Frasi su liquido

J. K. Rowling foto
J. K. Rowling 142
scrittrice britannica 1965
„Harry lasciò cadere i capelli nel liquido melmoso. Non appena toccarono la superficie, la Pozione cominciò a schiumare e fumare, poi di colpo diventò limpida e brillante come l'oro.«Ooh, sembri molto più appetitoso di Tiger e Goyle, Harry» commentò Hermione prima di notare le sopracciglia aggrottate di Ron. Arrossì e aggiunse: «Insomma, sai cosa voglio dire... la Pozione di Goyle sembrava moccio». (cap. 4, p. 53)“

Luis Sepúlveda foto
Luis Sepúlveda 74
scrittore, giornalista e sceneggiatore cileno 1949
„A volte il vino è la manifestazione liquida del silenzio.“


Roger Federer foto
Roger Federer 351
tennista svizzero 1981
„Impossibile da descrivere concretamente la bellezza di un fuoriclasse. O evocarla. Il dritto di Federer è una possente scudisciata liquida, il rovescio è un colpo a una mano che lui sa tirare di piatto, caricare di topspin o tagliare – quello tagliato ha un tale nerbo che la palla cambia forma nell'aria e rasenta l'erba più o meno all'altezza della caviglia. Il servizio ha una velocità e un grado inarrivabile di varietà e precisione; i movimenti del servizio sono flessuosi e sobri, si distinguono (in tv) solo per il guizzo anguillaceo dell'intero corpo al momento dell'impatto. L'intuizione e il suo senso del campo sono portentosi, il gioco di gambe non ha eguali nel tennis: da piccolo era anche un prodigio del calcio. Tutto vero, eppure non spiega niente né evoca l'esperienza di guardare questo giocatore in azione. Di assistere, con i propri occhi, alla bellezza e al genio del suo tennis. Meglio arrivare alla questione estetica per vie trasverse, girarci intorno, o – come faceva Tommaso d'Aquino col il suo soggetto ineffabile – cercare di definirla in termini di ciò che non è.“

Stefano Benni foto
Stefano Benni 123
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„Proprio lui," precisò Fimicoli "il generale Buonommo, essendo ormai al culmine della carriera, ha deciso di monetizzare la sua fama ed esperienza militare. E qual è lo stato con la maggior espansione e organizzazione bellica e soprattutto più dotato di capitali liquidi?"
"La Cina? la Svizzera? l'Australia?"
"No, signori," disse Mussolardi "Cosa Nostra.“

Areteo di Cappadocia foto
Areteo di Cappadocia 34
medico greco antico
„Il colera è malattia acutissima nella quale le materie da tutto il corpo refluiscono nello interno canale della gola, del ventricolo e delle intestina. Quelle che al di sopra sono respinte cioè nel cardias e nella gola, erompono per vomito. Gli altri umori ristagnanti nel ventricolo e nelle intestina, si emettono per da basso. Dapprima le materie vomitate sono simili all'acqua, le deposte per secesso stercoracee, liquide e molto fetide. Perocché una diuturna crudità di tali umori eccitò cosiffatto profluvio; e se per clistere viene dall'ano provocato, prima pituitose, poi biliose sono le deiezioni. (libro II, capitolo V; pp. 16-17)“

Angelo Maria Ricci 11
poeta italiano 1776 – 1850
„Ferve nel quarto cerchio opaco smalto, || Che qual sull'Etna ardente e bolle e fuma, | Sol che più ratto e liquido dall'alto | Volvesi, e non s'impietra o si consuma: | Ivi sta l'Ira; di bollente asfalto | Tinge i suoi ceppi e di viperea spuma, | E mentre cieca si dimena e scoppia, | Ne' suoi lacci s'intrica, e gli raddoppia. (ottava 35, canto VI)“

Massimo Gramellini foto
Massimo Gramellini 92
giornalista e scrittore italiano 1960
„L'anima è femminile, al pari di ogni liquido del corpo.“

Alberto Moravia foto
Alberto Moravia 45
scrittore italiano 1907 – 1990
„Il sentiero pareva essere quello antico, con i gradini a cordonata e le pietre esagonali. A misura che salivo, m'investiva un calore vivificante. Il sole illuminava le rosse colonne fino a tre quarti della loro statura; sui capitelli rotondi era l'ombra dell'alto frontone; e parevano persone ritte nella luce, con la faccia riparata e gli occhi nascosti. Il verso liquido dei neri uccelli cui il luogo silenzioso ed attonito rifiutava la benché minima eco, la folta erbaccia che cresceva sul suolo interno del tempio, la vista sfondata delle montagne lontane tra l'una colonna e l'altra, sul capo il cielo dove un tempo era stato il soffitto; e nonostante questi segni di desolazione e d'abbandono, il nessun senso di rovina, l'accordo insomma del tempio con la natura circostante come se fosse stato costruito per starsene così solo e vuoto e non per riti solenni di un popolo vivente; fu questo contrasto, o meglio questa mancanza di contrasto, questa serenità, ciò che mi fece a prima vista impressione.“


Aulo Cornelio Celso foto
Aulo Cornelio Celso 27
enciclopedista e medico romano -14 – 37 d.C.
„La diarrea è malattia ancor più leggiera quando è recente. In essa le dejezioni del ventre sono più liquide e più frequenti del solito, talora accompagnate da tollerabile dolore, ed altre volte con dolore più intenso, il che la rende più grave. Ma la diarrea che dura un giorno solo spesso è in vantaggio della sanità; e talvolta giova anche quella di più lunga durata, quando non vi è febbre, e quando cessa fra sette giorni. (libro IV, capitolo XXVI, pp. 208-209)“

Ruediger Dahlke 9
medico, psicoterapeuta e scrittore tedesco 1951
„Conflitto relativo alla digestione provocato il più delle volte da cibo contaminato (vibrio colerae); paura che si dimostra con una forte diarrea ("farsela addosso dalla paura", essere un "cacone"); l'impoverimento dell'elemento spirituale (perdita di liquidi dovuta alla diarrea) minaccia la vita (collasso cardiocircolatorio). (p. 181)“

Thomas R. Nevin 1
saggista statunitense 1944
„In questi cinquant'anni dalla sua morte ella ha continuato a essere oggetto di disprezzo e di adorazione, di benevolenza e di scherno. È nota la frase con cui Charles de Gaulle la liquidò: «Elle est folle!». Papa Paolo VI affermò che la sua era una delle tre influenze decisive della sua vita. T. S. Eliot la considerava un genio, e Graham Greene vide in lei un'impetuosa adolescente. George Steiner l'ha trovata «perversa» e Malcolm Muggeridge ne ha parlato come di una delle «luci nelle nostre tenebre». Compare in innumerevoli libretti di devozione, e in un libro lungo, veemente, è stata paragonata a Hitler. Di reazioni, giudizi e impressioni come queste se ne possono citare all'infinito; la massa di letteratura che la riguarda sta minacciando di sfuggire di mano. (da Simone Weil, p. 11)“

Matthew Bellamy foto
Matthew Bellamy 4
cantautore, pianista e chitarrista britannico 1978
„Non penso che piango come si deve da quando ho 14 anni. Ma sul palco ho notato del liquido che viene fuori dai miei occhi e nello stesso tempo sto gridando per fare uscire dalla mia testa qualcosa di parecchio emozionale. Non è una sensazione di tristezza. È piuttosto una estrema realizzazione del passato ed è veramente piacevole, ma non penso che sia un pianto tradizionale. (dall'intervista per [http://home. q4music. com/ Q], novembre 2001)“


Paul Glynn 1
1928
„Intanto tornò la primavera e le liquide note dell'uguisu, l'usignolo dei cespugli, tornavano a riempire l'aria, e gli alberi di ciliegio si ricoprivano di fiori. Ma tutto questo non bastava a rallegrare Midori. (da Un canto per Nagasaki, cap. XII, p. 64)“

Daniel Pennac foto
Daniel Pennac 154
scrittore francese 1944
„Non solo ero bravo, ma mi piaceva. I pazienti di solito si fanno chissà quali idee. È la puntura babau per eccellenza. Un ago nella colonna vertebrale... poche immaginazioni sanno resistervi. Eppure basta trovare un buon punto di riferimento: tra la quarta e la quinta vertebra lombare, oplà! La leggera resistenza del legamento... poi l'ago penetra nel canale spinale come in un sogno. Non si sente niente. La prima volta ero rimasto incantato dall'afflusso di quel raggio di sole nella siringa – sì, il liquido cerebro-spinale è giallo sole. Perciò le prime volte mi ero detto, stoltamente: "Eccola qua la vita, allora siamo pieni di sole!". E di tutti gli atti medici era diventato il mio preferito." (p. 37)“

„La sollevai nelle mie braccia, le versai un cucchiaio d'acqua nella bocca. Non le fu possibile ingoiarlo. Il liquido colò dalle sue labbra. Ma lo sforzo che aveva fatto, l'aveva ricondotta a se stessa. Mi riconobbe. Vidi nel suo sguardo un'ultima preghiera, sulle sue labbra la parola "perdona", che tentava di bisbigliare. E morì, così, l'innocente, tentando di chiedermi perdono... (p. 202)“

Albert Einstein foto
Albert Einstein 579
scienziato tedesco 1879 – 1955
„Pensiamo a un propagarsi di onde su una superficie d'acqua. Il fenomeno può essere visto in due modi differenti. Può pensarsi, cioè, che muti nel tempo la superficie ondosa che costituisce la frontiera tra acqua e aria; ma può pensarsi anche, riferendosi per esempio a corpuscoli galleggianti, che muti nel tempo la posizione di ogni singola particella liquida. Supponiamo che non si abbiano siffatti galleggianti a permetterci di osservare il moto delle particelle del fluido, e, in generale, che del fenomeno sia unicamente osservabile il cambiamento di posizione dello spazio occupato dall'acqua (cambiamento che avviene nel tempo). In tali condizioni non avremmo modo alcuno di supporre che l'acqua sia composta di particelle mobili, e tuttavia potremmo considerarla comunque un buon mezzo. (pp. 511-512)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 201 frasi