Frasi su incognita

Sentimi, ma non puoi prendermi, credi di conoscermi e forse finirà così; io sono l'incognita chiusa dentro l'anima. (da XYZ- L'Incognita)

 Neffa foto
Neffa 33
cantautore e rapper italiano 1967

Il passato è un'incognita che disegna i giorni che non vivremo mai. (da Pensieri nascosti, n.° 9)

Adriano Celentano foto
Adriano Celentano 123
cantautore, ballerino e showman italiano 1938

Oltre il linguaggio, l'abisso. È questa forse l'incognita della debolezza che conosciamo nei padri e forse l'ereditiamo? (p. 100)

Papa Giovanni Paolo II foto
Papa Giovanni Paolo II 156
264° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1920 – 2005

Oltre tre secoli e mezzo sono stati impiegati da studiosi e ricercatori nella affannosa caccia a questa incognita femminile [La Dama Bruna], della cui presenza nella vita di Shakespeare si è ben sicuri, senza per questo arrivar mai a concretarla in un personaggio tangibile di carne e di ossa, vestito di panni veri, fornito di un nome comprovato storicamente.


Ogni più lieve immagine | Nel cor le versa il foco. | Ed un desire incognito | La morde intanto e preme: | Vorria confuso intenderlo, | E intenderlo pur teme. (p. 34)

Vincenzo Monti foto
Vincenzo Monti 189
poeta italiano 1754 – 1828

Degl'incostanti secoli | Propagator divino, | Alle cittadi incognito | Negletto peregrino, | Io ti saluto, o tenera | De' cor conquistatrice: | Amor son io; ravvisami : | Ascolta un infelice.

Vincenzo Monti foto
Vincenzo Monti 189
poeta italiano 1754 – 1828

Parlate voi o Asini delle due Sicilie, dite quante volte calcando il vostro pazientissimo dorso, ci avete condotto tra i vaghi Tesori di Flora, e tra i molto istruttivi orrori di Vulcano. Senza di voi ci sarebbero incognite le piì rare, ed utili piante de' nostri Appennini, e le stupende Etnee, e Vesuviane voragini. (p. 165-166)

Domenico Cirillo foto
Domenico Cirillo 32
medico e botanico italiano 1739 – 1799

Non mi arresterò di più davanti all'ipotesi del Bergson; secondo lui l'istinto non fa che continuare il lavoro attraverso il quale la vita organizza la natura. Ciò che è una verità evidente o una tautologia, giacché la vita e la natura sono in fondo due nomi di una stessa incognita: ma questa verità troppo evidente, negli sviluppi che dà l'autore di Materia e Memoria e dell' Evoluzione creatrice, è spesso gradevole. (p. 134-135)

Maurice Maeterlinck foto
Maurice Maeterlinck 30
poeta, commediografo e saggista belga 1862 – 1949

L'uomo-Gatto, proletario per abitudine, è biologicamente un aristocratico, un principe in incognito oppure un monarca da tarocchi che possiede l'arma più micidiale: la ironia astratta. È capace anche di mettersi a fare le fusa, ma sono le fusa di una tigre.

Eraldo Miscia 6
scrittore, poeta e critico letterario italiano 1920 – 1983

Impariamo a trovare incognite nelle equazioni, tracciare rette parallele e dimostrare teoremi, ma nella vita vera non c'è niente da porre, calcolare o risolvere. È come per la morte dei neonati. Dolore, e nient'altro. Un grande dolore che non si dissolve nell'acqua o nell'aria, una specie di componente solido che resiste a tutto.

Delphine de Vigan foto
Delphine de Vigan 5
scrittrice francese 1966

Nell'atmosfera esuberante di vita della vigilia del carnevale a Rio de Janeiro, il NGF uscì per la prima volta dall'incognito nel tardo autunno 1952, dando prova della sua miracolosa proprietà di far crescere in poche ore una densa raggiera di fibre nervose da cellule toccate dalla sua bacchetta. (pag. 256)

Rita Levi-Montalcini foto
Rita Levi-Montalcini 87
neurologa e senatrice a vita italiana 1909 – 2012

[Su Hugo Cabret] Sebbene recitato in inglese, nel film c'è una musicalità tutta francese per il mondo che abbiamo creato intorno ai personaggi. Mi hanno ispirato nella creazione delle atmosfere i film degli anni Trenta di Jean Renoir, René Clair, Jean Vigo. Ben Kingsley è un perfetto Méliès, un talento visionario, un mago delle immagini, che vive nell'incognito del suo piccolo lavoro nella stazione, ma che aveva nel suo studio e nel suo teatro inventato ed esplorato ciò che poi hanno fatto il cinema di fantascienza, e a seguire registi con Harryhausen, Spielberg, Lucas, James Cameron.

Martin Scorsese foto
Martin Scorsese 17
regista, attore e sceneggiatore statunitense 1942

Davanti a me si ergeva il piccolo capoluogo della Basilicata, come una fortezza a difesa degli abitanti di questa gola, e gli ultimi raggi del sole calante facevano risplendere nel modo più netto i contorni delle montagne. (da La terra incognita. Diario di un viaggiatore tedesco in Basilicata, citato in Ina Macaione, Armando Sichenze, Urbsturismo. Dimensioni culturali, progetto e prime esperienze in Basilicata, FrancoAngeli, 1997, p. 287)


A differenza dell'animale l'uomo sa di dover morire. Questa consapevolezza lo obbliga al pensiero dell'ulteriorità che resta tale comunque la si pensi abitata: da Dio o dal nulla. Ciò fa del futuro l'incognita dell'uomo e la traccia nascosta della sua angoscia segreta. Non ci si angoscia per "questo" o per "quello", ma per il nulla che ci precede e che ci attende. Ed essendoci il nulla all'ingresso e all'uscita della nostra vita, insopprimibile sorge la domanda che chiede il senso del nostro esistere. Un esistere per nulla o per Dio?

Umberto Galimberti foto
Umberto Galimberti 104
filosofo e psicoanalista italiano 1942

La casualità è soltanto il travestimento assunto da un Dio che vuol passeggiare in incognito per le strade del mondo. (da Pedia)

Giacomo Biffi 55
cardinale e arcivescovo cattolico italiano 1928 – 2015

Diventare famoso, per potersi permettere l'incognito.

Stanisław Jerzy Lec foto
Stanisław Jerzy Lec 187
scrittore, poeta e aforista polacco 1909 – 1966

Mostrando 1-16 frasi un totale di 35 frasi

Articoli

Le 15 frasi più belle tratte da ”Il Piccolo Principe

15 frasi che ci aiutano a crescere, da tenere sempre presenti nella vita