Frasi su immaginifico


Gianluca Nicoletti foto
Gianluca Nicoletti 112
giornalista, scrittore e conduttore radiofonico italiano 1954
„Dietro le rappresentazioni più immaginifiche della realtà esiste sempre un marciume.“

„Ora tentiamo di evidenziare il suo frequente ricorrere a pittoresche metafore, figlie della estrosa ed immaginifica creatività della nostra gente, articolate prevalentemente in traslati ed iperboli.“


Giordano Bruno foto
Giordano Bruno 262
filosofo e scrittore italiano 1548 – 1600
„Il fondamento teorico è semplicissimo: le idee partoriscono il mondo; se l'uomo riesce a condursi, con il pensiero immaginifico, là dove inizia l'emanazione delle cose, potrà creare lui stesso con la forza di un dio, anzi di Dio. (Gabriele La Porta)“

Roberto Cotroneo foto
Roberto Cotroneo 55
giornalista, scrittore e critico letterario italiano 1961
„Gli amori dei social network sono romanzeschi, immaginifici, letterari e intensi. Hanno a che fare con la scrittura, con il tempo dell'attesa e con la distanza. Soffrono di vuoti improvvisi e di verità assolute, corrono con un tempo che non è il tempo delle cose normali, ma un tempo diverso, più veloce, più vero. (da L'amore sui social network? Più vero del vero, Sette, 26 ottobre 2012)“

Carl Gustav Jung foto
Carl Gustav Jung 136
psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero 1875 – 1961
„Il Libro Rosso, o Liber Novus, di Carl Gustav Jung è l'evento editoriale dell'anno [... ]. Non è solo un libro splendido, strano, commovente, unico – è scritto in caratteri miniati e corredato di illustrazioni immaginifiche alla William Blake – ma è anche un documento cruciale per la storia delle idee.
(Armando Massarenti, da L'esperimento che Jung fece su di sé, Il Sole 24 ORE, 19 dicembre 2010)“

Vitaliano Trevisan foto
Vitaliano Trevisan 16
scrittore, attore e drammaturgo italiano 1960
„Oggi c'è una specie di pappa universale, in cui il popolo non esiste più nel senso che intendeva Pasolini, si è contaminato. Ma l'ambiente operaio che frequentavo prima di questa seconda vita di scrittore, è molto immaginifico. Io vivo in una regione in cui la lingua è viva, il dialetto. Non è facile da rendere, il testo è appena sporcato con inserzioni di lingua bassa; ma è stato utile per esempio il rapporto con gli immigrati, che aprono finestre nella lingua. (da Contro gli «scrittori con l'eskimo», Corriere della sera, 1 aprile 2009)“

Stephen King foto
Stephen King 271
scrittore e sceneggiatore statunitense 1947
„Era successo qualcosa di nuovo. Per la prima volta da sempre, qualcosa di nuovo.
Prima dell'universo esistevano solo due cose. Una era It e l'altra la Tartaruga. It era arrivato sulla Terra molto tempo dopo che la Tartaruga si era ritirata nel suo guscio, e lì aveva scoperto una facoltà immaginifica del tutto nuova, quasi straordinaria. Le capacità di questa immaginazione rendevano il cibo molto nutriente. I suoi denti straziavano carni paralizzate da esotici terrori e paure voluttuose: esseri che sognavano di mostri notturni e sabbie mobili; contro la loro stessa volontà, si affacciavano su baratri senza fondi.
Grazie a quel cibo nutriente It conduceva la sua esistenza in un semplice ciclo di veglia per mangiare e sonno per sognare. Aveva creato un luogo a sua immagine e lo rimirava con orgoglio dai pozzi neri che aveva per occhi. Derry era il suo mattatoio, la popolazione di Derry erano le sue greggi.
Così era stato.
Poi... quei bambini.
Un fatto nuovo. Per la prima volta da sempre.“

Herman Wouk foto
Herman Wouk 14
scrittore statunitense 1915
„Le sole opere di fantasia immaginifica che vengono scritte oggi sono le dichiarazioni delle tasse.“


Dario Bressanini foto
Dario Bressanini 16
chimico e divulgatore scientifico italiano 1963
„Molte persone credono a non meglio identificate «energie», ai chakra, allo «spirito dell’universo», alle «vibrazioni» e a molti altri fattori tanto evocativi e immaginifici quanto fumosi. (libro Le bugie nel carrello: Per una spesa più consapevole. Le leggende e i trucchi del marketing sul cibo che compriamo)“

Curzia Ferrari 16
poetessa, giornalista e scrittrice italiana 1929
„Egli era posseduto da un delirio d'amore per le stagioni antiche dell'animismo messianico; nessuno aveva mai lodato come lui la vita della campagna. E quel vento malandrino che solleva la veste alle betulle, la luna che abbandona le briglie come un cavaliere malinconico [... ], quanta verità svelavano nella loro straordinaria invenzione immaginifica.“

Curzia Ferrari 16
poetessa, giornalista e scrittrice italiana 1929
„Nel 1913 Esenin si era iscritto all'università intestata a Siniavskij. [... ] Eremburg e altri sostengono che proprio in quell'ambiente Esenin abbia acquisito una solida conoscenza della letteratura mondiale tale da stupire, senza che ne rimanesse minimamente scalfito l'immaginifico mondo che covava dentro di sé.“