Frasi su globalizzazione

Stefano Rodotà foto
Stefano Rodotà 59
giurista e politico italiano 1933
„La globalizzazione attraverso i diritti, non attraverso i mercati. (libro Il diritto di avere diritti)“

Zygmunt Bauman foto
Zygmunt Bauman 75
sociologo e filosofo polacco 1925 – 2017
„Possiamo profetizzare che, a meno di essere imbrigliata e addomesticata, la nostra globalizzazione negativa, che oscilla tra il togliere la sicurezza a chi è libero e offrire sicurezza sotto forma di illibertà, renderà la catastrofe ineluttabile. Se non si formula questa profezia, e se non la si prende sul serio, l'umanità ha poche speranza di renderla evitabile. L'unico modo davvero promettente di iniziare una terapia contro la crescente paura che finisce per renderci invalidi è reciderne le radici: poiché l'unico modo davvero promettente di continuarla richiede che si affronti il compito di recidere quelle radici. Il secolo che viene può essere un'epoca di catastrofe definitiva. O può essere un'epoca in cui si stringerà e si darà vita a un nuovo patto tra intellettuali e popolo, inteso ormai come umanità. Speriamo di poter ancora scegliere tra questi due futuri. (Conclusione: p. 220)“


Costanzo Preve foto
Costanzo Preve 55
filosofo e saggista italiano 1943 – 2013
„Dopo il Sessantotto la "Sinistra" è diventata l'ala culturale ed artistica marciante di un nuovo capitalismo post-borghese, che ha cancellato la stessa matrice originaria dello stesso comunismo di Marx, e cioè la coscienza infelice (Hegel) della borghesia europea. Dal momento che qualsiasi programma di de-globalizzazione (Lordon, Sapir) implica il rafforzamento del "pubblico", e cioè della sovranità economico-politica dello stato nazionale, la sinistra sicuramente vi si opporrà, dando luogo ad un curioso e funesto gioco delle parti, e cioè la globalizzazione "liberista" a destra e la globalizzazione "anarchica" a sinistra, che marceranno separate, e colpiranno unite qualsiasi programma di liberazione nazionale e sociale, infallibilmente connotato come "populista", ispirato dalla destra eterna.“

Massimo Livi Bacci foto
Massimo Livi Bacci 2
politico e docente italiano 1936
„La seconda spiacevole verità è che l'Aids, come 7 secoli fa la peste, e 5 secoli fa le malattie infettive euroasiatiche che sconvolsero e quasi distrussero le popolazioni indigene d'America, è un frutto avvelenato della globalizzazione. I microbi non pagano dazio e non s'arrestano alle frontiere.“

Laura Boldrini foto
Laura Boldrini 19
giornalista e politica italiana 1961
„L'immigrazione va regolata, gestita, non subita. Ma non va neppure vissuta come una minaccia. Abitiamo un mondo globale, in cui circolano liberamente i capitali, le merci e le informazioni. I migranti sono l'elemento umano della globalizzazione, l'avanguardia del mondo futuro. Presto sarà normale nascere in un Paese, crescere in un altro, lavorare in un altro ancora. Non dobbiamo avere paura di questo. Dobbiamo aprirci al futuro. Siamo ancora un Paese provinciale. Gli italiani parlano poco le lingue. I media trascurano quanto accade all'estero. Invece dobbiamo occuparcene. Perché ci riguarda. Perché le decisioni si prendono sempre meno dentro i confini nazionali e sempre più in Europa e negli organismi multilaterali.“

Alejandro Llano 1
docente (docente di filosofia), scrittore
„La globalizzazione è una procedura che permette ai potenti di sfruttare i deboli.“

Robert J. Shiller foto
Robert J. Shiller 5
economista statunitense 1946
„Il futuro del sistema lavorativo è più incerto che mai a causa della meccanicizzazione del lavoro tramite i computer e della globalizzazione sempre maggiore.“

Tiziano Terzani 85
giornalista e scrittore italiano 1938 – 2004
„Da qualche parte c’è qualcuno, per il quale nessuno ha votato, che spinge perché il mondo giri sempre più alla svelta, perché gli uomini diventino sempre più uguali in nome di una roba chiamata «globalizzazione» di cui pochi conoscono il significato e ancor meno hanno detto di volere. (libro Un indovino mi disse)“


Jimmy Carter foto
Jimmy Carter 26
39º presidente degli Stati Uniti d'America 1924
„Se sei un analfabeta e vivi con un dollaro al giorno, non potrai mai godere dei benefici della globalizzazione.“

Federico Rampini foto
Federico Rampini 38
giornalista e scrittore italiano 1956
„Le diseguaglianze non sono una conseguenza naturale della globalizzazione e del progresso tecnologico che impoveriscono i meno istruiti; per la maggior parte il divario tra ricchi e poveri è “fabbricato (libro "Non ci possiamo più permettere uno Stato sociale”. Falso!)“

Marco Revelli foto
Marco Revelli 38
storico e sociologo italiano 1947
„Il Sessantotto è stato il primo esplicito anticipo della globalizzazione. (libro 1968. La grande contestazione)“

Jacques Chirac foto
Jacques Chirac 13
politico francese 1932
„L'effetto farfalla sempre in azione, ovunque: ecco cos'è la globalizzazione.“


Serge Latouche foto
Serge Latouche 35
economista e filosofo francese 1940
„La globalizzazione è stata per il capitalismo una tappa decisiva sulla strada della scomparsa di ogni limite. Infatti permette di investire e disinvestire dove si vuole e quando si vuole, in spregio degli uomini e della biosfera. (libro Limite)“

Jimmy Carter foto
Jimmy Carter 26
39º presidente degli Stati Uniti d'America 1924
„Per noi ricchi la globalizzazione è qualcosa di buono per via di internet, il cellulare, il computer. Peccato che ciò non riguardi circa il 75% della popolazione mondiale.“

Henry Kissinger foto
Henry Kissinger 48
politico statunitense 1923
„In realtà, la globalizzazione è un altro nome con il quale si esercita il ruolo dominante degli Stati Uniti.“

Vandana Shiva foto
Vandana Shiva 25
attivista e ambientalista indiana 1952
„La globalizzazione dell'economia è un nuovo genere di colonialismo delle imprese.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 83 frasi