Frasi su monastero

Fabrice Hadjadj foto
Fabrice Hadjadj 191
scrittore e filosofo francese 1971
„Ci sono le lucciole attorno al monastero sulle colline umbre: con la lanterna accesa sul loro addome, facendo danzare la loro nota luminosa sul pentagramma della notte, ripetono alle monache di clausura la parabola delle vergini sagge e stolte.“

Vittorio Messori foto
Vittorio Messori 35
giornalista e scrittore italiano 1941
„Con un cattolicesimo alla chitarra non si catturano i giovani. Di dee jay ne abbiamo troppi, di Papa uno solo. [... ] Ma i giovani hanno bisogno del silenzio dei monasteri, di valori come il sacrificio, la rinuncia, l'impegno. (citato in [https://web. archive. org/web/20160101000000/http://archiviostorico. corriere. it/1997/settembre/03/Messori_Chiesa_non_una_discoteca_co_0_97090311606. shtml Messori: "Ma la Chiesa non è una discoteca"], Corriere della sera, 3 settembre 1997)“


Folgóre da San Gimignano 3
poeta italiano 1270 – 1332
„Chiesa non v'abbia mai né monastero; | lassate predicar i preti·pazzi, | c'hanno troppe bugie e poco vero. (dai Sonetti dei mesi, marzo)“

Lia Celi 14
scrittrice, giornalista e autrice televisiva italiana 1965
„Il fidanzamento con un funzionario di banca era per una ragazza la forma più estrema di rinuncia alle lusinghe del sesso, dopo la clausura in monastero. Oggi il look maschile dietro gli sportelli si è decisamente scongelato. Si vedono capelli lunghi, piercing, facce lampadate, tatuaggetti. (libro Corso di sopravvivenza per consumisti in crisi)“

R. Kern 30
scrittore
„Un giovane molto timido scrisse un giorno ad abba Sisoès: “Reverendo abate, con questa mia ti chiedo di poter entrare nel tuo monastero. Quanto ne sarei felice! Se la tua risposta è sì, scrivimi, ti prego. Se è no, non aprire neppure questa lettera (libro Arguzie e facezie dei padri del deserto)“

Yanis Varoufakis foto
Yanis Varoufakis 9
economista e politico greco naturalizzato australiano 1961
„Sono come un teologo ateo nascosto in un monastero medievale.“

Franco Sacchetti foto
Franco Sacchetti 5
poeta e scrittore italiano 1332 – 1400
„Un abate venne condannato da Barnabò Visconti a pagare una grossa somma per aver trascurato due dei suoi cani. Avrebbe però condonato tutto se avesse saputo rispondere a quattro domande molto difficili. L’abate, preso da sconforto, mandò al suo posto un mugnaio molto furbo vestito con abiti suoi. Questi, nascondendo alla meglio il viso con la mano per non farsi riconoscere, rispose talmente bene alle quattro domande che Barnabò si insospettì perché conosceva l’ignoranza dell’abate. E, smascherato il mugnaio, gli disse: ‘Mo via, poich’ello t’ha fatto abate, e se’ da più di lui, in fe’ di Dio ed io ti voglio confirmare, e voglio che da qui innanzi tu sia l’abate ed ello sia il mulinaro, e che tu abbia tutta la rendita del monastero, ed ello abbia quella del mulino’.“

Massimo Fini 76
giornalista, scrittore e drammaturgo italiano 1943
„Milena Gabanelli sostiene che "la gente comune non ha necessità di più di una cinquantina di euro alla settimana". Ma dove vive, in un monastero? Una buona bottiglia di vino e un pacchetto di sigarette fan già 15 euro al giorno. Il moralismo della sinistra è insopportabile. E ora capisco perché tanti, senza per questo essere dei lestofanti, votavano Berlusconi. Perché Berlusconi difendendo la sua libertà criminaloide difendeva anche, per estensione, la libertà di tutti dallo strapotere dello Stato. Aridatece subito il Cainano.“


„Un uomo del suo tempo e di tutti i tempi: una presenza viva e fraterna in tutto il mondo dell'Islam, dal Cairo a Tangeri, da Djakarta a Lahore, coi suoi 800 milioni di musulmani. Nell'India, in Afghanistan, in Iran i suoi poemi sono salmodiati dalle folle durante i pellegrinaggi; nel più umile villaggio turco – e, ancora oggi, in Bosnia-Erzegovina – la sua memoria è venerata; a Istanbul esiste un cimitero in cui molti chiedono di essere sepolti, vicino a coloro che furono "gli innamorati" di Rūmī; monasteri in tutto l'Oriente, ivi compresi i Balcani; cattedre dalle quali per sette secoli fu insegnata la sua dottrina; il riconoscimento, da parte degli orientalisti occidentali, della sua opera come di quella del più grande poeta mistico di tutti i tempi, opera che – per gli orientali – è seconda solo al Corano [... ] Ma, soprattutto, il portatore di un messaggio di bruciante attualità, perché fondato su un'esperienza vissuta, emanante da un uomo che – anche se divenne un santo – non era un prete.“

Thomas Merton foto
Thomas Merton 52
scrittore e religioso statunitense 1915 – 1968
„La refezione [nei monasteri di San Benedetto] era semplice: perpetua l'astinenza dalle carni. Ma in confronto con la dieta dei Padri del deserto, era abbondante e molto maggiore il tempo concesso al riposo. In questo sfondo originale è fondata ogni osservanza benedettina.“

Giorgio La Pira foto
Giorgio La Pira 73
politico italiano 1904 – 1977
„Sulle solide fortezze dei monasteri contemplativi si è edificato l'intero edificio della civiltà cristiana e della storia cristiana.“

Thomas Merton foto
Thomas Merton 52
scrittore e religioso statunitense 1915 – 1968
„Nessuno ignora la frugalità del regime trappista [nei monasteri cistercensi odierni]. Si limitano al latte, ai latticini e ai legumi. Non mangiano né carne né pesce né uova, ma i trappisti confezionano pani e formaggi eccellenti.“


Marco Malvaldi foto
Marco Malvaldi 106
scrittore italiano 1974
„C'è questo monastero, Belém, dove fanno dei pasticcini che si trovano solo lì. Pastéis de Belém. Me ne mangerei un vagone. Se andassi due mesi a Lisbona, partirei Michelle Hunziker e tornerei Platinette. (Alice, p. 27)“

Paola Presciuttini 6
scrittrice italiana 1970
„Era raro che una donna per bene, specialmente del ceto di Trotula, si aggirasse per le strade della città. Tutti i predicatori raccomandavano di custodire le femmine nei monasteri o tra le mura di casa, essendo esse pericolose tentazioni per ogni genere di uomini. (p. 95)“

„Nel Tibet, ove si dice non esistano limiti ai segreti del passato e del futuro, è stata trovata nel 1972 dagli scienziati cinesi una mappa del cielo. Era conservata in un monastero e custodita dai monaci. [... ] L'enigma è stato svelato da uno studioso cinese, che con l'aiuto di un computer ha calcolato la posizione delle stelle, risalendo all'indietro nel tempo finché tutto è stato chiaro: la carta rappresenta esattamente il cielo... come era 13.000 anni fa!“

Jean Pierre Louis Laurent Hoüel foto
Jean Pierre Louis Laurent Hoüel 12
incisore, pittore e architetto francese 1735 – 1813
„Viali alberati abbelliscono la periferia di Palermo. La città ha le porte principali volte verso i quattro punti cardinali e poste all'estremità di due larghe strsade perfettamente rettilinee, che si incorociano ad angolo retto al centro dell'abitato. La più frequentata si chiama Cassero; inizia alla fine del lungomare, dalla porta di settentrione, e termina alla Porta Nuova, dove ha inizio la strada per Monreale. A chi entra per la Porta Nuova si apre dinanzi una grande piazza sulla quale insieme a vasti monasteri, sorgono l'Arcivescovado e la residenza del Viceré. Di fronte si eleva la statua di Filippo IV, su di un piedistallo riccamente adorno di figure e fregi, tutto in marmo bianco. Palermo è piena di monumenti pubblici, chiese, monasteri, palazzi, fontane, statue, colonne: non tutti sono belli né tutti sono stati costruiti nei secoli in cui si ebbe il gusto del bello; ma tutto dimostra che questo popolo ha amore per l'arte e possiede il genio della decorazione. (p. 42)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 54 frasi