Frasi su involucro

Haruki Murakami foto
Haruki Murakami 104
scrittore, traduttore e saggista giapponese 1949
„C'è solo una cosa che devo fare: riuscire a vivere con questo involucro che è il mio corpo. Un compito facile, difficile? Dipende da come lo si guarda. Quello che so è che, anche se ci riuscirò, nessuno penserà che ho compiuto qualcosa di importante. Nessuno si alzerà per applaudirmi commosso.“

Jay Haley foto
Jay Haley 2
psichiatra statunitense 1923 – 2007
„Immaginando l'individuo chiuso dentro il suo involucro tutto ciò che viene definito da questi termini può essere indicato come qualcosa che accade dentro l'involucro. Il risultato di ciò è che questo linguaggio è del tutto inappropriato per descrivere il comportamento fra due o più persone che interagiscono fra di loro. Di più, le transazioni (fra queste persone) non possono essere concettualizzate secondo i modelli teorici che sono alla base di tali termini. (da Strategies of Psychotherapy, Grune and Stratton)“


Josemaría Escrivá de Balaguer foto
Josemaría Escrivá de Balaguer 29
presbitero spagnolo 1902 – 1975
„La tua tristezza —se non la respingi— ben potrebbe essere l'involucro della tua superbia. —Ti credevi forse perfetto e impeccabile? (punto 260)“

Guido Morselli foto
Guido Morselli 29
scrittore italiano 1912 – 1973
„I nostri rapporti con una donna possono a un certo punto divenire una consuetudine. Forse questo è il punto «cruciale» di ogni amore. Poiché la consuetudine approfondisce l'amore, o lo riduce a un involucro di gesti senz'anima. (30 giugno 1946)“

Inayat Khan foto
Inayat Khan 28
mistico indiano 1882 – 1927
„In verità l'anima non conosce né nascita, né morte, né principio, né fine; il peccato non la può toccare, né la virtù esaltare; essa è sempre stata, e sempre sarà; e tutto il resto è un involucro, come un globo intorno alla fiamma.“

Paola Capriolo 2
scrittrice italiana 1962
„Una teologia senza Dio, che non si aggrappa né alle «declinanti» forze del cristianesimo né all'«ultimo lembo del mantello da preghiera ebraico», eppure conduce in un certo senso agli estremi risultati quella grande corrente della mistica neoplatonica che ha nutrito come una linfa entrambe le religioni. Il presupposto è un monismo assoluto, parmenideo: esiste soltanto un mondo, quello «spirituale», o, come egli afferma altrove, esiste soltanto l'«Uno», rispetto al quale ogni cosa non è che un involucro. Tutto ciò che è fuori di questa unità appartiene necessariamente alla sfera del male e dell'errore, e in primo luogo vi appartiene la conoscenza: la verità infatti, in quanto indivisibile, «non può riconoscere se stessa; chi vuole riconoscerla deve essere menzogna».“

William Kotzwinkle 2
sceneggiatore e scrittore statunitense 1938
„E. T. era aggrappato ai confini del vuoto, all'ultimo filo sottile di energia. Un rombo gli riempì le orecchie e il drago sotto di lui spalancò le fauci; spaventose lingue nere di fuoco cosmico salirono dal fondo, bramose di consumare un pianeta, un sistema solare, tutto quello che avessero incontrato. E. T. sentì l'involucro della sua natura che si lacerava; e sentì la sua sapienza stellare sfuggirgli dallo squarcio, sempre più in fretta. (p. 246)“

Jack Kerouac foto
Jack Kerouac 205
scrittore e poeta statunitense 1922 – 1969
„C'erano altre donne là dentro con me, guardavano fuori dalla finestra e le cose che dicevano mi fecero comprendere quant'era importante stare fuori da quelle maledette vestaglie e fuori di là e fuori per strada, poter vedere il sole, vedere le navi là fuori e LIBERA amico di andarmene in giro, che gran cosa è veramente e non lo apprezziamo mai abbastanza tutti chiusi nel tetro involucro del nostro dolore e della nostra pelle, proprio come dei pazzi, o come ciechi bambini viziati odiosi pronti a fare il broncio perché... non possono avere... tutto... il dolce che vogliono.“


Pietro Ingrao foto
Pietro Ingrao 5
partigiano, giornalista e politico italiano 1915 – 2015
„Tu sali sul palco, hai dinnanzi, come ce le ho avute, piazze piene di gente. È un po' una sceneggiata, un atto teatrale: i saluti, la presentazione, gli evviva, le bandiere. Tutto questo, però, è come l'involucro. Poi comincia una cosa molto più difficile e profonda: tu che stai là sopra riuscirai a comunicare veramente? Lo scopri solo se c'è un momento, del comizio, del tuo discorso, in cui senti che ti puoi fermare, senza nemmeno finire la frase. Ti fermi e ti accorgi che la piazza non si muove perché aspetta il seguito della tua frase. Se in quel momento ti accorgi che ti puoi fermare, bere un bicchiere d'acqua, soffiarti il naso o non fare nulla, e la piazza sta ferma a sentire, allora vuol dire che si è creato un filo, una comunicazione, un legame, tanto forte quanto impalpabile, tra te e le persone.“

Guido Piovene 50
scrittore e giornalista italiano 1907 – 1974
„Sotto un involucro di sorriso e di bonomia, l'Italia è diventata il paese d'Europa più duro da vivere, quello in cui più violenta e più assillante è diventata la lotta per il denaro e per il successo.“

Michele Saponaro 5
scrittore italiano 1885 – 1959
„Per scovrire il frutto bisogna romper l'involucro ispido, e non sempre è agevole. Così nella vita; il più dolce frutto che la vita può offrirci è sempre nascosto in un involucro di fastidi e di tormenti. (p. 111, citazione accostata ai fichidindia)“

Nathaniel Hawthorne foto
Nathaniel Hawthorne 30
scrittore statunitense 1804 – 1864
„La castità di una donna è fatta, come una cipolla, di involucri sovrapposti. (Da Focus N.112 pag. 98)“


Ferdinand Gregorovius foto
Ferdinand Gregorovius 21
storico e medievista tedesco 1821 – 1891
„Come nella Lombardia e nelle Marche, le campagne del Lazio sono ricoperte dalle belle piante del gran turco, nelle quali, la natura pare aver considerato le panocchie dorate qual prezioso gioiello, avendole ricoperte di involucro ripetuto per ben nove volte. Tutto il popolo qui si ciba di farina di gran turco, e sotto forma di pane, o sotto forma di focaccia, a cui si dà nome di pizza.“

Marco Tullio Cicerone foto
Marco Tullio Cicerone 101
avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano -106 – -43 a.C.
„Dice bene Crisippo quando afferma che, come l'involucro è in funzione dello scudo e la vagina è in funzione della spada, così ogni cosa – a eccezione del cosmo – è stata creata in funzione di un'altra. [... ] Lo stesso essere umano, poi, è nato al fine di contemplare il cosmo e imitarlo. (II, 14, 37)“

Andrzej Towiański foto
Andrzej Towiański 3
filosofo polacco 1799 – 1878
„Non è giusto che l'uomo sdegni uno spirito fratello, solo perché è rivestito di un corpo diverso dal suo ed è meno dotato di lui dei beni terreni. Chi agisce così non è libero, non misura che colla misura terrestre, non riconosce che il valore terrestre. Un uomo libero non conosce eccezioni, privilegi; sotto qualsiasi involucro riconosce, apprezza ed ama quel che deve essere apprezzato ed amato: il suo cuore si commuove alle sofferenze di tutto ciò che vive e sente, ed è pronto a dare la sua vita, non solo per il bene degli uomini, ma anche, se occorre, per quella degli animali.“

Léopold Sédar Senghor foto
Léopold Sédar Senghor 14
politico e poeta senegalese 1906 – 2001
„In Africa Nera non ci sono frontiere, neppure tra la vita e la morte. Il reale acquista il suo spessore, diventa realtà spezzando il rigido involucro della ragione logica, soltanto allargandosi alle dimensioni estensibili del reale. (p. 97)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 160 frasi