Frasi su granchio

Mai otterrai che il granchio cammini diritto... (da La pace, in Le Commedie)

 Aristofane foto
Aristofane 25
commediografo greco antico -446 – -385 a.C.

Quale struttura connette il granchio con l'aragosta, l'orchidea con la primula e tutti e quattro con me? E me con voi? E tutti e sei noi con l'ameba da una parte e con lo schizofrenico dall'altra?

Gregory Bateson 14
antropologo, sociologo e psicologo britannico 1904 – 1980

Tra le molte virtù di Chuang-Tzu c'era l'abilità del disegno. Il re gli chiese il disegno d'un granchio. Chuang-Tzu disse che aveva bisogno di cinque anni e d'una villa con dodici servitori. Dopo cinque anni il disegno non era ancora cominciato. 'Ho bisogno di altri cinque anni' disse Chuang-Tzu. Il re glieli accordò. Allo scadere dei dieci anni, Chuang-Tzu prese il pennello e in un istante, con un solo gesto, disegnò un granchio, il più perfetto granchio che si fosse mai visto. (da Chuang – Tzu; citato in Italo Calvino, Lezioni Americane, Palomar, 1993)

 Zhuangzi foto
Zhuangzi 26
filosofo 369 – -289 a.C.

L'uomo, per il semplice fatto di essere uomo, di avere coscienza di sé, è in confronto all'asino o al granchio, un animale malato. La coscienza è malattia. (libro Del sentimento tragico della vita)

Miguel de Unamuno foto
Miguel de Unamuno 52
poeta, filosofo e scrittore spagnolo 1864 – 1936

E la perla si adagiò nella dolce acqua verde e precipitò verso il fondo. I rami ondeggianti delle alghe la chiamarono, le fecero cenno, e sulla superficie le luci apparvero verdi e delicate. Si posò sulla sabbia fra pianticelle simili a felci. Sopra, il velo dell'acqua era come uno specchio verde. E la perla giacque in fondo al mare. Un granchio che zampettava sul fondo sollevò una nuvoletta di sabbia, ed ecco, era sparita. La musica della perla si consumò in un sussurro e svanì.

John Steinbeck foto
John Steinbeck 75
scrittore statunitense 1902 – 1968

ESOPO. Cantava il lusignolo sopra una quercia. Ebbe ardire il cucco». Perversa cosa è pur per certo che alcun iudichi di quel che non intende. Anche a me ricorda che, combattendo io con l'idra, un granchio ebbe ardire di morsicarmi un calcagno: e furno sì pazzi quelli che allora iudicavano, che lo dedicorno in cielo e poseno nel zodiaco, non per altra virtù, se non per aver avuto ardire di pizzicare il piede ad Ercule. Ma lasciamo andar questo: la ignoranza di tutte le cose assurde è madre. (Apologo intitolato Specchio d' Esopo, composto dal magnifico cavaliere e dottore Messer Pandolfo Collenuccio da Pesaro, p. 40)

Pandolfo Collenuccio 13
umanista, storico e poeta italiano 1444 – 1504

Ma non potea fuggir suo reo distino: | e' si scalzò, quando uccise il gran pesce; | era presso alla riva un granchiolino, | e morsegli il tallon; costui fuori esce: | vede che stato era un granchio marino; | non se ne cura, e questo duol pur cresce; | e cominciava con Orlando a ridere, | dicendo: – Un granchio m'ha voluto uccidere. (XX-50)

Luigi Pulci foto
Luigi Pulci 44
poeta italiano 1432 – 1484

Non è né giorno né notte. È l'alba che viaggia a brevi onde al battito delle ali di un albatro. I suoni che mi giungono sono attutiti, rimbombanti, smorzati, come se i travagli dell'uomo si svolgessero sott'acqua. Sento la marea che si ritrae ma non ho paura di essere risucchiato, sento le onde che sciabordano ma non ho paura d'affogare. Cammino tra i relitti e i rottami del mondo, ma i miei piedi non sono contusi. Non c'è limite al cielo né divisione tra terra e mare. Mi muovo tra chiusa e orifizio con piede instabile, che scivola. Non annuso niente, non odo niente, non vedo niente, non avverto niente. Supino o prono, di fianco come il granchio o a spirale come un uccello, tutto è beatitudine vellutata e indifferenziata. (2000; p. 152)

Henry Miller foto
Henry Miller 91
scrittore, pittore e saggista statunitense 1891 – 1980

Questa è la prima e unica volta che mi tiro una sega!" disse il granchio.

Paolo Burini 188
scrittore, comico 1986

Mi dispiace tanto» disse la Regina Ermione. «Queste tartine al granchio sanno un po' troppo di pesce per i miei gusti.»
«Chiediamo scusa, ma dobbiamo obiettare ovvero dissentire» tuonò il Re. «Per i nostri gusti non sanno abbastanza di pesce.»
«I granchi non sono pesci» fece loro presente il Principe Nicholas, masticando di gusto. «I miei complimenti al cuoco.» (p. 20)

Gail Carson Levine foto
Gail Carson Levine 1
scrittrice statunitense 1947