Kick-Ass uscì, i fan parlarono del miglior fottuto fumetto uscito da un fottuto numero di anni. Kick-Ass è coraggioso, Kick-Ass è contagioso. Dovete leggere Kick-Ass!“

Heath Ledger foto
Heath Ledger 3
attore australiano 1979 – 2008
„Non ho ancora pensato a me. Ma è ovvio che non sarò lo stesso che ha interpretato Jack Nicholson. Ci saranno più sfumature e oscurità e altro seguendo il tipo di sensazioni tracciate da Arancia meccanica. Penso che sia ciò che veniva dopo al fumetto: meno attenzione alla sua risata e più ai suoi occhi.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 230 frasi