Frasi su maggiorenne


Vladimir Luxuria foto
Vladimir Luxuria 10
attrice, attivista e conduttrice televisiva italiana 1965
„La prostituzione in Italia non è reato quando chi la esercita è maggiorenne e lo fa per libera scelta... Chi ricorre al sesso a pagamento non è una persona squallida da punire ma un libero cittadino, spesso solo, anziano, vedovo o non particolarmente attraente. (citato in Don Benzi e Pollastrini con Amato: punire i clienti delle prostitute, Corriere della sera, 10 ottobre 2006)“

„La casa degli equivoci: Arcore, dove le ragazze si fanno passare per maggiorenni. E i mafiosi per stallieri. (Il Fatto Quotidiano, 19 gennaio 2011)“


Francesco D'Agostino 2
giurista italiano 1946
„Diciamolo francamente: non ci sono esigenze sociali tali da giustificare una legge sulle coppie di fatto. [... ] le convivenze omosessuali tra maggiorenni pur essendo assolutamente lecite, non hanno rilievo pubblico, perché non esiste un autentico interesse della società a tutelare queste unioni, in quanto costitutivamente sterili. (dall'intervista di Francesco Riccardi, «Coppie di fatto, non c'è l'esigenza di una legge», è famiglia, 5 gennaio 2006)“

Gianni Clerici foto
Gianni Clerici 54
giornalista italiano 1930
„[Lew] Hoad era proprio diverso. Picchiava, saltava, sbuffava, la camicia poteva anche uscirgli dai pantaloni – a Rosewall non uscì mai durante tutta la sua carriera – e c' era rischio che litigasse col pubblico, o con un giudice di linea. Si dannava per vincere, andava in forma, usciva di forma, si infuriava per una sconfitta e subito si dimenticava, c'era subito un bel concerto jazz o ancor meglio un bel match di boxe, e, infine, quando si fece maggiorenne, una bella bottiglia. [... ] Il suo limite fu probabilmente l'incapacità ad attendere, a immaginare che quel divertimento in pieno sole, di fronte a migliaia di persone, avesse anche ben precise regole tattiche, e fosse strettamente connesso con la necessità di non sbagliare. massiccio com'era, Lew aveva bisogno di molto lavoro per andare in forma, e non sempre ne ebbe voglia, non sempre arrivò al massimo nel momento opportuno.“

Leo Ortolani foto
Leo Ortolani 99
autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967
„Se da una parte desidero concludere la saga di Rat-Man, dall'altra so già che questa incredibile avventura, durata al momento 18 anni, mi mancherà. 18 anni sono tanti. Sono il tempo che una persona impiega a diventare maggiorenne, prendere la patente, bere e andare a schiantarsi contro un platano.“

Isabella Santacroce 171
scrittrice italiana 1970
„Mio padre ha mollato mia madre per una lolita puttana. Il fascino perverso della combinazione vecchio-nuovo cattura maggiorenni impauriti da troppe candeline e adolescenti presi da fascinazioni stagionali.“

Alessandro D'Avenia 186
scrittore, insegnante e sceneggiatore italiano 1977
„Questa è bella! Uno vuole donare il sangue per una persona che sta male e deve chiedere il permesso. Uno vuole costruire un sogno, o salvarlo, e deve chiedere il permesso. Che cazzo di mondo! Ti spingono a sognare e poi ti impediscono di farlo quando hai appena cominciato: sono tutti invidiosi! E allora tirano fuori che per sognare devi chiedere il permesso e per non chiederlo devi essere maggiorenne. Me ne sono tornato a casa, mi sembrava di galleggiare in un mare bianco, senza porti, senza approdi. Non ho concluso niente! (libro Bianca come il latte, rossa come il sangue)“

Gaetano Pecorella 4
politico e giurista italiano 1938
„Un rapporto a pagamento non con una quattordicenne ma con una a cui mancavano sei mesi per esser maggiorenne. Per la legge è così [minorenne]. Ma mancavano sei mesi e non mi pare – mi consenta l'ironia sul mio cognome – fosse una povera pecorella smarrita. Io poi, ma è un'opinione personale, sono dell'idea che oggi l'età per diventare maggiorenni sia troppo alta rispetto alla maturità raggiunta dai giovani. (citato da [http://rassegna. governo. it/testo. asp? d=55045063 il Mattino], 17 gennaio 2011)“

Stefano Tacconi foto
Stefano Tacconi 13
calciatore italiano 1957
„[Riferendosi alle polemiche di Zeman] Io non ho mai vinto una partita chiacchierando, e penso che Zeman non abbia più niente da dire. Non so se ha un debito con la Juve, ma ormai è maggiorenne e potrebbe smetterla. Le polemiche caricano di più la Juventus, perché ultimamente gliene stanno facendo talmente tante... diciamo che più rompono le palle e più la Juventus diventa forte.“