Frasi su gabbiano

Richard Bach foto
Richard Bach 115
scrittore 1936
„Più alto vola il gabbiano, e più vede lontano.“

Corrado Guzzanti foto
Corrado Guzzanti 223
comico, attore e sceneggiatore italiano 1965
„Se l'amore è un frutto acerbi, io sarò il zucchero che da' quell'effetto che... mh, mh, eccetera eccetera.
Se l'amore è un gioco, io sarò il punteggio che una persona... racchetta... eccetera eccetera.
Se l'amore è un certo modo di fare, io sarò la persona squisita, eccetera eccetera.
Se l'amore è il capo colorato, io sarò la lavatrice trentacinque gradi massimo.
Se l'amore è un volo di gabbiano, ancora me la cavo.
Se l'amore è un'altra cosa, non sono preparato. (da L'ottavo nano, episodio 3)“


Pietro Nigro foto
Pietro Nigro 82
poeta italiano 1939
„Vorrei sentire urla di coscienze ridestate |... e cantare canzoni | composte per questa occasione, | e avere compagni i gabbiani, e il vento | che porta aromi di mare | alle montagne assetate. (da Vedo morire colori di campi, vv. 11, 15-19)“

Anton Pavlovič Čechov foto
Anton Pavlovič Čechov 74
scrittore, drammaturgo e medico russo 1860 – 1904
„Può essere bello solo ciò che è grave. (da Il gabbiano)“

Gianni Brera foto
Gianni Brera 78
giornalista e scrittore italiano 1919 – 1992
„Chi segue i tuffi dal trampolino è autorizzato a pensare che l'ambizione degli uomini non abbia mai fine. In questa disciplina, peraltro onorata dal coraggio e dalla grazia, gli uomini si ingegnano di mimare i gabbiani e qualsiasi altro uccello usi tuffarsi in picchiata per catturare un pesce a tutto becco.“

Rino Gaetano foto
Rino Gaetano 207
cantautore italiano 1950 – 1981
„Vecchi gozzi alla deriva si preparano alla pesca | con le reti rattopate nella stiva | l'onda avanza a passi nani agonistica col molo | mentre il vento già scommette coi gabbiani. (da Anche questo è sud, lato B, n.° 3)“

Sergio Bambarén foto
Sergio Bambarén 58
poeta, scrittore 1960
„Il tuo cuore è un gabbiano che vola libero nei cieli della vita. Lascialo andare senza paura, ti saprà condurre alla felicità.“

Giobbe Covatta foto
Giobbe Covatta 47
comico, attore e scrittore italiano 1956
„Era sempre l'anno 1 avanti Cristo, una scura notte di pediluvio, solo un po' più tardi. In un'altra umile casa della Palestina si sentì la stessa voce: "Ave Maria, sono Gabriele!" "Molto piacere signor Gabbiano..." "Non sono un gabbiano, ma tu sei proprio Maria?" "Certo signor Pellicano..." "Sei proprio Maria di Nazareth?" "No, sono Maria di Nocera Inferiore, fa lo stesso? Hei, signor Fenicottero, dove scappa, non le piace Nocera?“


Richard Bach foto
Richard Bach 115
scrittore 1936
„Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano, un'infinita idea di libertà, senza limiti.“

Pablo Neruda foto
Pablo Neruda 80
poeta e attivista cileno 1904 – 1973
„Perché tu possa ascoltarmi | le mie parole | si fanno sottili, a volte, | come impronte di gabbiani sulla spiaggia. (V – Perché tu possa ascoltarmi)“

Dj Gruff foto
Dj Gruff 23
disc jockey, beatmaker e rapper italiano 1965
„Viaggi in rotta verso il pieno | tipo gabbiano | ti cago in testa al volo | senza sbagliare mira | comprati l'ombrello quando il disco gira | ti porto a spasso la puntina. (da Zero Stress Pt. 2)“

Andrzej Sapkowski foto
Andrzej Sapkowski 84
scrittore polacco 1948
„«Il tuo medaglione d’argento col lupo. Lo aveva Schirrù. Ora l’hai perso per sempre. Si è fuso in questo inferno.»
«Pazienza», disse Geralt dopo un po’, guardando gli occhi color fiordaliso della flaminica. «Non sono più uno strigo. Ho cessato di essere uno strigo. A Thanedd, nella Torre dei Gabbiani. A Brokilon. Sul ponte sullo Jaruga. Nella caverna sotto la Gorgone. E qui, nel bosco di Myrkvid. No, non sono più uno strigo. Dunque dovrò imparare a fare a meno del medaglione da strigo.» (la flaminica e Geralt, cap. 7)“


Julian Barnes 30
scrittore britannico 1946
„Quando lei muore, lí per lí non sei sorpreso. Parte dell’amore consiste nel prepararsi alla morte. Trovi conferma al tuo amore, con la sua morte. Avevi ragione. Fa parte del tutto. Poi viene la furia. E poi, il senso di solitudine: non nella forma grandiosa che avevi immaginato, non il singolare martirio della vedovanza, no, giusto il senso di solitudine. Ti aspetti un fenomeno di portata pressoché geologica – la vertigine sull’abisso di un canyon – ma non è cosí; è solo infelicità, regolare come il tran tran di un lavoro. Ne esci come un gabbiano da una marea nera; sporco di petrolio. (libro Livelli di vita)“

Margaret Mazzantini foto
Margaret Mazzantini 99
scrittrice italiana 1961
„Pesci, pensai, non siamo altro che pesci... branchie che si gonfiano e si chiudono... poi viene un gabbiano che dall'alto ci prende e mentre ci smembra ci fa volare, forse questo è l'amore.“

Valerio Massimo Manfredi foto
Valerio Massimo Manfredi 65
archeologo, scrittore, conduttore tv 1943
„Le città dei Greci sono come nidi di gabbiani attaccati alle rocce della costa. (Arete; p. 48)“

Enrico Brizzi foto
Enrico Brizzi 83
scrittore italiano 1974
„E tutta la domenica seguente. Alex forte, Alex incazzato, Alex che se ne frega, era rimasto pesto sul letto a leggersi Il gabbiano, mio Dio, Jonathan Livingstone che gli aveva prestato proprio Aidi. Alex inutile e triste come la birra senz'alcool.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 60 frasi