Frasi su pub

Hugh Jackman foto
Hugh Jackman 5
attore australiano 1968
„Ho sempre ritratto Wolverine come un teppista da strada e pronto ad attaccare briga al pub. Il suo stile non è elegante, lui non vuole studiare l'avversario prima di attaccarlo, ma staccargli la testa in tre secondi e poi andarsene. Il suo stile di combattimento non è certo frutto di 5 anni di allenamento. Ma una delle cose meravigliose di questa storia, è che quando arriva in Giappone, lui inizia a seguire ciecamente la disciplina e l'addestramento a cui si sottopone.“

 Morrissey foto
Morrissey 38
cantante inglese 1959
„Tutti i cosiddetti "liberatori" sputano odio eccessivo. Da una parte le femministe gridano che gli uomini sono nemici, ci stanno ammazzando, all'altro estremo c'è il maschilismo al pub. Mi rifiuto di riconoscere i termini etero-, bi- e omo-sessuale. Tutti hanno esattamente gli stessi bisogni sessuali. Le persone sono semplicemente -sessuali il prefisso è irrilevante.“


Nick Hornby foto
Nick Hornby 38
scrittore inglese 1957
„L'inglese bianco, borghese, del sud è la creatura più sradicata in assoluto; preferiremmo appartenere a qualsiasi altra comunità del mondo. I nativi dello Yorkshire, di Lancaster, gli scozzesi, gli irlandesi, i neri, i ricchi, i poveri, perfino gli americani e gli australiani hanno qualcosa su cui piangere davanti a una birra o in un pub o in un bar, canzoni da cantare, cose a cui aggrapparsi e stringere forte quando ne hanno voglia, ma noi non abbiamo niente, o perlomeno niente che vogliamo. (pp. 45-46)“

Franco Battiato foto
Franco Battiato 119
musicista, cantautore e regista italiano 1945
„Nessuno o tutt'uno - vacca nera sono - gatto grigio nella tua notte. (da Piccolo pub)“

Paolo Giuntella 15
giornalista e scrittore italiano 1946 – 2008
„Se ci toglie qualche ora di pub o di calcetto, festicciole in casa di amici o di shopping (anche alternativo), ci permette però di dare serenità ai nostri interrogativi, ai nostri sacrosanti dubbi.“

Ozzy Osbourne foto
Ozzy Osbourne 29
cantante, compositore e attore britannico 1948
„Quando stavo con i Black Sabbath gli assolo erano così lun­ghi che all'Hammersmith Odeon potevo scendere dal palco, an­dare al pub vicino, bermi tre bic­chieri di birra e tornare in tempo per la fine dell'assolo. (citato in Metal Hammer, 1989)“

Noel Gallagher foto
Noel Gallagher 52
cantautore e chitarrista inglese 1967
„Siamo una stadium pub band. Odio i set acustici, odio le scenografie pretenziose, non siamo come gli U2 che usano marchingegni alla James Bond. (citato in Gli Oasis: lasciateci divertire, LaStampa. it, 23 agosto 2009).“

Andrea Poltronieri foto
Andrea Poltronieri 58
comico, polistrumentista e cantante italiano 1965
„Ho avuto la fortuna di essermi ritagliato un piccolissimo spazio in un programma comico con personaggi altissimi, ma prima di questi minuti ho sudato in pub fumosi, matrimoni con nonni che mi giravano le spalle, feste di piazza con cinque persone, soldi spesi per cambiare sempre attrezzatura, tutte cose che continuerò a fare, ma che mi sono servite. (da Amici, 29 gennaio 2007)“


 Morrissey foto
Morrissey 38
cantante inglese 1959
„In fin dei conti, le definizioni sessuali servono solo a segregare le persone, è tutto così uniforme, un insulto all'individualità. L'effeminatezza non mi dispiace, meglio che essere un represso o uno che passa le sue giornate a bere birra in un pub. Gli uomini che abbassano le difese non sfilano necessariamente in strada piangendo e recitando Wordsworth.“

 Morrissey foto
Morrissey 38
cantante inglese 1959
„Tutti i cosiddetti "liberatori" sputano odio eccessivo. Da una parte le femministe gridano che gli uomini sono nemici, ci stanno ammazzando, all'altro estremo c'è il maschilismo al pub. Mi rifiuto di riconoscere i termini etero-, bi- e omo-sessuale. Tutti hanno esattamente gli stessi bisogni sessuali. Le persone sono semplicemente -sessuali il prefisso è irrilevante.“

Richard Benson foto
Richard Benson 24
conduttore televisivo, conduttore radiofonico e chitarri... 1955
„Spettatori: Richaaaard! Ce devi sagrificà 'r pollo ar demoniooo!
Richard Benson: Che devo fa io?
Spettatori: Ce devi sagrificà 'r pollo ar demonio! A Satanaaaaa!
Richard Benson: Ma io mi sono già sagrificato… io sono il vero figlio del demonio! Sono io il vero figlio del demonio!
Spettatori: Tu se'n fijo de 'na mignottaaaaa!
Richard Benson: Non avete visto io miei occhi? Non avete visto che tutti invecchiano? Come mai io a questa età ancora non sono invecchiato?
Spettatori: Perché c'hai 'a paruccaaaaa!
[Estratto da un dialogo tra Richard e il suo pubblico al Coetus Pub, 17 dicembre 2005]“

Frank McCourt foto
Frank McCourt 29
scrittore statunitense 1930 – 2009
„Teenager? Noi in Irlanda li vedevamo nei film americani, scontrosi, arrabbiati, al volante di una macchina, e non capivamo perché fossero scontrosi e arrabbiati. Avevano da mangiare, da vestirsi e da spendere, e con tutto ciò trattavano male i genitori. In Irlanda, nel mio mondo, i teenager non esistevano. Nel mio mondo uno era un ragazzino. Andava a scuola fino a quattordici anni, e se trattava male i genitori si beccava una bella cinghiata sul muso e finiva a gambe all'aria all'altro capo della stanza. Cresceva, si trovava un lavoro di fatica, si sposava, il venerdì sera si faceva la sua birra al pub dopodiché, sempre il venerdì sera, saltava addosso alla moglie e la metteva eternamente incinata. Qualche anno dopo emigrava in Inghilterra dove faceva il muratore o si arruolava nelle forze armate di Sua Maestà per difendere l'Impero. (p. 29)“

Margaret Thatcher foto
Margaret Thatcher 129
primo ministro del Regno Unito 1925 – 2013
„Negus: Perché la gente ci ferma per strada e per dirci che Margaret Thatcher non è solo inflessibile, lei non è solo a senso unico, in più occasioni lei è così testarda che con lei non si può parlare?
Thatcher: Vuole dirmi che l'ha fermato per strada, chi glielo ha detto?
Negus: Britannici ordinari. [... ]
Thatcher: Dove?
Negus: Durante una conversazione, nei pub. [... ]
Thatcher (interrompendolo): Credevo che lei fosse appena arrivato dal Belize!
Negus: Oh, questa non è la prima volta che vengo qui.
Thatcher: Vuole dirmi chi, dove e quando?
Negus: Britannici ordinari, nei ristoranti e nei taxi.
Thatcher: Quanti?
Negus: [... ] in taxi?
Thatcher: Quanti?
Negus: Direi almeno uno o due.
Thatcher: Perché non vuole dirmi i loro nomi e chi sono? (da un'intervista con George Negus per il programma televisivo australiano 60 minuti.)[fonte 61]“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 125 frasi