Frasi su marketing

Erich Honecker foto
Erich Honecker 1
politico tedesco 1912 – 1994
„[... ] giunto alla fine della mia vita, ho la certezza che la Rdt non è stata costituita invano. [... ] Un numero sempre maggiore di persone dell'est si renderà conto che le condizioni di vita nella Rdt li avevano deformati assai meno di quanto la gente dell'ovest non sia deformata dal capitalismo e che nelle scuole i bambini della Rdt crescevano più spensierati, più felici, più istruiti, più liberi dei bambini delle strade dominate dalla violenza della Repubblica Federale. I malati si renderanno conto che nel sistema sanitario della Rdt, nonostante le arretratezze tecniche, erano dei pazienti e non oggetti commerciali del marketing dei medici. Gli artisti comprenderanno che la censura, vera o presunta, della Rdt non poteva recare all'arte i danni prodotti dalla censura del mercato. [... ] Gli operai e i contadini si renderanno conto che la Rft è lo Stato degli imprenditori e che non a caso la Rdt si chiamava «Stato degli operai e dei contadini». [... ] Molti capiranno che anche la libertà di scegliere tra Cdu, Spd, Fdt è solo una libertà apparente. (autunno 1992, autodifesa di Erik Honecker davanti al tribunale di Berlino)“

Philipp Lahm foto
Philipp Lahm 3
calciatore tedesco 1983
„Il Pallone d'Oro è diventato un voto per il "miglior attaccante del mondo". Non è il mio punto di vista di difensore amareggiato, ma un fatto oggettivo e statisticamente provato. [... ] Credo che ogni premio messo in palio dalla FIFA non debba essere un premio di marketing che onora soltanto i protagonisti più visibili sui media. Forse non dovrebbe esistere un premio individuale in uno sport di squadra, ma (in aggiunta alla top 11) sarebbero più adatti quattro premi singoli per il miglior portiere, il miglior difensore, il miglior centrocampista ed il miglior attaccante.“


Philip Kotler foto
Philip Kotler 16
economista statunitense 1931
„Le parole d'ordine dei responsabili del marketing sono qualità, servizio e valore.“

Philip Kotler foto
Philip Kotler 16
economista statunitense 1931
„Oppure, se si preferisce una definizione più dettagliata: «Il marketing è la funzione aziendale che individua esigenze e desideri insoddisfatti, definisce e misura la loro rilevanza e redditività potenziale, determina quali mercati obiettivo l'organizzazione può semre meglio, decide in merito a prodotti, servizi e progrrunmi appropriati per servire i mercati individuati e fa appello a tutte le componenti dell'organizzazione per assistere il cliente e servirlo.“

Maurizio Crozza foto
Maurizio Crozza 124
comico, imitatore e conduttore televisivo italiano 1959
„Guerra fa parte di natura umana. Non l'ho inventata io. Io sono soltanto suo buon agente marketing. (da Crozza nel Paese delle Meraviglie, 1° aprile 2016)“

Aldo Busi foto
Aldo Busi 340
scrittore italiano 1948
„La misericordia... ma che se la metta nel culo. Gli omosessuali non hanno bisogno della sua misericordia. D'altra parte è un prete, è un gesuita, non può uscire da questi schemi in cui un pappone ispirato si inventa e impone un peccato per darsi il potere di perdonarlo e intascarne la penitenza dovuta. Bergoglio usa parole nuove, un po' diverse, magari più accorte nella strategia del marketing ma per dire la solita stramaledetta cosa. Cioè la chiusura più totale ai gay e, tanto per cambiare, all'aborto. Non c'è nessuna volontà vera di cambiamento.“

Bill Hicks foto
Bill Hicks 63
comico statunitense 1961 – 1994
„A proposito se qualcuno qui lavora nella pubblicità o nel marketing, uccidetevi. No, no no: è solo una piccola idea, sto solo cercando di piantare semi. Forse un giorno metteranno radice. Non so, voi provateci. Fate quello che potete, uccidetevi.“

„Politica e marketing sono due attività profondamente differenti, una basata sulla partecipazione dei cittadini, l’altra sulla persuasione dei consumatori. Le due attività hanno negli anni usato tecniche sempre più simili, come la pubblicità e varie forme di propaganda diventando spesso agli occhi del pubblico indistinguibili. Così degli abili uomini di marketing sono riusciti a sfruttare il sistema politico e il meccanismo elettorale per farne uno strumento di auto-promozione. A cosa serva poi l’auto-promozione è un altro problema: a salvare i conti delle proprie aziende, a guadagnare l’immortalità, a soddisfare aspirazioni di gloria... sicuramente non a fare politica.“


Eric Schlosser foto
Eric Schlosser 11
giornalista e saggista statunitense 1959
„non ebbe luogo in un vuoto politico: si verificò durante un periodo nel quale il valore del salario minimo, regolato dall'inflazione, scese del quaranta percento circa, in cui le tecniche di marketing di massa furono per la prima volta dirette ai bambini e in cui gli istituti federali creati per proteggere lavoratori e consumatori si comportavano troppo spesso come diramazioni delle aziende che avrebbero dovuto controllare. Fin dai tempi dell'amministrazione Nixon l'industria del fast food ha lavorato a stretto contatto con i suoi alleati nel Congresso e con la Casa Bianca in opposizione alle nuove leggi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, sulla sicurezza degli alimenti e sul salario minimo. Pur sostenendo pubblicamente il libero mercato, le catene di fast food hanno silenziosamente attinto alle sovvenzioni statali, traendone grandi benefici. Lontana dall'essere inevitabile, l'industria americana del fast food nella sua forma presente è la conseguenza logica di certe scelte politico-economiche. (pp. 16-17)“

Leo Ortolani foto
Leo Ortolani 87
autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967
„Sono dei telefilm. Sposo l'idea di Roberto Recchioni, mi perdonerà se lo copio per una volta. [... ] Non è che non vadano bene, è che bisogna saperlo prima. Bisogna andare al cinema solo se hai visto anche gli altri, perché altrimenti non sai di cosa parli quello che viene dopo. E questa è la potenza del marketing della Disney: sotto sotto, io ti costringo a vederli tutti, altrimenti tu non capirai dei particolari del prossimo, non saprai perché quella battuta fa ridere tutti tranne te e sarai un paria. Sono stato al cinema a vedere Civil War con Marcello Cavalli e Michele Ampollini. Michele non aveva visto Age of Ultron e Winter Soldier e volevamo chiedergli cosa venisse a fare! Potevi andare a vedere Violetta!“

Shepard Fairey foto
Shepard Fairey 1
artista e illustratore statunitense 1970
„La mostra This is Your God del 2003 alla Six Space gallery a Los Angeles downtown è stata un'opportunità di mostrare il messaggio sociopolitico della campagna Obey omaggiando Essi vivono di John Carpenter, una delle mie maggiori fonti d'ispirazione nonché la base su cui si fonda il mio utilizzo del termine "obey". Il film ha un messaggio molto forte sul potere del mercantilismo e sul modo in cui la gente viene manipolata dalla pubblicità. Uno dei principali concetti su cui si basa la mostra (e la campagna nel suo complesso) era che l'obbedienza è la moneta che ha più valore. La gente raramente considera quanto potere sacrifica seguendo ciecamente il programma di marketing delle corporation interessate solo a loro stesse, e come le loro abitudini di consumatori riflettono la direzione nella quale scelgono di cedere questo potere.“

Pino Daniele foto
Pino Daniele 43
cantautore e musicista italiano 1955 – 2015
„Vivo fregandomene delle classifiche, del marketing e della discografia. Tanto i risultati arrivano quando non ci pensi proprio. La paranoia della classifica o del disco suonato in radio, la rincorsa agli umori e ai gusti di direttori artistici dei network... Basta! Ho vissuto in questo lavoro momenti belli e voglio continuare a viverli. Non sapendo che cosa vuole la gente io faccio quello che mi sento. Le nuove stagioni non mi fanno paura. Cerco di invecchiare con dignità, senza smettere di combattere, tirando fuori la grinta quando la sento.“


Eric Schlosser foto
Eric Schlosser 11
giornalista e saggista statunitense 1959
„La McDonald's Corporation è il più grosso proprietario di negozi al dettaglio del mondo e, infatti, non trae la maggior parte dei suoi profitti dalla vendita di alimentari, ma dagli affitti dei locali. McDonald's spende più denaro in pubblicità e marketing di qualsiasi altro marchio e ha sostituito la Coca-Cola nel ruolo di marchio più famoso del mondo. (pp. 11-12)“

Rayden 238
rapper e beatmaker italiano 1983
„non scrivo sedici | compongo sinfonie immerso nell'universo | e ne conosco le sue strategie | oggi è un giorno grande, | fondo il nuovo mondo come Costantino il grande | sto dalla mia parte| tu stai nel dimenticatoio in compagnia di Nick Carter | suono straripante, ogni rima mi conferma | io sono l' uomo da battere | ho la tua fetta di marketing fatti da parte (da Nuova era -Intuito)“

Ferruccio Parazzoli 4
scrittore e saggista italiano 1935
„Una volta nell'editoria c'era il di­rettore letterario che non doveva rispondere a nessuno. Oggi il direttore letterario è anche di­rettore editoriale: non giudica più sulla base del valore ma sulle richieste del marketing. Il suo giudizio non è letterario ma editoriale e attiene alla vendibilità e alle possibilità di essere visibili nei mass media. Così succede che piove sempre sul bagnato: i libri si pubblicano se danno la ga­ranzia di poter approdare alla televisione e quan­do si pubblicano si sa già che andranno sicura­mente in tv.“

Ferruccio Parazzoli 4
scrittore e saggista italiano 1935
„Oggi si sente forte la necessità di avere una spe­cie di concept da cui si sviluppa la trama, ma quando nel pensiero di chi scrive subentrano le richieste dell'editoria, si parte male. L'editoria oggi vuole dei bollini da marketing, un marchio riconoscibile da vendere: vuole la violenza o il sublime, l'aggancio alla realtà o il suo opposto, la trama forte eccetera.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 165 frasi