Frasi su moscerino

Emilio Praga foto
Emilio Praga 2
scrittore, poeta e pittore italiano 1839 – 1875
„Gobba a ponente, | Luna crescente! | Fuori, lucertole – e moscerini, | Bruchi, larvucce – e farfallucce | Lumache e rane – fuor dalle tane! Il segno è certo, – Tutti all'aperto! | Presto, rotonda – e rubiconda | Nella bonaccia – la bella faccia | Risplenderà. (da Serenata alla luna, in Penombre)“

Jules Renard foto
Jules Renard 311
scrittore e aforista francese 1864 – 1910
„Il crepuscolo inganna, come tutti sanno. Le cose mostrano i loro profili incerti. Il volo di un moscerino, disturba quanto l'avvicinarsi di un temporale. (2010, p. 132)“


Luciano Ligabue foto
Luciano Ligabue 336
cantautore italiano 1960
„I pensieri legati all'esperienza che ti è toccata sembrano finalmente moscerini che sbattono contro il tuo parabrezza: tanti e suicidi. Mosche dispettose e imprendibili, invece, le nostre domande irrisolte. Ma sappiamo che anche per moscerini e mosche vale il discorso del bosco: pazienza e fiducia. A cominciare dal nostro appuntamento di oggi.“

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973
„Io sono Caparezza! | Vengo dalla monnezza! | Ti schiaccio sul cuscino come un moscerino su di un parabrezza! | Io sono Caparezza! | Tutt'altro che una carezza! | Non mi puoi uccidere perché io vivo in te, tu vivi in me! (da Dualismi, n. 13)“

Vittorio Imbriani foto
Vittorio Imbriani 44
scrittore italiano 1840 – 1886
„S'era nell'agosto; ed in Iscaricabarilopoli, città moscosissima, nessuno rimembrava di aver mai visto negli agosti precedenti tanta copia di mosche, tal quantità di mosconi, tanti stuoli di moscerini, tali turbe di mosconcini, tal novero di mosconacci, tal moltitudine di mosconcelli, tanta folla di moschette, tanta adunanza di moscini, tanto popolo di moschettone, tanta frequenza di moscherelli, tanto spesseggiar di moscherini, tanto concorso di moschini, tanto esercito di mosciolini e tanta folta di moscioni. Scaricabarilopoli era tutta un moscaio. I signori salariavano persone apposta per moscare con gli scacciamosche, le ventole, le roste, i ventagli, i paramosche: per ogni stanza si tenevan tre o quattro piattelli con carta moschicida, cinque o sei acchiappamosche prussiani; ed il suolo era bruno per gl'innumerevoli cadaveri moscherecci. Ma non pareva, che quello sterminio le diminuisse: e le moscaiuole e i guardavivande non bastavano a riparare i cibi e le provviste. La povera gente pappava mosche in ogni pietanza. Anzi, il dottissimo Dummkopf, professore a Gottinga, nella Filosofia e Storia comparata della culinaria e della gastronomia, volume quarto, capitolo sessagesimoquinto, pagina seicentonovantotto della settima edizione, annotata dall'egregio Zeitverlust, racconta, che, abituandovisi, le trovarono finalmente gustose; e che gli Scaricabarilesi son tuttora moschivori ed educano ed ingrassano apposta in certi loro moschili sciami, o gregge di insetti. Cosa, della quale non può dubitarsi, vedendola affermata da due tali rappresentanti della scienza tedesca! (da Mastr'Impicca)“

Lauren Kate foto
Lauren Kate 29
scrittrice statunitense 1981
„Per lo meno era ancora in un mondo in cui la luce attirava i moscerini. Un mondo che conosceva.“

Eros Drusiani foto
Eros Drusiani 197
cabarettista e scrittore italiano 1954
„Guidava così piano che i moscerini si spiaccicavano tutti sul finestrino... di dietro!“

„In Africa il problema della scarsa istruzione è incombente. Ci sono bracconieri che cacciano moscerini per il loro avorio.“


Paul Henri Thiry d'Holbach foto
Paul Henri Thiry d'Holbach 38
filosofo e enciclopedista tedesco 1723 – 1789
„Chi combatte la religione e i suoi fantasmi con le armi della ragione somiglia a uno che si serva d'una spada per uccidere dei moscerini; subito dopo che il fendente è stato vibrato, i moscerini e le chimere ricominciano a volteggiare, e riprendono nelle menti il posto da cui si credeva di averli eliminati.“

Giovanni Pascoli foto
Giovanni Pascoli 79
poeta italiano 1855 – 1912
„Non i loquaci spettator che suole, | avrà sui merli il volo de' rondoni | (uno svolìo di moscerini al sole || par di lontano sopra i torrioni | del castellaccio); e assorderà le mura | mute il lor grido, e i muti erbosi sproni! (da L'albergo, vv. 13-18)“

Richard Adams foto
Richard Adams 15
scrittore e glottoteta britannico 1920
„Tanto tanto tempo fa, Frits creò il mondo. Creò tutte le stelle del firmamento, e anche il mondo è una stella. Lui le creò spargendo per il cielo i suoi cacherelli, ecco perché l'erba e le piante crescono così fitte a questo mondo. [... ] Frits creò gli animali della terra e gli uccelli dell'aria, però appena creati tutti quanti erano uguali. Il passero e il falcone erano uguali, e tutt'e due mangiavano panìco e moscerini. E il coniglio e la volpe erano amici, e mangiavano l'erba. (cap. 6, Come El-ahrairà fu benedetto)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 131 frasi