Frasi su pargolo

Mary Roberts Rinehart foto
Mary Roberts Rinehart 1
romanziera, commediografa e giornalista statunitense 1876 – 1958
„Il buon Dio dota i suoi Figli in modi diversi. Ad alcuni Egli dona l'intelletto... ed essi muovono il mondo. Ad altri Egli concede il buon cuore... e il battito pulsante dell'umanità appartiene a loro. Ma ad alcuni Egli dà solo un'anima, senza intelligenza... e questi, che non crescono mai, ma restano sempre i Suoi pargoli, sono gli sciocchi di Dio, gentili, elementari, semplici, come se dalla Sua paletta l'artista di tutti abbia preso un solo colore invece che molti.“

Umberto Saba foto
Umberto Saba 105
poeta italiano 1883 – 1957
„A Moravia (egli non è il solo) deve essere accaduto qualcosa. Non oggi, non ieri; in tempi preistorici, sepolti nelle profondità di un totale (non però irrevocabile) oblìo. È come se egli, essendo ancora piccolo bambino, avesse (fingendo, magari, di dormire) spiato e sorpreso quello che un altro pazzo (ma non, questo, d'ingegno) – l'autore dell' – chiamava, con le bave alla bocca «l'amplesso»; e – come succede ai pargoli maldesti – scambiato questo con un'aggressione; un atto sadico. Ne restò fortemente impressionato. Poi dimenticò. Ma era ormai – senza saperlo – fissato a quell'immagine mostruosa e irreale. Essa improntò, non dico la sua vita (che né so, né voglio saperlo); ma (questo posso affermarlo) la sua arte. Ma è peccato. È peccato, perché Moravia non è solo scrittore d'ingegno, ma forse anche [... ] di genio. (152, pp. 114-115)“


Margherita D'Amico foto
Margherita D'Amico 13
scrittrice e giornalista italiana 1967
„Quale sia il senso di mantenere al giorno d'oggi animali in gabbia sfugge alla mente razionale. A beneficio di chi? Per proporre quale spettacolo? È così miserevole l'idea che nazioni civili [... ] si nascondano dietro la parola didattico per non compiere lo sforzo di un serio e possibile cambiamento. Dinnanzi ad animali che, invece di popolare le riserve protette delle proprie regioni d'origine, sono privati di tutto, reclusi in spazi angusti dove non possono che incarnare il proprio fantasma, un bambino non si giova di alcun insegnamento. Senza nemmeno intuirne l'indole, le attitudini, la bellezza, il pargolo rincaserà vuoto di idee [... ].“

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973
„Sono Kitaro e canto, | vengo dal campo santo barcollando, | io non t'inganno come il mambo jambo. | Sono pratico di spiriti yōkai da pargolo ci giocai, | conosco chi ti sta soffocando. (da Kitaro, n. 14)“

Jules Laforgue foto
Jules Laforgue 6
1860 – 1887
„Parigi che del pargolo più buono | della Natura, fa un lessico sdrucito, | tutto scancellature. (da Preludi autobiografici)“

 Laozi foto
Laozi 60
filosofo cinese -604
„Chi sa d'esser maschio | e si mantiene femmina | è la forra del mondo, | essendo la forra del mondo | la virtù mai non si separa da lui | ed ei ritorna ad essere un pargolo. (XXVIII, Parinetto)“

Paul Verlaine foto
Paul Verlaine 40
poeta 1844 – 1896
„La smorfiosetta | A piene mani | Scuote il batacchio | Del ragazzotto. || Felice il pargolo | Ben scappellato | Gode e sputacchia | Da ogni lato. || L'infante radiosa | Vedendo il latte | E curiosa | Del nuovo fatto, | | Annusa una goccia | In punta alla tetta. | Suvvia, bisboccia, | Perbacco, di fretta! (Idillio High-Life)“

Joseph L. Mankiewicz foto
Joseph L. Mankiewicz 38
regista statunitense 1909 – 1993
„Louis B. Mayer era un uomo malvagio. Mi ha fatto un favore: mi ha fatto produrre Furia. Non gli piaceva il soggetto, non era interessato ai film a sfondo sociale. Ma Thalberg stava producendo Giulietta e Romeo, e Mayer voleva avere un suo pargolo "intellettuale" da sbattergli in faccia. E questo era Furia.“

Fernando Vallejo foto
Fernando Vallejo 19
scrittore, regista e sceneggiatore colombiano 1942
„La Puttana dev'essere talmente ricca che, nell'ottobre del 2003 e nella sola arcidiocesi di Boston, ha pagato ottantacinque milioni di dollari a cinquecentocinquantadue querelanti rappresentati da oltre quaranta avvocati perché rinunciassero a intraprendere un'azione legale contro i preti bostoniani che praticano il precetto evangelico del "Lasciate che i pargoli vengano a me". (pp. 209-210)“