Frasi su pregiato

Andy Warhol foto
Andy Warhol 89
pittore, scultore, regista, produttore cinematografico, ... 1928 – 1987
„Più grande è la scatola, meno pregiato è il regalo.“

Vittorino Andreoli foto
Vittorino Andreoli 77
psichiatra e scrittore italiano 1940
„La fragilità di un vetro pregiato di Murano o di un cristallo di Boemia: bello, elegante, ma basta poco perché si frantumi e si trasformi in frammenti inservibili. Conoscendone la natura, si deve stare attenti a come lo si usa, a come lo si conserva: occorre tenerlo lontano da luoghi in cui si compiono azioni d'impeto, perché altrimenti quel vetro pregiato si fa nulla, solo ricordo.“


Giuseppe Prezzolini foto
Giuseppe Prezzolini 95
giornalista, scrittore e editore italiano 1882 – 1982
„Scrivere aforismi è da gran signore; un gran signore regala bottiglie di vino pregiato; un villano regala una botte di vino mediocre. (da Ideario, Ponte alle Grazie)“

Giuseppe Pontiggia foto
Giuseppe Pontiggia 77
scrittore italiano 1934 – 2003
„SIMPATICO – Riservato a oggetti pregiati, un arazzo fiammingo, un archibugio istoriato, una lucerna romana. Vorrebbe esprimere famigliarità con la cultura e il denaro, ma non ci riesce.“

Antonio Beltramelli 18
poeta e giornalista italiano 1879 – 1930
„Carichi di legname arrivavano e venivano lavorati per farne casse di trasporto, l'incrociarsi sul mare di trabaccoli: solo a San Menaio ne partivano quattro carichi di agrumi e altrettanti ne arrivavano con carico altrettanto pregiato.“

Francesco Alberoni foto
Francesco Alberoni 69
sociologo, giornalista e scrittore italiano 1929
„La natura spinge il maschio a disseminare al massimo il suo seme, e la femmina a procurarsi il seme del maschio più forte, intelligente, dominante. Quello che nel corso dei millenni dell'ominizzazione ha assicurato loro protezione per sé e per i figli e, per la specie, i geni pregiati che assicurano la sopravvivenza e il dominio. (p. 79)“

Diego Cajelli foto
Diego Cajelli 10
fumettista e sceneggiatore italiano 1971
„Paola vendeva mobili. Mobili antichi, pregiati, intagliati pezzo per pezzo da maestri d'ascia morti da secoli. Legni scuri, robusti come l'acciaio, dall'odore di cera e aceto.
Mobili perfetti per gli studi degli avvocati milanesi, per le banche, per uomini d'affari bisognosi di una scrivania più solida delle loro promesse.“

Francesco Salvi foto
Francesco Salvi 20
attore, scrittore, comico, cantante e architetto italiano 1953
„[Parlato] Scusa, non ero mica in giro a divertirmi, io: ho avuto da fare, ho lavorato! Sono andato in giro per il mondo, ho inventato i viaggi organizzati, ho esportato la moda nel mondo, ho importato valuta pregiata, ho inventato la ruota, ho vinto la Coppa dei Campioni, ho scalato l'Everest, ho disceso le rapide tomultuose dei torrenti canadesi giù giù giù fino alle propaggini di Bergamo... Scusa! (da Colpa mia (Ulisse cha cha cha), n.° 5)“


Agostino Gallo foto
Agostino Gallo 5
poeta, scrittore, storico e antiquario italiano 1790 – 1872
„Bellissima della persona, e figlia di bella madre, e di somma onestà, e d'altre rari doti dell'animo pregiata, oltre ogni dire, qual la dipinse il Costanzo, fu Vittoria Colonna. La quale, vedovando fresca ancor di bellezza, sebbene a 35 anni, sfuggì non solo ogni amoroso adescamento; ma rifiutò benanco la mano d'illustri personaggi, immersa sempre nel dolore per la morte del suo adorato consorte. (p. XXX)“

Edward Morgan Forster foto
Edward Morgan Forster 121
scrittore britannico 1879 – 1970
„Dopo quella crisi Maurice diventò un uomo. Fin allora – posto che si possa fare una stima degli esseri umani – non era valso l'affetto di nessuno, essendo stato convenzionale, meschino, infido verso il prossimo perché lo era verso sé stesso. Ora viceversa aveva da offrire il dono più pregiato. L'idealismo e la brutalità che avevano segnato il cammino della fanciullezza si erano finalmente uniti e intrecciati a comporre l'amore. Forse, di questo amore, nessuno avrebbe voluto saperne, ma lui non poteva vergognarsene perché era «lui», non corpo o anima, e nemmeno corpo e anima, ma «lui» che operava attraverso l'uno e l'altra. Continuava a soffrire, e tuttavia un senso di trionfo si era formato altrove. La sofferenza gli aveva indicato una nicchia al di là del giudizio del mondo, dove gli era consentito rifugiarsi. (cap. 11, p. 90)“

Enrico Deaglio foto
Enrico Deaglio 12
giornalista e scrittore italiano 1947
„Silvio Berlusconi [... ] nell'estate del 1986 concede un'intervista a Canale 5, di cui è proprietario.
Intervistatrice: «Lei è anche un grande studioso dei classici».
Il Cavaliere: «Ma no, non dica così».
Lei: «Sì, invece, non faccia il modesto. Lei, dottore, ha appena pubblicato un'edizione pregiata dell'Utopia di Tommaso Moro, con una bellissima prefazione e una perfetta traduzione dal latino...».
Cavaliere: «Be', in effetti il latino non lo conosciamo tutti, bisogna tradurlo...».
Luigi Firpo, 71 anni, studioso della storia rinascimentale, monumento di erudizione, cattedra di Storia delle dottrine politiche all'Università di Torino, è in vacanza e sta facendo zapping. Quando l'intervistatrice legge alcune righe della prefazione di Berlusconi, l'anziano professore la riconosce immediatamente come sua, appena data alle stampe per l'editore Guida di Napoli.
Riesce ad avere una copia edita dalla Silvio Berlusconi Communication e osserva che Berlusconi ha copiato interi brani della prefazione e della traduzione in latino. Scrive a Berlusconi intimandogli di ritirare tutte le copie. Berlusconi telefona scusandosi e accusando una segretaria disattenta.
Il vecchio professore minaccia di portarlo in tribunale. Berlusconi cerca di blandirlo, gli telefona un giorno sì e uno no, per sei mesi, raccontandogli barzellette. Lo invita a Canale 5 per parlare del papa. Berlusconi è dietro le quinte con una busta di denaro «per il suo disturbo e per l'onore che ci fa», che il professore sdegnosamente rifiuta. Berlusconi continua: per Natale gli regala una valigetta ventiquattrore in pelle di coccodrillo con le cifre LF in oro, un enorme mazzo di orchidee ed un biglietto: «Per carità, non mi rovini». Firpo manda tutto indietro con un biglietto: «Preferisco la mia vecchia borsa sdrucita. Quanto ai fiori, per me e mia moglie, i fiori tagliati sono organi sessuali recisi». (da Patria 1978-2010, il Saggiatore, Milano, 2010, p. 222)“

Gianni Brera foto
Gianni Brera 78
giornalista e scrittore italiano 1919 – 1992
„Sapeva scrivere in maniera pregiata e rapida nello stesso tempo. Sfornava piatti da grande ristorante con ritmi da pizzeria!“


Andrea Scanzi foto
Andrea Scanzi 75
giornalista e scrittore italiano 1974
„Le alte temperature esaltano i profumi (di cui verosimilmente un rosso pregiato sarà ricco) e le componenti morbide: dolcezza (ma tanto a noi interessano i vini secchi), morbidezza e componente alcolica. (libro Elogio dell'invecchiamento)“

Alfred Edmund Brehm foto
Alfred Edmund Brehm 40
biologo e scrittore tedesco 1829 – 1884
„Il lupo delle praterie cade in trappola più raramente del lupo o della volpe, e quando ciò avviene il cacciatore ne ha poca gioia, perchè la sua pelle non ha valore e non è punto pregiata dal pellicciaio. (p. 467)“

Marino Niola 26
antropologo e accademico italiano 1953
„Molto spesso è proprio la scarsità, la difficoltà di accesso a un cibo che ne fonda il valore di prodotto raro e pregiato. (libro Si fa presto a dire cotto: Un antropologo in cucina)“

James Jerome Gibson 5
psicologo statunitense 1904 – 1979
„Luoghi preferiti dai gatti per farsi le unghie: tappezzeria nuova, mobili antichi e pregiati, calze di seta, i vostri indumenti migliori, il mobilio nuovo.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 23 frasi