Frasi su orefice

Non c'è speranza senza paura, e paura senza speranza. (da La bottega dell'orefice, 1960; citato in Elena Spagnol, Citazioni, Garzanti, 2003)

Papa Giovanni Paolo II foto
Papa Giovanni Paolo II 156
264° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1920 – 2005

Ricordate quelle splendide parole di Buddha: "i monaci e i discepoli non devono accettare le mie parole per rispetto, ma devono analizzarle come un orefice analizza d'oro − tagliando, limando, levigando, fondendo". Quando vi comportate in questo modo, significa che state ascoltando. Avete fatto, allora, un grande passo avanti verso il risveglio.

Anthony de Mello foto
Anthony de Mello 107
gesuita e scrittore indiano 1931 – 1987

Certamente voi siete orefice, signor Josse. (da L'Amour Médecin, I, 1)

 Molière foto
Molière 70
commediografo e attore teatrale francese 1622 – 1673

Uniche gioje del matrimonio, ch'egli conosca, son quelle che gli vendette, salate, l'orefice.

Carlo Dossi foto
Carlo Dossi 100
scrittore, politico e diplomatico italiano 1849 – 1910

Sono diventato appassionato di calcio e tifoso dell'Inter in una lontana domenica del 1929. Avevo poco più di sette anni e la sera, come tutte le domeniche, vennero a casa nostra gli zii Pasquale e Antonietta Bussola. Lo Zio Pasquale, avvocato come mio padre, era socio vitalizio dell'Inter e, avendo l'Inter battuto quel pomeriggio il Milan sul campo di via Goldoni, arrivò a casa nostra con un vassoio di paste Alemagna comprate nel negozio di via Orefici, dicendo che non si poteva non festeggiare una vittoria così importante. Ci furono dei brindisi ai quali partecipai, ma quando chiesi qualche notizia sul Milan mi fu risposto che era meglio non parlare di certa gente non degna della nostra attenzione. Capii insomma che i milanisti erano degli esseri incolpevoli ma decisamente di altra categoria, diciamo pure di serie B rispetto agli altri cittadini.

Giuseppe Prisco 36
avvocato e dirigente sportivo italiano 1921 – 2001