Frasi su imputato

In tribunale, il giudice all'imputato.

Angelo Cecchelin foto
Angelo Cecchelin 6
attore teatrale e comico italiano 1894 – 1964

C'è una strada che va dagli occhi al cuore senza passare per l'intelletto. (L'imputato, cap 9)

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 276
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936

Tutti i dialetti sono metafore e tutte le metafore sono poesia. (L'imputato, cap 13)

Gilbert Keith Chesterton foto
Gilbert Keith Chesterton 276
scrittore, giornalista e aforista inglese 1874 – 1936

Previti non si può giudicare perché è imputato, ma anche deputato. Ma se lo vedessi vicino alla mia macchina chiamerei la polizia.

Beppe Grillo foto
Beppe Grillo 154
comico, attore, attivista, politico e blogger italiano 1948

In tutti i processi ci sono sempre pareri opposti sullo stesso imputato e sul medesimo reato. Come è logico, per lo più il pubblico ministero sostiene che l'imputato è sano di mente per ottenere la condanna giuridica mentre il difensore chiede il riconoscimento di infermità di mente anche se il manicomio giudiziario per l'imputato è una sorte più tragica del carcere. Le perizie però sono in ogni caso senza fondamento.

Giorgio Antonucci foto
Giorgio Antonucci 18
medico e psicanalista italiano 1933

Quali che siano le ragioni del disavanzo della bilancia dei pagamenti (il rincaro delle materie prime, l'altrui protezionismo, i movimenti illegali di capitali) è sempre il costo del lavoro il grande imputato e la causa ultima cui viene ricondotta, nel nostro paese, la carenza di competitività. (20 maggio 1981: p. 49)

Federico Caffè foto
Federico Caffè 14
economista italiano 1914 – 1987

La libertà è una virtù, ossia una perfezione: qualunque cosa, pertanto, denunci l'impotenza dell'uomo, non può venir imputata alla sua libertà. (II, VII, 1992)

Baruch Spinoza foto
Baruch Spinoza 146
filosofo olandese 1632 – 1677

La differenza con l'Italia è, in tutta franchezza, molto forte. In Italia gli imputati finiscono in cella, talvolta a torto, prima di essere condannati per un qualsiasi reato, ma in pratica non vanno mai in prigione dopo la condanna, per lo meno se sono ricchi e potenti. Le cause si trascinano per anni e le condanne non comportano conseguenze fino all'esaurimento di tutti i gradi di giudizio, un iter che richiede spesso più di un decennio. Se gli imputati siedono in Parlamento vi restano fino all'ultimissimo momento senza ricevere alcun invito a dimettersi. Anche dopo una condanna le conseguenze sono minime, ammorbidite da leggi ad personam o da amnistie, così che il "potente di turno" al massimo trascorre qualche mese agli arresti domiciliari nella lussuosa dimora acquistata con i frutti del suo operato corrotto. E nonostante le condanne, montagne di prove e sentenze mitissime, nelle interviste questi signori si dipingono come vittime innocenti e si scagliano contro chi ha osato svelare le loro malefatte.

Alexander Stille foto
Alexander Stille 8
giornalista e scrittore statunitense 1957

[Riguardo uno dei processi in cui era imputato Silvio Berlusconi] Questo non è un processo politico, anche se è innegabile che possa avere conseguenze politiche. Ma i nostri valori sono scritti nel codice penale. (citato in Borrelli:"Non è un processo politico", La Repubblica, 19 gennaio 1996)

Francesco Saverio Borrelli foto
Francesco Saverio Borrelli 23
magistrato italiano 1930

Nelle Sacre Scritture si dice che chi sparge letizia sarà salvato. L'Avvocato di Asti e l'imputato di via Gluck, con Azzurro, si sono guadagnati una cavalcata su quel cavallo bianco che non suda mai. (ivi)

Roberto Benigni foto
Roberto Benigni 138
attore, comico, showman, regista, sceneggiatore e cantan... 1952

R: L'ho scritto nelle pagine che ho consegnato alla magistratura. Ad un certo punto invece che Di Pietro magistrato stavo per diventare Di Pietro imputato. Ho preferito fare l'imputato da persona semplice e affrontare la giustizia senza coperture alle spalle. In questi quattro anni ho subito 27 capi d'imputazione ma ho dimostrato la mia innocenza. La prima cosa che ho sentito il dovere di fare è stata quella di ritornare al quarto piano della Procura di Milano per salutare i miei vecchi colleghi da uomo libero, innocente, che poteva andare a testa alta.

Enzo Biagi foto
Enzo Biagi 222
giornalista, scrittore e conduttore televisivo italiano 1920 – 2007

Tale era quella smisurata Convenzione, campo trincerato del genere umano attaccato da tutte le tenebre nello stesso tempo, notturni falò di un esercito di idee assediate, immane bivacco di spiriti su un versante abissale. Nella storia, nulla di paragonabile a questo gruppo, insieme senato e plebaglia, conclave e trivio, areopago e piazza pubblica, tribunale e imputato. (II, III)

Victor Hugo foto
Victor Hugo 200
scrittore francese 1802 – 1885

Imputato, | il dito più lungo della tua mano | è il medio, | quello della mia | è l'indice. (il giudice: da Sogno numero due, n.° 5)

Fabrizio De André foto
Fabrizio De André 336
cantautore italiano 1940 – 1999

L'Italia sarà anche, come dicono i nostri tromboni universitari, "la culla del diritto". Ma è anche il sepolcro di una giustizia che, per decidere se un imputato è innocente o colpevole, aspetta il suo certificato di morte che la esenta dal dirlo. Il secondo problema è il reclutamento e la selezione del personale. Come in tutte le altre pubbliche attività, anche nella giustizia c'è un dieci per cento di autentici eroi pronti a sacrificarle carriera e vita, ma senza voce in un coro di "gaglioffi" che c'è da ringraziare Dio quando sono mossi soltanto da smania di protagonismo. (da Il Cardinale e il Magistrato, 24 agosto 1998, p. 1)

Indro Montanelli foto
Indro Montanelli 413
giornalista italiano 1909 – 2001

Persino da un banco di imputato è sempre interessante sentire parlare di sé.

Albert Camus foto
Albert Camus 172
filosofo, saggista e scrittore francese 1913 – 1960

Nel dubbio, [giudica] in favore dell'imputato.

Giustiniano I foto
Giustiniano I 4
imperatore bizantino 482 – 565

Mostrando 1-16 frasi un totale di 75 frasi