Frasi su maratona


Michael Jackson foto
Michael Jackson 24
cantante statunitense 1958 – 2009
„Le bugie sono velociste. Ma la verità corre una maratona. (da una dichiarazionedel 2003)“

Emil Zátopek foto
Emil Zátopek 8
atleta cecoslovacco 1922 – 2000
„Se desideri vincere qualcosa puoi correre i 100 metri. Se vuoi goderti una vera esperienza corri una maratona.“


Orlando Pizzolato foto
Orlando Pizzolato 1
atleta italiano 1958
„La maratona è una corsa che affascina tanti podisti perché rappresenta una sorta di sfida con i propri limiti. Ci sono corse anche più lunghe che mettono a dura prova il proprio corpo e la mente, però la maratona è anche storia.“

Pietro Mennea foto
Pietro Mennea 44
atleta e politico italiano 1952 – 2013
„In questa cosiddetta società del tempo libero c'è chi va a caccia, chi a pesca, chi corre quel rito di moda che si chiama maratona dentro la città, un rito tra l'altro molto sponsorizzato, c'è chi va in palestra, chi a donne e chi nei casinò. Io invece ho scelto di correre, ma veloce, per un gusto appreso da ragazzo, quando sfidavo le motorette sui 50 metri, e che non mi è mai passato. Così abbandonata l'attività di atleta vincente, per mille motivi, non ultimo che dovevo gareggiare contro troppa gente "preparata" chimicamente, non ho saputo o voluto lasciare quello che per me è stato il divertimento di tutta una vita, l'allenamento. Sì, dico divertimento, perché se così non fosse stato uno le sofferenze accettate per 15 anni per arrivare a essere il campione che non ero, uno, voglio dire un essere umano, non le avrebbe mai sopportate.“

Woody Allen foto
Woody Allen 103
regista, sceneggiatore, attore, compositore, scrittore e... 1935
„Non c'è dubbio che esista un mondo invisibile. Il problema è: quanto dista dal centro e fino a che ora resta aperto? Accadono di continuo eventi inspiegabili. Uno vede gli spiriti. Un altro sente delle voci. Un terzo si sveglia e si trova a correre in una maratona. Quanti di noi una volta o l'altra non hanno sentito una mano gelida sulla nuca mentre erano soli in casa? (Io no, grazie a Dio, ma qualcuno sì). Cosa c'è dietro queste esperienze? O davanti ad esse, già che ci siamo? È vero che certe persone possono predire il futuro o comunicare coi defunti? E dopo la morte, è ancora possibile fare la doccia? (2004)“

Giorgio Rondelli foto
Giorgio Rondelli 1
allenatore di atletica leggera italiano 1946
„Cosa vuol dire fare 6 ore e 23 sui 100 km? In pratica correre 2 maratone e mezza sul piede di 38 minuti e 20 secondi per ogni 10.000 metri, cioè alla media di 3 minuti e 50 secondi al km. Provare per credere. Più che la velocità occorre soprattutto essere molto forti di testa e saper distribuire al meglio le proprie energie. Sotto questo punto di vista Calcaterra è un super, uno che in gara non delude mai e non perde mai la calma.“

Guglielmo Pepe foto
Guglielmo Pepe 2
patriota e generale italiano 1783 – 1855
„Non crediate che io parta pieno di dolci illusioni; parto rimembrando piuttosto quell'ateniese in Maratona, che prefisse di impedire la fuga di un legno nemico dal vicino lido. Gli venne troncato il braccio sinistro; e perduto anche questo, si aiutò coi denti finché troncata ebbe la testa. (da una lettera da Lisbona a Ugo Foscolo il 4 maggio 1823; citato in Elena Croce, La patria napoletana, Mondadori)“

Heinrich Heine foto
Heinrich Heine 57
poeta tedesco 1797 – 1856
„La vita e il mondo sono il sogno di un Dio ebbro, che fugge silenzioso dal banchetto divino e va a dormire su una stella solitaria, ignorando che quando sogna crea... E le immagini di questo sogno si presentano, ora con una variegata stravaganza, ora armoniose e sensate... l'Iliade, Platone, la battaglia di Maratona, la Venere dei Medici, il Muster di Strasburgo, la rivoluzione francese, Hegel, le navi a vapore, sono pensieri che si sono staccati da quel lungo sogno. Ma un giorno il Dio si sveglierà sfregandosi gli occhi addormentati, sorriderà, e il nostro mondo sprofonderà nel nulla senza essere mai esistito... (citato in Arturo Pérez-Reverte, La pelle del tamburo)“


Paolo Mieli foto
Paolo Mieli 9
giornalista e saggista italiano 1949
„Caro Coscioni, la sua è una grande battaglia di civiltà e, per quel che vale, mi iscrivo anch'io alla corsa della "maratona" al suo fianco. [... ] La libertà di ricerca scientifica è qualcosa di molto importante: non c'è da essere ottimisti ma, la prego caro Coscioni, stamane non si senta solo.“

Stefano Baldini foto
Stefano Baldini 11
maratoneta italiano 1971
„Nonostante mi fossi preparato piuttosto bene, sono stato obbligato a fermarmi un paio di volte a causa dei crampi che ho avuto nel finale. Il sesto posto all’arrivo non racconta la crisi pazzesca che ho attraversato. (libro Maratona per tutti)“

„Le dieci cose che non puoi cambiare in un uomo

1. Gli uomini non dicono "Ti Amo". O comunque non così spesso come noi. Preferiscono dimostrarlo con il comportamento. Peccato che si renda spesso necessario un dizionario per tradurre certi comportamenti con quelle due paroline.
2. Gli uomini non si accorgono del nostro look da urlo, del nostro nuovo taglio di capelli, del nuovo make-up che ci fa splendere come star. Neanche se glielo spieghiamo o accendiamo insegne al neon sul punto esatto da notare.
3. Gli uomini negheranno sempre e fino alla morte di aver guardato la sventola in minigonna e aria da femme fatale che vi ha attraversato la via, anche se l’avete colto sul fatto, documentandolo con tanto di prove e testimoni. Gli occhi sono fatti per guardare, vi diranno, se messi alle strette. Finché guardano e basta...
4. Gli uomini vi faranno sempre pesare quel piccolissimo ritardo che avete accumulato per rifinire il trucco, decidere quali scarpe infilare, perfezionare l’ultimo boccolo. Ammettiamo, però, che possiamo anche capire questo aspetto del loro carattere: aspettare in macchina non è divertente. E da quando gli uomini sono diventati vanesi e perdono più tempo di noi davanti allo specchio, capita pure che ad aspettarli siamo noi (solidarietà!).
5. Gli uomini e la moda sono galassie lontane. È inutile prendersela se fuori dal camerino continua a dirvi - dietro vostra insistenza - che vi sta tutto benissimo anche se lo specchio non è affatto d’accordo.
6. Se ci annoiamo mentre lui guarda la partita, le gare di Formula 1 o è impegnato con qualche complicato aggeggio elettronico che ci fa solo sbadigliare non pensiamo subito che ci stia punendo per averlo costretto a seguirci nelle nostre maratone di shopping. La prossima volta invece di sperare di distrarlo sarà meglio organizzare qualcosa di alternativo con le amiche.
7. Se vi fanno un complimento mette il muso? Beh, non biasimatelo, non è per forza geloso. Anche lui ha diritto alla sua vanità. Se invece è da lui che volete sentirvi dire quanto siete fantastica... allora dovrete ricambiare, in qualche modo.
8. La fatidica domanda "a cosa stai pensando?" Ha sempre la stessa piatta risposta "a niente"? Non necessariamente ci sta nascondendo qualcosa. Forse non sta davvero pensando a niente (che potrebbe interpretarsi in maniera molto maligna ma anche no!).
9. Vi trovate spesso a chiedergli, prima di uscire e con aria inorridita, "ma cosa ti sei messo?" Se il punto cinque è applicabile al caso, sarà meglio smettere di sperare che impari ad abbinare bene i capi di abbigliamento e rassegnarsi a dargli un aiuto concreto, invece di esasperarsi.
10. E infine, accettate il fatto che pur essendo donne emancipate e capaci di aggiustare da sé il sifone del lavandino, agli uomini piace moltissimo sentirsi utili, quindi lasciateli fare senza tirare in mezzo battaglie femministe. (sito internet da: AllWomensTalk. com)“

Stefano Baldini foto
Stefano Baldini 11
maratoneta italiano 1971
„Chi è stato a Londra o a New York ha sicuramente visto gente che va al lavoro correndo, in calzoncini corti e scarpe da ginnastica. Poi una volta dentro l’ufficio si lavano e cominciano la normale attività lavorativa. Nei Paesi anglosassoni i datori di lavoro hanno capito che il benessere fisico dei dipendenti influisce positivamente sul rendimento lavorativo. Di conseguenza è assolutamente normale avere un intero piano destinato a palestra con annessi spogliatoi dove i dipendenti possono dedicarsi al fitness. In Italia c’è qualche azienda che comincia ad aprirsi a questa sana abitudine, ma si tratta ancora di casi isolati. (libro Maratona per tutti)“


Stefano Baldini foto
Stefano Baldini 11
maratoneta italiano 1971
„Un elemento importante è quello di inserire una volta a settimana alcuni allunghi di 200 metri a una velocità maggiore. (libro Maratona per tutti)“

Stefano Baldini foto
Stefano Baldini 11
maratoneta italiano 1971
„In ogni gara c’è sempre l’amico senza volto che ha esattamente il tuo passo. Stai pronto a lasciare il vecchio per quello nuovo e concentrati sul tuo obiettivo: tagliare il traguardo con il sorriso sulle labbra. (libro Maratona per tutti)“

Marino Niola 26
antropologo e accademico italiano 1953
„Fare il presepe, addobbare l’albero, scambiarsi i regali, mangiare di magro la vigilia, aspettare l’arrivo di Gesù Bambino, andare alla messa di mezzanotte, l’abbuffata natalizia, il surplus suntuario di Santo Stefano, i botti di Capodanno e last but not least l’attesa della Befana. È un’autentica maratona cerimoniale cui partecipano credenti e non credenti. Per devozione o per tradizione, per consuetudine o per abitudine, per gioco o per forza. Per molti giocoforza. Le motivazioni sono diverse, ma il risultato è comunque un’effervescente recita collettiva, un sussulto calendariale, un fremito prolungato del tempo. (libro Miti d'oggi)“

Stefano Baldini foto
Stefano Baldini 11
maratoneta italiano 1971
„Il tipo di allenamento che sviluppa la resistenza aerobica è la corsa lenta. (libro Maratona per tutti)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 30 frasi