Frasi su globalizzazione

Costanzo Preve foto
Costanzo Preve 55
filosofo e saggista italiano 1943 – 2013
„Dopo il Sessantotto la "Sinistra" è diventata l'ala culturale ed artistica marciante di un nuovo capitalismo post-borghese, che ha cancellato la stessa matrice originaria dello stesso comunismo di Marx, e cioè la coscienza infelice (Hegel) della borghesia europea. Dal momento che qualsiasi programma di de-globalizzazione (Lordon, Sapir) implica il rafforzamento del "pubblico", e cioè della sovranità economico-politica dello stato nazionale, la sinistra sicuramente vi si opporrà, dando luogo ad un curioso e funesto gioco delle parti, e cioè la globalizzazione "liberista" a destra e la globalizzazione "anarchica" a sinistra, che marceranno separate, e colpiranno unite qualsiasi programma di liberazione nazionale e sociale, infallibilmente connotato come "populista", ispirato dalla destra eterna.“

Massimo Livi Bacci foto
Massimo Livi Bacci 2
politico e docente italiano 1936
„La seconda spiacevole verità è che l'Aids, come 7 secoli fa la peste, e 5 secoli fa le malattie infettive euroasiatiche che sconvolsero e quasi distrussero le popolazioni indigene d'America, è un frutto avvelenato della globalizzazione. I microbi non pagano dazio e non s'arrestano alle frontiere.“


Laura Boldrini foto
Laura Boldrini 19
giornalista e politica italiana 1961
„L'immigrazione va regolata, gestita, non subita. Ma non va neppure vissuta come una minaccia. Abitiamo un mondo globale, in cui circolano liberamente i capitali, le merci e le informazioni. I migranti sono l'elemento umano della globalizzazione, l'avanguardia del mondo futuro. Presto sarà normale nascere in un Paese, crescere in un altro, lavorare in un altro ancora. Non dobbiamo avere paura di questo. Dobbiamo aprirci al futuro. Siamo ancora un Paese provinciale. Gli italiani parlano poco le lingue. I media trascurano quanto accade all'estero. Invece dobbiamo occuparcene. Perché ci riguarda. Perché le decisioni si prendono sempre meno dentro i confini nazionali e sempre più in Europa e negli organismi multilaterali.“

Zygmunt Bauman foto
Zygmunt Bauman 45
sociologo e filosofo polacco 1925 – 2017
„[... ] la frammentazione politica e la globalizzazione economica sono alleate e cospirano agli stessi fini. L'integrazione e la parcellizzazione, la globalizzazione e la territorializzazione sono quindi processi complementari. (3; p. 78)“

Andrea Gallo foto
Andrea Gallo 32
presbitero italiano 1928 – 2013
„Nessuno si libera da solo. Nessuno libera un altro. Ci si libera tutti insieme. In una globalizzazione dei diritti, in una partecipazione democratica. (p. 128)“

Giuseppe Betori foto
Giuseppe Betori 13
cardinale e arcivescovo cattolico italiano 1947
„La decentralizzazione della comunicazione e l'immediata fruibilità che la rete consentono devono farci chiedere se tutto ciò persegue un processo di globalizzazione reale quando invece non favoriscono un libero scambio, secondo la logica di poteri egemonici che, oltre ad imporre la propria strategia economica, palesano sempre più un imperialismo culturale.“

Zygmunt Bauman foto
Zygmunt Bauman 45
sociologo e filosofo polacco 1925 – 2017
„La sfida è davvero terribile: si deve negare agli altri lo stesso diritto alla libertà di movimento di cui si fa il panegirico definendolo il massimo risultato della globalizzazione mondiale e il segno della sua prosperità crescente... (3; p. 85)“

Zygmunt Bauman foto
Zygmunt Bauman 45
sociologo e filosofo polacco 1925 – 2017
„Tutte le parole in voga hanno un destino comune: quante più esperienze pretendono di chiarire, tanto più esse stesse diventano oscure. Quanto più numerose sono le verità ortodosse che esse negano e soppiantano, tanto più rapidamente si trasformano in norme che non si discutono. Spariscono le varie pratiche umane che il concetto tentava all'inizio di mettere in luce, e ora il termine sembra «individuare alla perfezione» «i fatti», o la qualità «del mondo reale», con l'ulteriore pretesa di immunizzarsi da qualsiasi critica. Il termine «globalizzazione» non fa eccezione alla regola. (introduzione; p. 3)“


Caterina Davinio foto
Caterina Davinio 15
poetessa, scrittrice e artista italiana 1957
„La capacità di comunicazione globale di Internet è per me un fatto assolutamente positivo, che avvicina esseri umani e culture altrimenti distanti, mentre è un fatto negativo la “globalizzazione” come standardizzazione e appiattimento di usi, costumi, modi di pensare e interpretare la realtà, suggerita e promossa da vari poteri forti politici ed economici, in quanto ciò determina la progressiva cancellazione di identità e culture. La globalizzazione della comunicazione è un'opportunità di scambio, di confronto e anche di difesa delle identità, mentre l’altra globalizzazione, quella associata al potere, quella che vorrebbe fornire modelli culturali dichiarati migliori di altri, è da rifiutare. (p. 39)“

Andrea Riccardi foto
Andrea Riccardi 112
storico, accademico e pacifista italiano 1950
„Nel modo di pensare e di comunicare è un papa globale, ma la globalizzazione Francesco l'ha appresa nella sua Buenos Aires: una grande capitale globalizzata che racchiude in sé svariati microcosmi religiosi, sociali e culturali. La Shoah e l'ebraismo, l'ortodossia russa, l'Holodomor degli ucraini, il Metz Yeghern degli armeni: tutte queste realtà Bergoglio le ha conosciute, frequentate e interiorizzate nella capitale argentina.“

Sabino Cassese foto
Sabino Cassese 6
giurista italiano 1935
„L'interrogativo che Vittorio Emanuele Orlando si poneva nella sua prolusione romana del 1947, ossia se quella che egli chiamava «rivoluzione mondiale» conducesse a un unico Stato dominante o a una rete o associazione di Stati, ha trovato una risposta ambigua: ci sono, allo stesso tempo, globalizzazione e americanizzazione. (cap. V.3, p. 106)“

Francesco Forgione foto
Francesco Forgione 2
politico italiano 1960
„La strage di Duisburg è stata come un geyser. Uno zampillo ribollente e micidiale che da una fessura del suolo ha scagliato verso l'alto, finalmente visibile a tutti, il liquido miasmatico e pericolosissimo di una criminalità che partendo dalle profondità più remote della Calabria, si era da tempo diffusa ovunque nel sottosuolo oscuro della globalizzazione.“


Luca Beatrice foto
Luca Beatrice 8
critico d'arte italiano 1961
„E poi, a ben vedere, in diversi casi l'undici bianconero dimostra palesi coincidenze con gli accadimenti del tempo: non è stata forse beat, imprevedibile e senza leader la Juve di Heriberto Herrera, vittoriosa nel 1967, quasi un anticipo estetico del '68? E l'italianissima e muscolare compagine del Trap, vittoriosa a Bilbao nel 1977, una Juventus resistente e tenace, come era necessario in quegli anni tragici? Oppure, lo straordinario gruppo di fenomeni messo insieme dopo i mondiali del 1982, sulla strada della globalizzazione e del superamento delle frontiere, che prese il via proprio negli anni Ottanta?“

Sabino Cassese foto
Sabino Cassese 6
giurista italiano 1935
„La società civile nella dimensione globale si sviluppa sia a misura che si presentano problemi che possono trovare una soluzione solo in termini globali –– basti pensare al riscaldamento dell'atmosfera –, sia a misura che i mezzi di comunicazione fanno diventare globali problemi che sono nazionali. Si aggiunga che gli stessi movimenti anti-globalizzazione non fanno che rafforzare la globalizzazione, poiché essi contribuiscono a creare un'opinione pubblica globale. (cap. II.6, p. 28)“

Maurizio Martucci 4
giornalista e scrittore italiano 1973
„Globalizzazione e malattia si vincono a tavola e nel carrello della spesa.“

Laura Boldrini foto
Laura Boldrini 19
giornalista e politica italiana 1961
„Dobbiamo dare l'esempio concreto di una cultura dell'accoglienza, che sia integrale. Una cultura dell'accoglienza deve mettere tutto al centro, l'accoglienza come un nostro valore, a 360 gradi, e che sappia misurarsi con la sfida della globalizzazione, quest'accoglienza. Quella sfida che porta con sé, com'è ovvio, anche maggiori opportunità di circolazione delle persone, perché nell'era globale tutto si muove. Si muovono i capitali, si muovono le merci, si muovono le notizie, si muovono gli essere umani. E non solo per turismo. E i migranti oggi sono l'elemento umano, l'avanguardia di questa globalizzazione. E ci offrono uno stile di vita che presto sarà uno stile di vita molto diffuso per tutti noi, loro sono l'avanguardia di quello... dello stile di vita che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 185 frasi