Frasi su messia

Michail Bakunin foto
Michail Bakunin 16
rivoluzionario, filosofo e anarchico russo 1814 – 1876
„Tutte le religioni coi loro dèi, i loro semidei e i loro profeti, i loro messia e i loro santi, furono create dalla fantasia credula degli uomini non ancora giunti al pieno sviluppo ed al pieno possesso delle loro facoltà intellettuali. (da Dio e lo Stato)“

Silvio Berlusconi foto
Silvio Berlusconi 715
politico e imprenditore italiano 1936
„A Veltroni ho detto: sono il tuo Messia, ti libero dall'abbraccio mortale della sinistra. (dall'intervista di Marco Galluzzo, Berlusconi: «Riforme? Io aspetto Ma Walter metta d'accordo i suoi», Corriere della sera, 9 gennaio 2008)“


Giuseppe Ricciotti 9
presbitero, biblista e archeologo italiano 1890 – 1964
„L'importanza del libro di Isaia è straordinaria. Esso, non solo impiega un ebraico classico e uno stile generalmente elevato, ma si riferisce ad un periodo delicatissimo della storia civile e religiosa del regno di Giuda. Ma, più ancora che su ciò, la sua importanza si fonda sui numerosi e chiarissimi preannunzi che esso contiene riguardo al futuro Messia, e che gli hanno meritato l'epiteto di Vangelo anticipato [... ].“

Antonio Razzi foto
Antonio Razzi 16
politico italiano 1948
„Lui è un Messia, i magistrati gli stanno messo di continuo a rompergli le scatolette e non capisco il perché [... ]. Io prego ogni giorno i miei santi perché Berlusconi viva fino a 120 anni. Io darei la vita per lui, morirei. Gli darei un rene, due reni, persino mia moglie, se lei è d'accordo. (Da un intervento alla trasmissione La Zanzara, 19 giugno 2013; visibile su [http://tv. ilfattoquotidiano. it/2013/06/20/pdl-antonio-razzi-a-berlusconi-darei-mia-moglie-due-reni-mia-vita/237328/ tv. ilfattoquotidiano. it])“

Constantin Noica foto
Constantin Noica 3
filosofo, saggista e scrittore romeno 1909 – 1987
„Forse lo spirito dell'Europa vaga, trionfante e infelice, un po' dovunque su questa terra, pronto a spiccare un balzo nel nulla interplanetario del buon Dio. Infelice o no, comunque, trionfa, e le querele dell'Occidente, che ha dato al mondo simili valori, nel momento stesso in cui il mondo se ne impregna, fanno pensare all'amarezza di Israele davanti a quel Messia che aveva generato senza riconoscersi in lui. (dalla lettera di Constantin Noica a Emil M. Cioran del 1957 in L'amico lontano risponde, p. 54)“

David Friedrich Strauß foto
David Friedrich Strauß 1
teologo, filosofo e biografo tedesco 1808 – 1874
„La formidabile sterzata, che dalla profonda depressione e totale disperazione causata dalla morte di Gesù portò alla forza della fede e all'entusiasmo con cui i discepoli lo annunciarono come Messia, non si potrebbe spiegare se nel frattempo non si fosse prodotto un avvenimento eccezionalmente incoraggiante.“

Søren Kierkegaard foto
Søren Kierkegaard 119
filosofo, teologo e scrittore danese 1813 – 1855
„Vale per ogni Idea quello che si dice sul Messia: Egli è «senza padre, senza madre, senza genealogia, senza principio di giorni, né fine di vita [... ]» (Eb. 7,3). (pp. 27-28)“

Dargen D'Amico foto
Dargen D'Amico 61
rapper e cantautore italiano 1980
„E quando cala la sera, mi chiedo "com'è che ognuno ha già la propria carriera e io attendo ancora la mia, come gli ebrei il messia?“


Endre Ady foto
Endre Ady 6
poeta ungherese 1877 – 1919
„Qui le lacrime sono più salate | e diversa è anche la cattiva sorte: | sono mille volte Messia | i Messia ungheresi. (da I Messia ungheresi, p. 49)“

Luigi Baldacci foto
Luigi Baldacci 11
critico letterario italiano 1930 – 2002
„Paolo Isotta, una delle certezze più autentiche [... ] della nuova critica italiana. [... ] Isotta non è di quei critici che hanno un loro progetto e si battono per il suo successo, dando l'impressione di coloro che, a duemila anni dalla discesa di Cristo in terra, aspettano ancora il messia. Sa che la partita si è chiusa per sempre, e forse addirittura nel secolo scorso, e per questo c'è una felicissima consonanza tra il prefatore e l'autore di questi saggi, tanto ammirabili per chiarezza quanto sottilmente angosciati dal sentimento dell'irreparabile, dalla certezza di una universale decadenza, quella che Isotta chiama appunto «degenerazione verso l'intellettualismo». (da [http://digitale. bnc. roma. sbn. it/tecadigitale/giornale/CFI0415092/1977/n.133/3 Uomini e musica], Il Tempo, 28 maggio 1977)“

Loredana Lipperini foto
Loredana Lipperini 51
giornalista, scrittrice e conduttrice radiofonica italiana 1956
„Il materno cattolico preme su tutte le caratteristiche che si stringono come catene anche sulla vita delle laiche: la "naturale vocazione alla cura", "l'eroismo spirituale" (con la beatificazione delle madri che rifiutano di curarsi dal cancro per mettere al mondo un figlio), la virtù salvifica nei confronti dell'intero universo. [... ] Quando la generale ansia di maternità dell'Occidente si innesta su questa cultura, il cortocircuito è pesante. Uso la parola ansia invece di desiderio, giusto, legittimo, sacrosanto, di mettere al mondo un figlio. L'ansia riguarda il talento futuro di quel figlio, che deve avere le caratteristiche di un piccolo messia.“

Timothy Leary foto
Timothy Leary 9
scrittore e psicologo statunitense 1920 – 1996
„I Beatles sono dei messia. Sono gli avatar (le incarnazioni divine, gli agenti di Dio) più saggi e potenti che il genere umano abbia mai prodotto [... ]. Prototipi di una nuova razza di uomini liberi e gioiosi. Agenti dell'evoluzione inviati da Dio, dotati di misteriosi poteri e in grado di dar vita a una nuova specie di esseri umani. (da Thank God For The Beatles, 1968)“


John Coltrane foto
John Coltrane 20
sassofonista e compositore statunitense 1926 – 1967
„Sì, ricordo la registrazione di Invitation, come, del resto, ricordo tutte le altre effettuate con Trane. Come non potrei? Neppure Miles Davis potrebbe dimenticare ogni istante in cui ha soffiato accanto a quel colosso. Stare accanto a Coltrane è stato più che un'esperienza impagabile. Lui iniziava a soffiare e ognuno di noi veniva immediatamente catturato nella sua rete. Non potevi più uscirne fuori. Ma, per il vero, nessuno di noi ha mai tentato di uscirne. Era ammaliato, stregato, plasmato, annientato dalla sua musica, dalle note che quel sassofono sfornava a getto continuo, senza tregua, senza remissione. Note incandescenti che avrebbero potuto anche ustionarti. E tutte con un preciso significato. Trane non ha mai fatto nulla in cui non credesse fortemente e che non sentisse intensamente. Era un sincero, un passionale. Si è distrutto suonando troppo. La creatività, che aveva dentro e non gli dava tregua, lo ha fatto morire. "Invitation"? Che dire. C'è tutto Trane in quel lunghissimo assolo. Tutta la sua arte, il suo cuore, la sua umanità. Dopo Charlie Parker è arrivato Trane. Poi, quando anche lui è scomparso, è rimasto il deserto. Arriverà un altro messia? All'orizzonte non appare nessuno. (Red Garland)“

Tito Lívio foto
Tito Lívio 174
storico romano -59 – 17 d.C.
„La necessità è l'arma ultima e maggiore. (Vettio Messio: IV, 28; 2006)“

Sergio Quinzio 38
teologo e aforista italiano 1927 – 1996
„Se l'amore cristiano si distingue non solo, e nettamente, dall'amore predicato da tradizioni religiose lontane [... ] ma dallo stesso amore veterotestamentario, perché la morte del Messia scuote dalle fondamenta l'antico edificio, si distingue anche dall'amore concepito dai moderni solidarismi e dalle moderne filantropie, che hanno tuttavia origini confusamente cristiane. Se ne distingue proprio perché l'amore cristiano è, nella conformità alla croce, consapevole di dover scendere nella morte. (da La fede sepolta, Adelphi, Milano, 1997, pp. 66-67)“

Gianluca Vialli foto
Gianluca Vialli 20
allenatore di calcio, ex calciatore e commentatore telev... 1964
„Lippi è stato il mio messia, il mio modello sotto tutti i punti di vista.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 162 frasi