Frasi su minigonna


Fabri Fibra foto
Fabri Fibra 282
rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976
„Cazzo cosa darei per avere qui una vera donna | al posto di stupide minorate minorenni in minigonna. (da Coccole, n.° 11)“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 280
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Si chiamava Henry Beckett ed era un lunedì mattina, si era appena alzato, guardò fuori dalla finestra, vide una donna con una minigonna cortissima, e pensò, mi ci sto quasi facendo il callo, peccato. eppure una donna deve avere qualcosa adosso altrimenti non c'è niente da toglierle. la carne cruda è solo carne cruda.“


Anna Tatangelo foto
Anna Tatangelo 11
cantautrice italiana 1987
„Essere una donna | non vuol dir riempire solo una minigonna. (da Essere una donna, n.º 1)“

 Zucchero foto
Zucchero 182
composto chimico chiamato comunemente zucchero 1955
„In terza sono stato bocciato e ho dovuto cambiare gli insegnanti. Quando è arrivata la professoressa in minigonna ho capito che Dio esisteva.“

„[Negli Anni 1960] La generazione della libertà nata in jeans e minigonna sulle note di Michelle [dei Beatles], si ritrovò a inneggiare a un libretto rosso pieno di citazioni orientali da baci Perugina. (citato in Corriere della sera, 19 luglio 2002, p. 33)“

 Mina foto
Mina 197
pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia 1940
„I grandi vestiti non mi sono mai piaciuti. E poi con tutti i recital fatti alla Bussola, dovendone indossare uno a sera, quanti avrei dovuto comprarne? Ho scelto quelle zerogonne perché costano poco: quindicimila, ventimila lire l'una. E poi per cantare sono comode. Ma chi è che non usa la minigonna oggi?, andiamo. Solo che quando canto io i fotografi mi riprendono dal basso ed eccomi in mutande. Che, crede sia contenta di queste fotografie? Vado in bestia, certo. Mica fa piacere vedersi in quello stato. È colpa mia se vogliono per forza vedermi in pose spregiudicate? Io metto fuori solo le gambe, il resto per correttezza dovrebbero lasciarlo stare. Invece, ecco tutta quella serie di fotografie indecenti. Perché? (dall'intervista di Sandro Mayer, Non sono ricca e porto solo vestitini da 20.000 Lire l'uno, Oggi, 15 settembre 1970)“

Melissa Panarello foto
Melissa Panarello 46
scrittrice, personaggio televisivo e saggista italiana 1985
„Solo dove il senso del peccato è vivo e forte possono esistere lo scandalo e la trasgressione. E il nostro è il paese degli scandali, delle trasgressioni che occupano gli appartamenti delle periferie così come i dorati palazzi del potere. È il paese degli esibizionisti che rispondono alla larga richiesta di un numerosissimo popolo di guardoni. È il paese in cui, ancora oggi, pronunciare la parola "sesso" fa scappare la risatina tipica dei bambini che non sanno come affrontare una cosa più grande di loro. Nonostante l'ostentazione pornografica a cui dagli anni Ottanta in poi siamo stati abituati, in Italia regna un pudore sconsiderato, lo stesso di trenta o quarant'anni fa. E non vengano fraintesi i comportamenti e i costumi odierni, decisamente più libertini di quelli di ieri: una minigonna inguinale può rivelarsi una maschera tanto quanto una gonna sotto il ginocchio.“

„Le dieci cose che non puoi cambiare in un uomo

1. Gli uomini non dicono "Ti Amo". O comunque non così spesso come noi. Preferiscono dimostrarlo con il comportamento. Peccato che si renda spesso necessario un dizionario per tradurre certi comportamenti con quelle due paroline.
2. Gli uomini non si accorgono del nostro look da urlo, del nostro nuovo taglio di capelli, del nuovo make-up che ci fa splendere come star. Neanche se glielo spieghiamo o accendiamo insegne al neon sul punto esatto da notare.
3. Gli uomini negheranno sempre e fino alla morte di aver guardato la sventola in minigonna e aria da femme fatale che vi ha attraversato la via, anche se l’avete colto sul fatto, documentandolo con tanto di prove e testimoni. Gli occhi sono fatti per guardare, vi diranno, se messi alle strette. Finché guardano e basta...
4. Gli uomini vi faranno sempre pesare quel piccolissimo ritardo che avete accumulato per rifinire il trucco, decidere quali scarpe infilare, perfezionare l’ultimo boccolo. Ammettiamo, però, che possiamo anche capire questo aspetto del loro carattere: aspettare in macchina non è divertente. E da quando gli uomini sono diventati vanesi e perdono più tempo di noi davanti allo specchio, capita pure che ad aspettarli siamo noi (solidarietà!).
5. Gli uomini e la moda sono galassie lontane. È inutile prendersela se fuori dal camerino continua a dirvi - dietro vostra insistenza - che vi sta tutto benissimo anche se lo specchio non è affatto d’accordo.
6. Se ci annoiamo mentre lui guarda la partita, le gare di Formula 1 o è impegnato con qualche complicato aggeggio elettronico che ci fa solo sbadigliare non pensiamo subito che ci stia punendo per averlo costretto a seguirci nelle nostre maratone di shopping. La prossima volta invece di sperare di distrarlo sarà meglio organizzare qualcosa di alternativo con le amiche.
7. Se vi fanno un complimento mette il muso? Beh, non biasimatelo, non è per forza geloso. Anche lui ha diritto alla sua vanità. Se invece è da lui che volete sentirvi dire quanto siete fantastica... allora dovrete ricambiare, in qualche modo.
8. La fatidica domanda "a cosa stai pensando?" Ha sempre la stessa piatta risposta "a niente"? Non necessariamente ci sta nascondendo qualcosa. Forse non sta davvero pensando a niente (che potrebbe interpretarsi in maniera molto maligna ma anche no!).
9. Vi trovate spesso a chiedergli, prima di uscire e con aria inorridita, "ma cosa ti sei messo?" Se il punto cinque è applicabile al caso, sarà meglio smettere di sperare che impari ad abbinare bene i capi di abbigliamento e rassegnarsi a dargli un aiuto concreto, invece di esasperarsi.
10. E infine, accettate il fatto che pur essendo donne emancipate e capaci di aggiustare da sé il sifone del lavandino, agli uomini piace moltissimo sentirsi utili, quindi lasciateli fare senza tirare in mezzo battaglie femministe. (sito internet da: AllWomensTalk. com)“


Stefano Bellani 23
comico e cabarettista italiano
„Ma teee... guarda che per una donna la vita comincia a 40 anni! Prendi me, se metto una minigonna e vado in centro chi mi ferma?
– La protezione civile. (libro Il grande libro dei Ma teee...!? Erotismo coniugale e altri ossimori)“

Renato Scarpa foto
Renato Scarpa 5
attore italiano 1939
„Signora Ida: La rovina dei giovani è cominciata con...
- Robertino: Con i capelloni!
- Signora Ida: I capelloni.
- Robertino: La minigonna!
- Signora Ida: La minigonna.
- Gaetano: Il grammofono.
- Signora Ida: Il grammofono no.
- Gaetano: Un poco pure il grammofono. (Film Ricomincio da tre)“

Mary Higgins Clark foto
Mary Higgins Clark 3
scrittrice statunitense 1929
„Era Mary Quant, la ragazzina che non voleva crescere e che, soprattutto, non voleva indossare vestiti da adulta.
Arriva la minigonna, arrivano le calze colorate, arrivano gli stivali alti. Prende piede la premessa che chi è giovane non deve mai, a nessun costo, sembrare vecchio. Quanto a Mary Quant fu chiesto di spiegare il significato della moda e i suoi scopi, lei rispose con decisione: «Sesso». (p. 145)“

Luciana Littizzetto foto
Luciana Littizzetto 80
attrice, cabarettista e doppiatrice italiana 1964
„Basta con ’sta storia: “Eh, però se ti metti la minigonna poi non è che puoi pretendere...”. No, invece pretendo. Se mi metto la mini a cerotto e il top scopri filippe io donna so che attiro l’attenzione. Se non son cretina so che le possibilità che qualcuno mi stampi la mano sul tafanario sono altissime. E magari tutto sommato è quello che cerco. Ma da lì, dalla mano morta alla violenza sessuale ne corre, è come passare dal risotto alla merda, se mi consentite la licenza poetica. “Eh, ma se vai in giro vestita così provochi il maschio. (libro La Jolanda furiosa)“


Oriana Fallaci foto
Oriana Fallaci 129
scrittrice italiana 1929 – 2006
„Risponderò in stile minigonna, cioè in modo abbastanza lungo da coprire l’argomento e abbastanza breve da renderlo interessante. (libro Intervista con il potere)“

„La donna che gli aprì la porta era una polposa sessantenne, un inventario di curve che culminavano in una cascata di boccoli eccessivamente biondi. In mezza alla criniera, un frivolo nasino all'insù sormontava un sorriso scintillante incorniciato da due gommoni dipinti di rosso. La donna lo invitò ad accomodarsi in un salottino dal gusto vagamente retrò, stile impero, forse liberty. Nonostante l'età, l'ammaliante vegliarda scivolava per casa su tacchi da quindici centimetri, la minigonna le conferiva un aspetto decisamente equivoco. La signora Daniela stappò una bottiglia di Moet & Chandon ed invitò il visitatore a brindare in flute di cristallo di Boemia. XN non capiva quale fosse l'occasione da festeggiare, ma non aveva motivi per rifiutare quella gazzosa per ricchi...“

Serena Dandini foto
Serena Dandini 25
conduttrice televisiva e autrice televisiva italiana 1954
„Più stili ci sono meglio è: va bene anche Alba Parietti che si mette in minigonna e poi parla della Resistenza. (da Parla con me)   Data?“

Fabri Fibra foto
Fabri Fibra 282
rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976
„Se io fossi nato donna ascolterei Madonna | vestirei senza mutande ovunque sempre in minigonna | così non mi ci vedo e neanche tu scommetto. (da Su le mani, n.° 2)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 18 frasi