Frasi su montanaro


Cesare De Laugier de Bellecour foto
Cesare De Laugier de Bellecour 2
militare italiano 1785 – 1871
„[Con riferimento alla Battaglia di Curtatone e Montanara] Toscani! Son queste le vostre Termopili: o vincere o morire! (da Racconto storico della giornata..., pag. 28)“

Isaac Asimov foto
Isaac Asimov 45
biochimico e scrittore statunitense 1920 – 1992
„Qualcuno disse che Hari Seldon lasciò questa vita proprio come l'aveva vissuta, perché morì con il futuro che aveva creato completamente schiuso di fronte a sé... (da Fondazione anno zero, traduzione di Gianni Montanari, Arnoldo Mondadori Editore)“


Mario Specchio foto
Mario Specchio 5
scrittore, poeta e traduttore italiano 1946 – 2012
„C'è in Camenzind una volontà tenace, che bene si attaglia alla sua robusta figura di montanaro, di venire a capo della propria vita e del senso da conferire in un ordine prospettico che trascenda la provvisorietà della vicenda individuale.“

Bill Hicks foto
Bill Hicks 89
comico statunitense 1961 – 1994
„Piantatela di mettere il maledetto segno del dollaro su ogni fottuta cosa di questo pianeta. (citato in Tommaso Montanari, Se gli Uffizi diventano un museo a ore, Il Fatto Quotidiano, 26 giugno 2012)“

François Lenormant foto
François Lenormant 13
assiriologo e numismatico francese 1837 – 1883
„Del resto, non vi era nelle Calabrie, sotto Napoleone, un moto di passione nazionale che trascinasse tutti, come quello che s'impadronì della Spagna. Non esisteva, a parlar propriamente, una nazionalità napoletana; dalle due parti si combatteva per dei principi stranieri, e il sentimento astratto della patria non era compreso dai selvaggi montanari, che un clero ignorante quanto loro fanatizzava, non per la causa del re, di cui essi si curavano ben poco, ma per quella di uno stato sociale al quale erano abituati e dal quale si rappresentava lo inseparabile la religione. (pp. 42-43)“

Alexandre Dumas (padre) foto
Alexandre Dumas (padre) 77
scrittore francese 1802 – 1870
„Era un giovane di venticinque ventisei anni che, a prima vista, si pensava dovesse appartenere alla classe del popolo. Portava un cappello calabrese, fasciato da un largo nastro che gli ricadeva ondeggiante sulla spalla; una giacca di velluto con bottoni d'argento; pantaloni della stessa stoffa e con le stesse guarnizioni, stretti alla vita da una fascia di seta rossa con ricami e frange verdi come quelle che si fanno a Messina, a imitazione di quelle lavorate in Oriente. Infine, gambaletti e scarpe di cuoio completavano il costume montanaro, che non mancava di una certa eleganza e che sembrava fatto apposta per mettere in risalto le belle e armoniose forme del corpo di chi lo indossava. Il volto era di una bellezza selvaggia: aveva tratti fortemente marcati propri dell'uomo meridionale, occhi arditi e fieri, capelli e barba neri, naso aquilino e denti perfetti.“

„Vittorio Emanuele III, corto di statura, congiuntivitico cronico dall'apparenza timidissima, impacciata e paralizzata di chi porta sulle spalle un fardello troppo pesante per la volontà e l'intelligenza di un mediocre, costretto sempre a subire il corso di avvenimenti troppo grandi per lui, era posseduto, in realtà, da una vocazione tanto ossessiva quanto magistralmente dissimulata di salvaguardare ogni briciola dei suoi poteri, dei suoi possessi e dei suoi giudizi. Il topo si mutava in tigre se lo sfiorava un'ombra di timore per l'integrità delle sue prerogative soverchianti e del suo patrimonio miliardario: custoditi le une e l'altro con una passione nevrotica, ma perfettamente armonica con il cumulo di convinzioni feudali e reazionarie di una piccola dinastia montanara. (p. 58)“

Marco Aime foto
Marco Aime 21
antropologo e scrittore italiano 1956
„Eppure tra quei contadini tangba, nel loro modo di vivere, in quei villaggi semideserti nascosti tra le rocce sentivo qualcosa che mi faceva tornare indietro nel mio passato. Con buona pace di tanti che inorridiranno, posso dire che sentivo le mie radici. Radici in parte presunte; sono nato in città, ma da stirpe montanara e contadina. Per tutta la vita ho corso alla ricerca di quelle radici nascoste dall'asfalto, per il gusto di sentire la terra sotto le scarpe. Una fuga. Una fuga dalla città, dai condizionamenti quotidiani e anche dall'ovvio e dallo scontato. Stare al villaggio, come stare in montagna, mi faceva sentire precario, privo di certezze e di eventi prevedibili e pertanto ricco di possibilità.“


Salvator Gotta 9
scrittore italiano 1887 – 1980
„L'anima dei montanari è rude e taciturna; le sue espressioni di gioia e quelle del suo dolore non sono mai clamorose: l'entusiasmo appare di rado sui volti chiusi e duri. Raramente la gente di montagna compie dei gesti impulsivi che possano destare, in chi vede, ammirazione o sdegno. Ma essa obbedisce a un senso del dovere con serenità pacata e tenace, ferrea nel sacrificio, costante nel lavoro, incorruttibile nel rispetto alle migliori tradizioni, alla fede dei padri, all'amore per la Patria. (p. 26)“

Paolo Rumiz foto
Paolo Rumiz 54
giornalista e scrittore italiano 1947
„Bergamo è un caso a sé. Lasciata fuori, sin dall'unità, dai grandi collegamenti. Ci sono stazioni di paesini del Piemonte più grandi e più belle di quella di Bergamo. Che è sempre stata considerata periferia, luogo di montanari. Non c'è paragone con il rapporto fra Milano, o Roma, o Brescia. È cosa antica. È anche vero che Bergamo, per dimostrare la propria potenza economica, ha pensato a farsi un bell'aeroporto, ma non ha pensato minimamente a migliorare la propria stazione, a farne un punto di partenza per esplorare i luoghi all'intorno. La Val Seriana è stata per anni senza il suo vecchio trenino. Andare da Brescia a Lecco è un'impresa. Treni da Terzo mondo, che neanche in Egitto.“

Edgar Allan Poe foto
Edgar Allan Poe 46
scrittore statunitense 1809 – 1849
„Disse il Corvo: "Mai più". (da Il Corvo, in Il Corvo e altre poesie, traduzione di Raul Montanari, Feltrinelli, 2009, [http://books. google. it/books? id=ISw0s9rS0iEC&pg=PA69 p. 69])“

Pietro Citati 96
scrittore e critico letterario italiano 1930
„Un fungo porcino nasce dall'incontro di spore: una mattina viene alla luce, si nutre dell'humus di un albero, cresce sotto questi boschi in una oscura e silenziosa solitudine, viene colto dalle mani di un montanaro, qualcuno lo secca o lo mette sott'olio; e ora è qui, che sta per venire offerto sulla tavola di un borghese italiano. (p. 222)“


Nicola Lisi 14
scrittore italiano 1893 – 1975
„Sull'albero genealogico dei Papi che affonda la radice in Cristo c'era dunque, fra non pochi altri, un ramo secco che fu fatto rinverdire da Angelo Roncalli. Il Cossa di estrazione marinara e piratesca; il Roncalli contadina e montanara. Tutto considerato a voler indagare su di un nesso dal Cossa al Roncalli viene in mente una comune predisposizione per i Concili. Il Cossa ne indisse due. Il primo a Roma, si risolse in nulla di fatto; il secondo, a Costanza, in modo confuso. Per un giudizio sicuro sul Vaticano II ci vorrà almeno sino al duemila. Certo è che del Roncalli pochi hanno dimenticato di quando dalla finestra su Piazza S. Pietro fu, consapevolmente, in comunicazione con la folla, la luna e i bambini a casa, a letto.“

John Percy Farrar foto
John Percy Farrar 1
1857 – 1929
„Alexander Burgener è morto, ma egli vivrà eternamente nella storia delle Alpi come uno dei più intrepidi montanari del suo tempo. Alla guida di Mummery, Güssfeldt, Schulz, von Küffner, ha portato a termine alcune scalate tra le più difficili delle Alpi. E se la montagna l'ha vinto, egli non ha fatto che dividere il destino di uomini quali Michel Croz, Christian Rangetiner, Ferdinand Imseng, Michel Innerkofler, Jean-Antoine Carrel, Jean-Joseph Maquignaz, Emilio Rey, Zsigmondy, Purtscheller e lo stesso Mummery, raggiungendoli nella immortalità. Chi lo ha conosciuto nei migliori giorni non dimenticherà la sua forza, il suo coraggio indomabile fino agli ultimi anni della sua vita, quando il tempo pareva non contare per lui. Per tutti coloro che conoscono il valore delle sue imprese e le apprezzano, il ricordo del suo nome farà loro provare una involontaria commozione, il più sincero omaggio che l'uomo può offrire all'indomato coraggio. (dall'Alpine Journal, 1910; citato in Alfonso Bernardi, Il Gran Cervino, Bologna, Nicola Zanichelli Editore, 1963, p. 214)“

Bernardo Tasso foto
Bernardo Tasso 5
poeta italiano 1493 – 1569
„O pastori felici, | Che d'un picciol poder lieti e contenti | Avete i cieli amici, | Né di mar paventate ire o di venti! (citato in Anton Giulio Barrili, La montanara, Fratelli Treves, Milano 1886)“

Antipapa Giovanni XXIII foto
Antipapa Giovanni XXIII 1
cardinale e vescovo cattolico italiano 1370 – 1419
„Sull'albero genealogico dei Papi che affonda la radice in Cristo c'era dunque, fra non pochi altri, un ramo secco che fu fatto rinverdire da Angelo Roncalli. Il Cossa di estrazione marinara e piratesca; il Roncalli contadina e montanara. Tutto considerato a voler indagare su di un nesso dal Cossa al Roncalli viene in mente una comune predisposizione per i Concili. Il Cossa ne indisse due. Il primo a Roma, si risolse in nulla di fatto; il secondo, a Costanza, in modo confuso. Per un giudizio sicuro sul Vaticano II ci vorrà almeno sino al duemila. Certo è che del Roncalli pochi hanno dimenticato di quando dalla finestra su Piazza S. Pietro fu, consapevolmente, in comunicazione con la folla, la luna e i bambini a casa, a letto. (Nicola Lisi)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 18 frasi