Frasi su non-violenza

Sandro Pertini foto
Sandro Pertini 49
7º Presidente della Repubblica Italiana 1896 – 1990
„Oggi, dopo le tristi esperienze subite, noi tutti sappiamo che la società contemporanea rimane sempre esposta al virus totalitario: l'arco dei mezzi di persuasione e di dominio del consenso a disposizione del potere è amplissimo, le possibilità di corruzione delle libere coscienze sono infinite, la tecnologia più raffinata consente ora l'uso della violenza dolce e silenziosa, laddove nell'evo antico e nell'età più prossima funzionava la violenza bruta e l'annientamento fisico del dissidente.“

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973
„Se l'anima è nata libera allora non la si calibra. (da Fuck the violenza, n.° 7)“


John Waters foto
John Waters 27
regista, sceneggiatore e scrittore statunitense 1946
„Crescita sostenibile è una contraddizione in termini, una negazione del desiderio umano, con la sua naturale violenza.“

Gino Strada foto
Gino Strada 26
chirurgo e pacifista italiano 1948
„Se uno di noi, uno qualsiasi di noi esseri umani, sta in questo momento soffrendo come un cane, è malato o ha fame, è cosa che ci riguarda tutti. Ci deve riguardare tutti, perché ignorare la sofferenza di un uomo è sempre un atto di violenza, e tra i più vigliacchi.“

Julia Butterfly Hill foto
Julia Butterfly Hill 13
ambientalista statunitense 1974
„Sapevo che se non avessi trovato un modo per affrontarli, la rabbia e l'odio mi avrebbero sopraffatto e sarei stata fagocitata dalla paura, dalla tristezza e dalla frustrazione. Sapevo che l'odio e l'aggressività erano parte della stessa violenza che cercavo di fermare. E così pregai.«Ti prego, Spirito dell'Universo, ti prego, aiutami a trovare un modo per affrontare tutto questo, perché altrimenti mi consumerà.»Lo si nota in molti attivisti: le intense forze negative che opprimono e distruggono la Terra finiscono col sopraffare molti di loro. Vengono talmente assorbiti dall'odio e dalla rabbia che si svuotano. Sapevo di non voler arrivare a quello. (p. 64)“

Albert Camus foto
Albert Camus 151
filosofo, saggista e scrittore francese 1913 – 1960
„Nel mondo d'oggi, solo una filosofia dell'eternità può giustificare la non-violenza.“

Giuseppe Fava foto
Giuseppe Fava 8
scrittore, giornalista e drammaturgo italiano 1925 – 1984
„Io ho un concetto etico del giornalismo. Ritengo infatti che in una società democratica e libera quale dovrebbe essere quella italiana, il giornalismo rappresenti la forza essenziale della società. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza la criminalità, accelera le opere pubbliche indispensabili. pretende il funzionamento dei servizi sociali. Tiene continuamente allerta le forze dell'ordine, sollecita la costante attenzione della giustizia, impone ai politici il buon governo.“

Jesse Owens foto
Jesse Owens 5
atleta statunitense 1913 – 1980
„Non aveva niente da perdere.... quindi ha vinto tutto“


Eve Ensler foto
Eve Ensler 59
drammaturga statunitense 1953
„Lentamente compresi come nulla fosse più importante del porre fine alla violenza nei confronti delle donne, che in verità la dissacrazione delle donne rivelava il fallimento degli esseri umani nell'onorare e proteggere la vita; e questo fallimento, se non l'avessimo rettificato, avrebbe significato la fine di tutti noi. Non penso di essere estremista. Quando si violentano, picchiano, storpiano, mutilano, bruciano, seppelliscono, terrorizzano le donne, si distrugge l'energia essenziale della vita su questo pianeta. Si forza quanto è nato per essere aperto, fiducioso, caloroso, creativo e vivo a essere piegato, sterile e domato. (p. 124)“

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 264
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994
„Perché le persone interessanti sono così poche? Con tanti milioni, perché sono così poche? Dobbiamo continuare a vivere con questa specie noiosa e monotona? Sembra che il loro unico gesto sia la Violenza. In quello sono bravissimi. Brillano. Luccicore di merda, che ci ammorba ogni possibilità. Il problema è che devo continuare a interagire con loro. Almeno se voglio che le luci continuino ad accendersi, che mi riparino il computer, se voglio tirare lo scarico del cesso, se devo comprare le gomme nuove, farmi togliere un dente o farmi tagliare la pancia, devo continuare a interagire. Ho bisogno di quegli stronzi per le piccole necessità, anche se loro, in sé, mi fanno inorridire. E inorridire è una parola gentile.
Ma mi martellano la coscienza con i loro fallimenti in aree vitali. Tutti i giorni, per esempio, mentre vado alle corse continuo a sintonizzare la radio su stazioni diverse in cerca di musica, musica decente. È tutta brutta, piatta, senza vita, stonata, fiacca. Eppure alcune di queste composizioni si vendono a milioni e i loro creatori si considerano veri "artisti". È porcheria, porcheria orribile che entra nella testa dei giovani. A loro piace. Cristo, dagli merda e mangeranno merda. Non sono capaci di distinguere? Non sono capaci di ascoltare? Non sentono che è sciacquetta, roba vecchia? (27/2/93, 12:56 AM; 2000, p. 135)“

 J-Ax foto
J-Ax 98
rapper e cantautore italiano 1972
„Tutto possibile, per chi non si arrende e difende il sogno che ha, mentre il sole che scende saluterà. (Da noi gente che spera)“

Filippo Turati foto
Filippo Turati 12
politico e giornalista italiano 1857 – 1932
„La sacra immortale libertà: per essa il socialismo vivrà, senza essa non sarà. (dal discorso Contro la violenza, Milano, 3 aprile 1921)“


Giorgio Perlasca foto
Giorgio Perlasca 2
funzionario italiano 1910 – 1992
„Vorrei che i giovani si interessassero a questa mia storia unicamente per pensare, oltre a quello che è successo, a quello che potrebbe succedere e sapere opporsi, eventualmente, a violenze del genere.“

Quentin Tarantino foto
Quentin Tarantino 23
regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematograf... 1963
„Per me la violenza è un soggetto del tutto estetico. Dire che non ti piace la violenza al cinema è come dire che al cinema non ti piacciono le scene di ballo.“

Leonida Rèpaci foto
Leonida Rèpaci 15
1898 – 1985
„Operate tutte queste cose nel presente e nel futuro il Signore fu preso da una dolce sonnolenza, in cui entrava il compiacimento del creatore verso il capolavoro raggiunto. Del breve sonno divino approfittò il diavolo per assegnare alla Calabria le calamità: le dominazioni, il terremoto, la malaria, il latifondo, le fiumare, le alluvioni, la peronospera, la siccità, la mosca olearia, l'analfabetismo, il punto d'onore, la gelosia, l'Onorata Società, la vendetta, l'omertà, la violenza, la falsa testimonianza, la miseria, l'emigrazione. (p. 13)“

Martin Luther King foto
Martin Luther King 16
pastore protestante, politico e attivista statunitense, ... 1929 – 1968
„Questo 4 di luglio è vostro, non mio. (da Il sogno della non violenza. Pensieri)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 908 frasi