Frasi su imprudente

Matrimoni imprudenti!", ruggì Michael. "E mi dica, dove in terra o in cielo si sono mai visti matrimoni prudenti? A questo punto portiamo il discorso sui suicidi prudenti.

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 276
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936

Certo che Bruno era imprudente e che la filosofia che professava metteva a repentaglio l'incolumità della sua vita. Ma chi cerca la verità è anche disposto a correre dei rischi. Altrimenti che razza di filosofo sarebbe? (p. 149)

Anacleto Verrecchia foto
Anacleto Verrecchia 98
filosofo italiano 1926 – 2012

Vero che la sua testa era contro di lui, innegabile, angosciosa faccia d'assassino, o piuttosto, per non accusare nessuno, d'uomo imprudente, con una fretta tremenda di realizzarsi, il che fa lo stesso. (1992, p. 168)

Louis-ferdinand Céline foto
Louis-ferdinand Céline 146
scrittore, saggista e medico francese 1894 – 1961

La bellezza del creato è l'entrata del labirinto. L'imprudente che vi entra, dopo pochi passi non sarà più capace di ritrovare l'uscita. Sfinito, senza nulla da mangiare né da bere, circondato dalle tenebre, separato dai suoi e da tutto ciò che ama e conosce, cammina alla cieca, senza speranza, incapace perfino di rendersi conto se veramente cammina o se gira su se stesso. Ma questa sventura è nulla in confronto al pericolo che lo minaccia. Se non si perde d'animo, infatti, se continua a camminare, arriverà senza dubbio al centro del labirinto. E qui Dio lo attende per divorarlo. In seguito ne uscirà, ma cambiato, trasformato, poiché sarà stato mangiato e digerito da Dio. Resterà allora vicino all'entrata, per spingervi con dolcezza coloro che vi si accostano. (pp. 129-130)

Simone Weil foto
Simone Weil 228
scrittore, filosofo 1909 – 1943

La terza spiacevole verità è la colpevole inerzia dei paesi africani maggiormente afflitti dall'Aids. Per anni è stato sostenuto, anche da fonti autorevoli, che l'Aids non è generato da un virus, o che è frutto dell'estrema povertà o che è la conseguenza di un complotto dell'occidente. Si sono lasciate circolare le credenze più astruse e fallaci. Ma l'Aids è la nefasta conseguenza di un virus mutevole e mortifero e di comportamenti aberranti o quanto meno imprudenti, che vanno corretti, evitati, imbrigliati. Informazione, istruzione, convinzione – e strumenti appropriati (non la pillola o la sterilizzazione per contenere le nascite ma l'oramai antico preservativo) – sono alla base della prevenzione. Un recente studio mostra che proporzioni molto elevate d'adulti non conoscono né i modi di trasmissione né la gravità dell'Aids, e che questa ignoranza è particolarmente elevata nei villaggi, tra le donne, tra i giovanissimi. Per ignoranza, per malafede o per malinteso orgoglio nazionale (l'Aids è uno stigma) si sono persi anni e decenni, e gran parte dei quasi 30 milioni d'africani ammalati di Hiv-Aids, dei 20 milioni di morti, e dei tanti milioni di minori orfani, sarebbero oggi sani, vivi o con i genitori se governi, opinion leader e capi religiosi si fossero comportati come in altre parti del mondo. Se avessero, cioè, davvero fatto politica.

Massimo Livi Bacci foto
Massimo Livi Bacci 2
politico e docente italiano 1936

Uno scrittore deve abbandonarsi al piacere di sognare, di scrivere; anche se ciò fosse imprudente. Però chissà che la massima felicità non sia la lettura. (libro Sognare e scrivere)

Jorge Luis Borges foto
Jorge Luis Borges 134
scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino 1899 – 1986

Dimentica i tuoi problemi di meccanica, così li renderai meno importanti. Sii imprudente e soprattutto dona, dona te stesso senza pensare! (libro La meccanica del cuore)

Mathias Malzieu foto
Mathias Malzieu 29
cantante, musicista e scrittore francese 1974

Se fossimo così imprudenti, o così audaci, come le farfalle, le falene e altri lepidotteri, e ci lanciassimo nel fuoco tutti insieme, la specie umana in blocco, può darsi che una combustione così enorme, un simile chiarore, attraversando le palpebre serrate di Dio, lo desterebbe dal suo sonno letargico, troppo tardi per conoscerci, questo è vero, ma ancora in tempo per vedere il principio del nulla, dopo la nostra scomparsa. (p. 130)

José Saramago foto
José Saramago 228
scrittore, critico letterario e poeta portoghese 1922 – 2010

La felicità è una vergine imprudente che si lascia baciare da ogni giovane uomo forte.

Paul van Ostaijen foto
Paul van Ostaijen 1
scrittore e poeta belga 1896 – 1928

La rabbia è utile soltanto fino a un certo punto. Dopodiché diventa furia, e la furia rende imprudenti. (p. 287)

Lauren Oliver 32
scrittrice statunitense 1982

La somma di molti zeri è zero. La confessione di un pentito per la Giustizia è l'equivalente di una lettera anonima: sarebbe imprudente, colposo non fare indagini, non accertare se le accuse di quelle lettere siano o non fondate.

Giorgio Bocca foto
Giorgio Bocca 80
giornalista italiano 1920 – 2011

Ogni passo non necessario è imprudente.

Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord foto
Charles-Maurice de Talleyrand-Périgord 22
vescovo cattolico, politico e diplomatico francese 1754 – 1838

In vita mia non ho fatto che prevedere ogni pericolo: le donne possono essere imprudenti, ma l'uomo no. (Film Il Padrino)

Marlon Brando foto
Marlon Brando 20
attore statunitense 1924 – 2004

Sii sempre molto imprudente, piccolo mio; è il solo modo per avere un po' di piacere a vivere nella nostra epoca di manifatture. (libro L'ussaro sul tetto)

Jean Giono foto
Jean Giono 13
scrittore francese 1895 – 1970

Imprudente - colui che non misura le conseguenze delle proprie parole e delle proprie azioni, e che ha perso il senso conservatore della prudenza. (libro Senza perdere la tenerezza)

Paco Ignacio Taibo II foto
Paco Ignacio Taibo II 31
scrittore spagnolo 1949

Imprudenti e temerari hanno deciso di scegliere Cristo come modello.

Jules Michelet foto
Jules Michelet 6
storico francese 1798 – 1874

Mostrando 1-16 frasi un totale di 20 frasi