Frasi su malanno

 Totò foto
Totò 19
attore, commediografo, paroliere, poeta e sceneggiatore ... 1898 – 1967
„Ll'ammore è comme fosse nu malanno | ca, all'intrasatta, schioppa dint' 'o core | senza n'avvertimento, senza affanno, | e te po' ffa' murì senza dulore. (da Ll'ammore)“

Ivan Illich foto
Ivan Illich 49
1926 – 2002
„La medicina non può far molto per i mali che si accompagnano alla senescenza. Non può guarire le malattie cardiovascolari, la maggior parte dei tumori, l'artrite, la sclerosi multipla o la cirrosi avanzata. Qualcuno dei malanni di cui soffrono gli anziani può essere talvolta alleviato. Di massima, le cure dei vecchi che comportano un intervento professionale non soltanto aggravano le loro sofferenze ma, se l'intervento riesce, le protraggono. Sorprende quindi la quantità delle risorse che si spendono per curare la vecchiaia. (p. 142)“


William Golding foto
William Golding 10
scrittore britannico 1911 – 1993
„L'infanzia è una malattia – un malanno da cui si guarisce crescendo. (Guardian)“

Arthur Rimbaud foto
Arthur Rimbaud 79
poeta francese 1854 – 1891
„Il malanno è stato il mio dio. (da «Un tempo, se ricordo bene...», 1972)“

Norman W. Walker 27
1886 – 1985
„Gli alimenti biologici non sono semplicemente cibi coltivati senza pesticidi o fertilizzanti chimici: hanno qualcosa in più. Occorrono anni per bonificare un terreno deprivato o avvelenato chimicamente. Le condizioni del suolo al momento dell'utilizzo, come quel suolo è stato utilizzato o se ne si è abusato in precedenza, determinano il numero di anni che occorreranno per riportarlo a uno stato di fertilità naturale con l'utilizzo di compost e buone pratiche agricole. Solo allora il terreno sarà veramente pronto per accogliere i semi che cresceranno meravigliosamente e le piante che terranno lontani in maniera naturale insetti, germi e altri malanni – proprio come un corpo sano tiene lontane le malattie. (p. 11)“

Callimaco 7
poeta e filologo greco antico -310 – -240 a.C.
„Grande libro, grande malanno! (Fr. 368 Pf.)“

Charles Dickens foto
Charles Dickens 91
scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico 1812 – 1870
„È un bel compenso, ed è anche giusto e consolante nell'ordine delle cose umane, che se il dolore e il malanno si attaccano, non ci sia al mondo cosa più contagiosa del buonumore e del riso. (terza strofa)“

 Esiodo foto
Esiodo 11
poeta greco antico 70
„Prima una stirpe aurea di uomini mortali | fecero gli immortali che hanno le Olimpie dimore. | Erano ai tempi di Kronos, quand'egli regnava nel cielo; | come dèi vivevano, senza affanni nel cuore, | lungi e al riparo da pene e miseria, né triste | vecchiaia arrivava, ma sempre ugualmente forti di gambe e di braccia, | nei conviti gioivano, lontano da tutti i malanni; | morivano come vinti dal sonno, e ogni sorta di beni | c'era per loro; il suo frutto dava la fertile terra | senza lavoro, ricco ed abbondante, e loro, contenti, | in pace, si spartivano i frutti del loro lavoro in mezzo a beni infiniti, | ricchi d'armenti, cari agli dèi beati. (vv. 109-120; 2007)“


Rocco Scotellaro 58
scrittore, poeta e politico italiano 1923 – 1953
„Più che una donna | d'una donna che se ne va | nemmeno questa pioggia triste, | nemmeno il rantolo che non si sente | del pastore solitario nei lentischi, | e non i fischi del vento | nella brughiera, da dove ci parlano | le nostre anime stracciate. | Più vorticoso è il mio malanno | della foglia sbattuta d'autunno.“

Charles Dickens foto
Charles Dickens 91
scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico 1812 – 1870
„Ho trovato una cura numero uno per la gotta, Sam – rispose il signor Weller posando il bicchiere.– Una cura per la gotta! – esclamò il signor Pickwick cavando in fretta il suo portafogli; – e?– La gotta, signore, – rispose il signor Weller, – la gotta è un certo malanno che viene dalle troppe comodità e dall'averne troppi. Se mai vi piglia la gotta, signore, subito sposatevi una vedova che abbia una buona dose di voce e che se ne serva discretamente, e la gotta ve lo dico io che non torna più. È una ricetta miracolosa, signore. Io la prendo regolarmente tutti i giorni, e posso garentire che son sicuro da qualunque malattia prodotta dallo star troppo bene. (cap. 20)“

 Polibio foto
Polibio 13
storico greco -206 – -124 a.C.
„[... ] persone affette da malanni cronici. Costoro infatti, una volta che, seguendo tutte le prescrizioni della terapia e obbedendo ai medici, non abbiano riscontrato miglioramenti, scontenti dei risultati sono spesso costretti a desistere: alcuni allora si rivolgono a veggenti, mentre altri fanno ricorso ad ogni tipo di rito magico ed amuleto. Lo stesso avvenne ai Rodî. (XXXIII, 17; 1998, vol. IV)“

Marcello Macchia foto
Marcello Macchia 147
comico italiano 1978
„C'ho dei malanni, c'ho dei malanni, c'ho dei malanni! (Bobbo)“


Carlo Dossi foto
Carlo Dossi 81
scrittore, politico e diplomatico italiano 1849 – 1910
„Grassa cucina, malanno e medicina.“

Jules Renard foto
Jules Renard 311
scrittore e aforista francese 1864 – 1910
„È tremenda la fatica che si fa, quando si sta bene, a interessarsi dei malanni altrui. (26 gennaio 1910; Vergani, p. 281)“

Carlo Levi foto
Carlo Levi 52
scrittore e pittore italiano 1902 – 1975
„I monachicchi sono esseri piccolissimi, allegri, aerei, corrono veloci qua e là, e il loro maggior piacere è di fare ai cristiani ogni sorta di dispetti. Fanno il solletico sotto i piedi agli uomini addormentati, tirano via le lenzuola dei letti, buttano sabbia negli occhi, rovesciano bicchieri pieni di vino, si nascondono nelle correnti d'aria e fanno volare le carte e cadere i panni stesi in modo che si insudicino, tolgono la sedia di sotto alla donne sedute, nascondono gli oggetti nei luoghi più impensati, fanno cagliare il acre, danno pizzicotti, tirano i capelli, pungono e fischiano come zanzare. Ma sono innocenti: i loro malanni non sono mai seri, hanno sempre l'aspetto di un gioco, e, per quanto fastidiosi, non ne nasce mai nulla di grave.“

Giovannino Guareschi foto
Giovannino Guareschi 45
scrittore italiano 1908 – 1968
„Io sono grato alla Provvidenza dei miei malanni: la sofferenza è un acido che avvelena i muscoli e le ossa, ma ripulisce l'anima e si vede tutto con altri occhi. (p. 220)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 159 frasi