Frasi su prodezza

Paul Verlaine foto
Paul Verlaine 40
poeta 1844 – 1896
„Glande, punta suprema dell'essere, | Del mio padrone, | Del mio amante adorato | Che accoglie con gioia e timore | Il tuo abbraccio | Mio culo felice, perforato || Tanto e tanto da quel grosso membro | Che si inarca, | Si gonfia e tutto glorioso | Delle imprese e prodezze | Nelle chiappe | Affonda con slanci furiosi. (Balanite. 2)“

Gigi Garanzini foto
Gigi Garanzini 34
giornalista, scrittore e conduttore radiofonico italiano 1948
„Erano indiani, per davvero. O figli della rivoluzione del '68, o profeti di una dottrina che avrebbe cambiato per sempre il modo di fare calcio. E il loro capo-tribù si chiamava Rinus Michels. Il suo calcio totale che trasformava gli spazi in praterie era fatto di un possesso-palla esasperato, di accelerazioni improvvise, di pressione multipla sul'avversario col pallone, di fuorigioco alto quando non altissimo. Ma soprattutto era interpretato non più da specialisti dei vari ruoli, bensì da giocatori eclettici capaci di attaccare e difendere, di giocare senza palla prima ancora che con la palla, di muoversi con disinvoltura in ogni zona del campo stando sempre corti, compatti, ossessivi. Una nuvola biancorossa, quella dell'Ajax, una nuvola arancione, quella dell'Olanda. Con portieri che, una volta aboliti i ruoli specifici, si erano riciclati da liberi, interpretando la parte in maniera più spregiudicata. L'emicrania non venne soltanto a Maldini. Venne agli inglesi la prima volta che affrontarono l'Olanda di Michels, le punte scattavano sul risaputo lancio dalle retrovie e la nuvola arancione li aveva messi in offside non di tre, ma di dieci-quindici metri. Venne al sommo Brera, cui quei satanassi mandarono all'aria tutti i parametri atletici e tattici sino a li' elaborati: e Brera se ne vendicò ribattezzandoli «cicale» dopo la finale mondiale persa nel '74 dai tedeschi padroni di casa. È vero, nell'albo d'oro ci sono le formiche, che ad ogni buon conto si chiamavano Beckenbauer, Muller, Overath, Breitner, Mayer. Ma nell'archivio delle emozioni indimenticabili restano loro, restano quei 16 tocchi consecutivi olandesi dal fischio d'avvio al fallo di Vogts su Cruyff in area germanica. Il primo tedesco a toccare il pallone in quella finale fu Muller, riavviando il gioco dal disco di centrocampo dopo il rigore di Neeskens. Il generale Michels si prese la rivincita quattordici anni più tardi quando, sullo stesso campo, l'Olympiastadion di Monaco, decorò la bacheca olandese dell'unico trofeo conquistato sin qui, l'Europeo '88, firmato da una storica prodezza di Van Basten. Ma fu un indennizzo tardivo e mai fino in fondo assaporato. Perché pur nel rispetto di una matrice di massima, quella non era più la sua Olanda-totale. Tant'è vero che il suo fuoriclasse, Van Basten, era pienamente classificabile, in quanto prototipo del centravanti moderno: a differenza del fenomeno d'un tempo, Cruyff, che segnava sì a mitraglia ma che nessuno ha mai saputo battezzare se non come uomo-ovunque. (4 marzo 2005)“


Jorge Valdano foto
Jorge Valdano 45
dirigente sportivo, allenatore di calcio e ex calciatore... 1955
„Pelé, leggenda vivente, nasce in Brasile ma è universale. [... ] Il suo corpo si muoveva a tempo con un ritmo atavico e negro, che si adattava armoniosamente al movimento capriccioso della sfera. Le sue qualità muscolari gli permettevano di compiere qualsiasi prodezza; non sapremo mai, per esempio, se Pelé saliva dalla terra o scendeva dal cielo per colpire il pallone in piena fronte con il portiere come vittima e la rete come destinazione finale. Un'altra possibilità era che addomesticasse il pallone con il petto, atterrasse con i piedi a terra, e solo dopo aver atteso un paio di secondi, scegliesse un angolo dove segnare il gol. Sappiamo, questo sì, che il pallone era dalla sua parte, che esisteva un patto di mutua lealtà, di obbedienza. (pp. 18-19)“

Marco Polo foto
Marco Polo 5
mercante, ambasciatore e viaggiatore italiano, appartene... 1254 – 1324
„Or avenne che nel 1187 anni li Tartari fecero uno loro re ch'ebbe nome Cinghis Kane. Costui fu uomo di grande valenza e di senno e di prodezza; e sí vi dico, quando costui fue chiamato re, tutti li Tartari, quanti n'era al mondo che per quelle contrade erano, si vennero a lui e tennello per signore; e questo Cinghis Kane tenea la segnoria bene e francamente. E quivi venne tanta moltitudine di Tartari che no si potrebbe credere; quando Cinghi si vide tanta gente, s'aparechiò con sua gente per andare a conquistare altre terre. E sí vi dico ch'egli conquistò bene otto province in poco tempo, né no li face' male a cui egli pigliava né no rubavano, ma menavaglisi drieto per conquistare l'altre contrade, e cosí conquistò molta gente. E tutta gente andavano volontieri dietro a questo signore, veggendo la sua bontà; quando Cinghi si vide tanta gente, disse che volea conquistare tutto 'l mondo. (cap. 64, Come Cinghis fue il primaio Kane)“

Enzo Bearzot foto
Enzo Bearzot 13
allenatore di calcio e calciatore italiano 1927 – 2010
„Bettega è l'uomo decisivo di questa nazionale [... ] Bettega non finisce mai di entusiasmarmi, fa prodezze che altri giocatori si sognano. (da Il gusto di vincere, ed. La Casa dello Sport)“

Gianluca Magi foto
Gianluca Magi 26
storico delle religioni, orientalista e filosofo italiano 1970
„Un guerriero non è marziale. Egli non esibisce la sua prodezza.“

Zygmunt Bauman foto
Zygmunt Bauman 75
sociologo e filosofo polacco 1925 – 2017
„Eccellere nelle funzioni di polizia è il migliore (forse l'unico) fattore che i governi statali possono mettere sul piatto della bilancia per indurre un capitale avvezzo al nomadismo a investire nel benessere dei propri sudditi; ed è quindi la via più breve che conduce alla prosperità economica del paese, e che dobbiamo sperare generi sensazioni di «benessere» tra gli elettori – a ciò indotti dalle pubbliche dimostrazioni di polizia e di prodezza dello stato. La cura dello «stato ordinato», compito una volta complesso e arduo, che riflette le diverse ambizioni e le ampie e molteplici forme della sua sovranità, di conseguenza si restringe oggi alla lotta contro la criminalità. (5; p. 132)“

Luigi Pulci foto
Luigi Pulci 44
poeta italiano 1432 – 1484
„Era detto per nome Marcovaldo, | venuto delle parti di Murrocco, | di gran prodezza e di giudicio saldo; | ma per amor di lei pareva sciocco, | come chi sente l'amoroso caldo: | ché solea dare a tutti scaccorocco, | ma tanto il foco lavorava drento | che per costei perduto ha il sentimento. (XII-41)“


Gaio Sallustio Crispo foto
Gaio Sallustio Crispo 18
storico romano in lingua latina e senatore della repubbl... -86 – -34 a.C.
„In una battaglia, massimo è sempre un pericolo per chi massimamente lo teme. Se la Fortuna fosse sfavorevole alla vostra prodezza, vedete di non morire invendicati. (Catilina)“

Teresa di Lisieux foto
Teresa di Lisieux 236
religiosa e mistica francese 1873 – 1897
„Ho fatto come un guerriero che sentendosi lodale per la sua prodezza, pur sapendo benissimo di non essere che un vile, finirebbe col vergognarsi dei complimenti e vorrebbe meritarli. (21-26 maggio 1897)“

Ed Speleers foto
Ed Speleers 3
attore e produttore cinematografico britannico 1988
„... Una parte di prodezza e tre di stoltezza. (Film Eragon)“

William Shakespeare foto
William Shakespeare 229
poeta inglese del XVI secolo 1564 – 1616
„Le più feroci non hanno un cuore come il tuo. Fuggi quando vuoi, e la storia sarà invertita: Apollo scappa e Dafne lo rincorre; la colomba insegue il grifone; la mite cerva corre ad afferrare la tigre. Vana corsa, quando la vigliaccheria ci insegue e la prodezza fugge. (Elena: atto II, scena I)“


Bruno Pizzul foto
Bruno Pizzul 34
giornalista e ex calciatore italiano 1938
„Ancelotti... Donadoni... cross Gullit... destro... goool! Gol! Stupendo gol di Ruud Gullit! Straordinaria prodezza balistica di Ruud Gullit! Trentottesimo! Gol! Gol! Gol ancora per il Milan! E sono tre! [Steaua Bucarest-Milan, 24 maggio 1989, telecronaca dello 0-3]“

Bruno Pizzul foto
Bruno Pizzul 34
giornalista e ex calciatore italiano 1938
„Albertini, lancio a cercare Savićević, è in vantaggio Nadal. Eh, Savićević gli ruba la palla... e poi... segna un gol incredibile! Strepitoso il gol di Savićević... eccezionale prodezza... ci lascia veramente di stucco! 3 a 0 per il Milan e Savićević incredibile. [Milan-Barcellona, 18 maggio 1994, telecronaca del 3-0]“

Miguel de Cervantes foto
Miguel de Cervantes 61
scrittore, romanziere, poeta, drammaturgo e militare spa... 1547 – 1616
„[Ultime parole] Supplico i detti miei esecutori testamentari che se la buona sorte facesse loro conoscere l'autore, il quale si dice che abbia scritta l'istoria che corre impressa col titolo di Seconda parte delle prodezze di don Chisciotte della Mancia, gli dimandino perdono da parte mia con ogni affetto possibile per l'occasione che io gli ho data, senza volerlo, di scrivere quei tanti e sì grossi spropositi che in essa si leggono, perché io mi distacco da questa vita collo scrupolo di avergliene dato motivo. (Don Chisciotte: cap. LXXII, 1888)“

Beppe Viola foto
Beppe Viola 9
giornalista e scrittore italiano 1939 – 1982
„Personalmente sono molto riconoscente alla Juventus. Quando andai dal medico l'ultima volta, lui mi parlò a lungo dello scudetto appena conquistato e del futuro roseo che l'attendeva. Ricordò le prodezze di Galderisi, la sicurezza di Scirea, l'eleganza di Bettega, la sapienza di Furino, l'aggressività di Gentile, le gesta di Tardelli, la dolcezza di Paolo Rossi. Insomma mi vasectomizzò senza che me ne accorgessi.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 21 frasi