Frasi su gin


Nicholas Monsarrat foto
Nicholas Monsarrat 3
scrittore 1910 – 1979
„Può non esserci colpa ma ci saranno pensieri. E per i pensieri c'è il gin.“

Douglas Adams foto
Douglas Adams 99
scrittore inglese 1952 – 2001
„Per un paio di settimane mi sono convinto di essere un limone. Mi divertivo a saltare in continuazione dentro e fuori da un gin tonic." " Dove diavolo hai..?" ".. trovato un gin tonic? Bè, ho trovato un laghetto che era convinto di essere un gin tonic, e io ci saltavo dentro in continuazione. Oddio, che fosse convinto di essere un gin tonic lo pensavo io naturalmente. Ma potrei essermi sbagliato. Forse era solo la mia immaginazione.“


William Claude Fields foto
William Claude Fields 42
comico e attore statunitense 1880 – 1946
„Mi esercito nell'autocontrollo piú severo. Non bevo mai niente piú forte del gin prima di colazione.“

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 276
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936
„Bevi perché sei felice, ma mai perché sei triste. Non bere mai quando non farlo ti rende infelice, o sarai come il bevitore di gin dal volto tetro dei bassifondi; ma se bevi quando saresti felice anche senza bere sarai come l'allegro contadino italiano. Non bere mai perché ne hai bisogno, poiché questo è un atto razionale che ti porta dritto alla morte e all'inferno. Ma bevi perché non ne hai bisogno, poiché questo è un atto irrazionale e l'antica salute del mondo. (p. 82)“

Robert Louis Stevenson foto
Robert Louis Stevenson 77
scrittore scozzese 1850 – 1894
„L'avvocato Utterson era un uomo dall'aspetto rude, non s'illuminava mai di un sorriso; freddo, misurato e imbarazzato nel parlare, riservato nell'esprimere i propri sentimenti; era un uomo magro, lungo, polveroso e triste, eppure in un certo senso amabile. Nelle riunioni di amici, quando il vino era di suo gusto, gli traspariva negli occhi qualcosa di veramente umano; qualcosa che non trovava mai modo di risultare nelle sue parole, e che si manifestava, oltre che in quella silenziosa espressione della faccia dopo una cena, più spesso ancora e più vivamente nelle azioni della sua vita. L'avvocato era severo nei riguardi di se stesso; quando si trovava solo, beveva gin, per mortificare l'inclinazione verso i buoni vini; e, sebbene il teatro lo attirasse, non aveva mai varcato la soglia di un teatro in vent'anni.
[Robert Louis Stevenson, Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, traduzione di Oreste Del Buono, RCS Libri, 2002]“

Carl van Vechten foto
Carl van Vechten 4
scrittore e fotografo statunitense 1880 – 1964
„[Riferito a Bessie Smith] Porter Grainger l'accompagnò nel mio appartamento nella 55a Strada Ovest... C'erano George Gershwin, e c'erano Merguerite d'Alvarez, Constance Collier e, mi pare, Adele Astaire. Il soggiorno era pieno di gente sofisticata. Prima di mettersi a cantare, Bessie volle bere. Chiese un bicchiere di gin puro e in una sola sorsata ne ingollò quasi una pinta. Poi, mentre una sigaretta accesa le penzolava da un angolo della bocca, si immerse, proprio si immerse, nel blues, accompagnata da Porter al piano. Io sono sicurissimo che nessuno di quelli che erano presenti quella sera la dimenticherà mai. Quella non era una attrice che imitasse le sofferenze di una donna: non c'era nessun artificio in lei. Era la realtà: una donna che si apriva il cuore con un coltello per metterlo bene in mostra davanti a tutti noi, per farci soffrire quello che soffriva lei, per trascinarci con una ferocia ritmica che si faceva fatica a sopportare.“

Barry Horne 1
attivista inglese 1952 – 2001
„Se non agisci approvi. Se non li combatti, allora non vinci. Non perdere tempo a parlare della causa bevendo gin al pub. Va là fuori e vincila.“

John Cheever foto
John Cheever 22
scrittore statunitense 1912 – 1982
„Il problema è stato: troppo gin, troppo fumo, troppe cagate di tutti i tipi. Così mi preparo un cocktail e mi accendo una sigaretta. (libro Una specie di solitudine: I diari)“


Flavio Soriga foto
Flavio Soriga 7
scrittore italiano 1975
„I milanesi credono che quest'isola sia un posto esclusivo abitato da milionari russi che ordinano gin tonic e aragoste nei ristoranti sul mare dove tutti hanno cravatte di Gucci e infradito di Prada, un cazzo.“

William Claude Fields foto
William Claude Fields 42
comico e attore statunitense 1880 – 1946
„Non bevo nulla di più forte del gin prima della colazione.“

Paul Gascoigne foto
Paul Gascoigne 21
allenatore e calciatore inglese 1967
„Mi ricordo i giorni in cui alle 7 del mattino la sola cosa che avevo in mano era una bottiglia di gin mentre adesso alle 7 ho in mano un peso della palestra ed è molto meglio.“

Terry Pratchett foto
Terry Pratchett 204
scrittore e glottoteta britannico 1948 – 2015
„Ah, noi sì che sappiamo cosa c'è in una buona birra ad Ankh-Morpork». I maghi annuirono. Loro lo sapevano di certo. Per questo stavano tutti bevendo gin and tonic.“