Frasi su futurismo


„Per il poeta Gottfried Benn, l'Espressionismo non è che la versione, la variante tedesca di un movimento d'avanguardia comune a tutta l'Europa e che si è chiamato altrove Cubismo o Futurismo... Analoga è la tesi degli esegeti dell'Espressionismo Herwarth Walden ed Hermann Bahr. Entrambi assimilano Futurismo ed Espressionismo. (p. 18)“

Eugenio Montale foto
Eugenio Montale 78
poeta, giornalista e critico musicale italiano 1896 – 1981
„L'idea di una poesia «europea musicale e colorita» era stata in Campana, oltre che istinto, un fatto di cultura; ma certo era stata accompagnata o preceduta, in lui, da una pratica ancora un po' inerte e passiva dei nuovi ismi trovati in aria. Anche il futurismo ufficiale aveva preteso, come già i novatori di fine secolo, di «rompere i vetri», di rinnovare l'aria. Campana s'era però scelto maestri più fini di quelli seguiti dai suoi provvisori iniziatori. Ripudiò d'istinto la parte più meccanica, più elencativa del liberismo di moda; andò, si può affermarlo anche con sicurezza di fatto, verso le sorgenti più certe di quel movimento, da Whitman a Rimbaud. Riportò per conto suo, nell'arte e nella vita, un fatto di stile a un fatto di coscienza e fu consapevole di rappresentare, nel suo tempo e nel suo ambiente, una voce nuova, diversa. (da "L'italia che scrive", 1942; citato in Antologia critica a Dino Campana, Canti orfici e altri scritti, Oscar Mondadori, 1972)“


Filippo Tommaso Marinetti foto
Filippo Tommaso Marinetti 70
poeta, scrittore e romanziere italiano 1876 – 1944
„La guerra è l'unico timone di profondità della nuova vita aeroplanica che prepariamo. La Guerra, futurismo intensificato, non ucciderà mai la Guerra, come sperano i passatisti, ma ucciderà il passatismo. La Guerra è la sintesi culminante e perfetta del progresso (velocità aggressiva + semplificazione violenta degli sforzi verso il benessere). La Guerra è un'imposizione fulminea di coraggio, di energia e d'intelligenza a tutti. Scuola obbligatoria d'ambizione e d'eroismo; pienezza di vita e massima libertà nella dedizione alla patria. […] La Guerra ringiovanirà l'Italia, l'arricchirà d'uomini d'azione, la costringerà a vivere non più del passato, delle rovine e del dolce clima, ma delle proprie forze nazionali.“

„Di fronte al Futurismo e all'Espressionismo, non dobbiamo dimenticare che siamo in presenza di due fenomeni artistici che appartengono entrambi alla storia dell'Avanguardia europea dell'inizio del secolo. (p. 12)“

„[... ] Calvesi, che ebbe occasione di frequentare Marinetti nel 1940-41, si occupò del futurismo fin dall'immediato dopoguerra quando questa avanguardia era ancora misconosciuta e osteggiata dai più. Le sue acute e documentate scoperte sui rapporti del futurismo e sul cubismo e l'orfismo; l'approfondita disamina sull'anticipatrice e determinante importanza del nostro movimento sul dadaismo, sul surrealismo e, più recentemente sul neo-dada e sulla popo art; i singoli studi su Boccioni, di cui egli fece, fin dal 1953, un primo catalogo delle opere, e su Balla, su Marinetti, su Sant'Elia e sul secondo futurismo, costituiscono, senza ombra di dubbio, un massiccio e originale apporto di idee e di contributi filologici che la critica ha via via fatto suoi e talvolta fin troppo disinvoltamente, senza badare alla priorità di certe indagini e di talune autentiche rivelazioni.“

Maurizio Calvesi 4
storico dell'arte, critico d'arte e saggista italiano 1927
„[Il critico è] la cavia dell'arte, il banco di prova di quell'influenza che l'arte dovrà poi, a largo raggio, esercitare sulla società. (citato in Lorenza Trucchi, Dal Futurismo alla Pop Art, La Fiera Letteraria, 23 febbraio 1967)“

Filippo Tommaso Marinetti foto
Filippo Tommaso Marinetti 70
poeta, scrittore e romanziere italiano 1876 – 1944
„È dall'Italia, che noi lanciamo pel mondo questo nostro manifesto di violenza travolgente e incendiaria, col quale fondiamo oggi il Futurismo perche vogliamo liberare questo paese dalla sua fetida cancrena di professori, d'archeologhi, di ciceroni e d'antiquarii.“

Lietta Tornabuoni 18
critica cinematografica italiana 1931 – 2011
„[Su Matrix] Effetti visivi innovativi, e grandiosi. Romanticismo nero. Invenzioni divertenti: i personaggi ricevono informazioni direttamente nel cervello, il futurismo elettronico si mescola alle arti marziali della tradizione orientale, che la lavorazione sia avvenuta a Sydney in Australia o altrove non ha importanza, tanto è sempre buio e i paesaggi urbani sono diapositive immensamente ingrandite.“


„Apollinaire suggerì di riunire sotto il termine di Futurismo tutte le manifestazioni dell'Avanguardia dell'epoca. Le frontiere tra i vari movimenti sembravano allora esilissime. Una tela giudicata "cubista" a Parigi, poteva benissimo essere detta "espressionista" a Berlino o "futurista" a Roma. (p. 14)“

„Gli scambi tra i rappresentanti del movimento italiano e quelli del movimento tedesco furono agevolati dall'amicizia che legava Herwarth Walden, uno dei più fervidi sostenitori dell'Espressionismo, al fondatore del Futurismo: Filippo Tommaso Marinetti. Discreto conoscitore della lingua italiana, che studiò a Firenze, Walden favorì la divulgazione in Germania dell'estetica futurista ed invitò a varie riprese, il focoso Marinetti, detto allora "La caffeina dell'Europa". (p. 13)“

Giovanni Artieri 9
giornalista e storico italiano 1904 – 1995
„Il Bontempelli era l'ideatore e lo scrittore dei programmi teorici del movimento; che si poneva come successore ed erede del futurismo e del cubismo; riassumeva il compito dello scrittore nella ricostruzione dello spazio e del tempo.“

Pippo Rizzo 7
pittore italiano 1897 – 1964
„«Il futurismo chi l'ha capito l'ha capito e chi non l'ha capito non lo capirà più». Parole pronunziate da F. T. Marinetti a Roma in uno dei suoi più celebri discorsi. Con ciò intendeva dire che non tutti sono nella possibilità di capire il futurismo ma per comprendere il suo spirito novatore occorre una spiccatissima sensibilità, una larghezza di vedute illimitata, una vera comprensione per la vita moderna.“


Pippo Rizzo 7
pittore italiano 1897 – 1964
„Noi lasciamo opere piene di giovinezza irrequieta che produce la gioia negli occhi e uno strano marchio nel cuore, un marchio nuovo, sconosciuto fino ad oggi. Questo è il Futurismo!“

Giorgia Meloni foto
Giorgia Meloni 18
politica e giornalista italiana 1977
„Il Futurismo fu l'ultima avanguardia artistica e culturale di uomini e donne prodotta in Italia. Oggi sentirsi futuristi è essere protagonisti del proprio tempo, essere cioè capaci di lasciare la propria impronta interpretando il tempo che si vive, lasciarne testimonianza futura alle giovani generazioni.“

Leo Longanesi foto
Leo Longanesi 103
giornalista, pittore e disegnatore italiano 1905 – 1957
„La borghesia usciva allora vittoriosa dalla prima guerra mondiale... la Romagna era rimasta rossa... mio zio custodiva intatta la fiamma del Progresso... la tradizione era un frutto dell'indolenza... leggevo Rimbaud... aderii al fascismo... le mie idee erano vaghe... oscillavano fra il lirismo socialista e il desiderio di epica... si succhiava ancora il latte della scuola carducciana... provai l'esperienza cubista... la borghesia cercava un costume... scoppiò un militarismo violento e casalingo... mentre i romani mangiavano le granite di panna, cadde Mussolini... quel giorno, dopo aver sputato sulla salma di Mussolini, i milanesi andarono di corsa al cinematografo... fui epurato... col petto gonfio di dolore, videro cadere la monarchia... ritornai alla fede cattolica e a quel grande rebus che è Roma... la Patria col p maiuscolo si allontanò... futurismo, sindacalismo, pragmatismo, Dio mio, come passa il tempo!... (da Una vita, Longanesi)“

Mario Praz foto
Mario Praz 84
critico d'arte, critico letterario e saggista italiano 1896 – 1982
„Una reazione allo stile dannunziano poteva essere legittima ai tempi del futurismo, ma oggi l'ostilità polemica degli scrittori verso d'Annunzio mi pare pecchi non d'avanguardismo, ma di passatismo. (p.389)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 25 frasi