Frasi su ricompensa

Madre Teresa di Calcutta foto
Madre Teresa di Calcutta 90
religiosa e beata albanese 1910 – 1997
„Se ti attendi qualche forma di ricompensa, non è amore: l'amore vero è amare senza condizioni e senza aspettative. Se ve ne è bisogno, Dio ti guiderà, come ci ha guidato a servire i malati di hanno risvegliato l'amore più tenero in altri che magari lo avevano relegato al di fuori della propria vita, dimenticandolo. (pp. 44-45)“

Michail Bulgakov foto
Michail Bulgakov 43
scrittore e drammaturgo russo 1891 – 1940
„L'insulto è la ricompensa abituale di un lavoro ben fatto. (1994)“


Margherita Hack foto
Margherita Hack 37
astrofisica e divulgatrice scientifica italiana 1922 – 2013
„Le leggi morali non ce le ha date Dio, ma non per questo sono meno importanti. Questa dovrebbe essere l'etica dominante, senza aspettarsi una ricompensa nell'aldilà. Senza leggi etiche ci sarebbe il branco e non la società. E andrebbero insegnati valori comuni a credenti e non, il perdono, non fare del male agli altri, la solidarietà. Ma, soprattutto, bisognerebbe imparare a dubitare, a diventare scettici.“

Albert Einstein foto
Albert Einstein 579
scienziato tedesco 1879 – 1955
„Non posso immaginarmi un Dio che ricompensa e che punisce l'oggetto della sua creazione. (1982)“

William Congreve foto
William Congreve 19
drammaturgo inglese 1670 – 1729
„La fortuna assiste sempre le azioni virtuose e la ricompensa, anche se tarda, sicuramente arriva.“

Walt Whitman foto
Walt Whitman 254
poeta, scrittore e giornalista statunitense 1819 – 1892
„Anima, oseresti tu, adesso, | con me avviarti verso l'ignota regione, | dove non vi è terra sotto il piede, né sentiero alcuno da seguire? || Non carta, non guida, | non voce che suoni, non tocco di mano umana, | non volto di florida carne, né labbra, né occhi in quella terra. || Non la conosco, anima, | non la conosci tu, davanti non si spalanca che il vuoto, | tutto è imprevisto in quella regione, in quella inaccessibile terra. || Fin quando non si sciolgano i legami, | tutti, se non gli eterni, Tempo e Spazio, | non tenebre, non forza di gravità, senso o limite che più ci rinserri. || D'un balzo emergeremo, per fluttuare, | in Tempo e Spazio, o anima, preparàti per essi, | eguali, infine pronti (o gioia! o ricompensa di tutto!) a soddisfarli, o anima. (Anima, oseresti tu adesso, p. 555)“

Nassim Nicholas Taleb foto
Nassim Nicholas Taleb 24
filosofo, saggista e matematico libanese 1960
„La parte logica della nostra mente, quella «superiore», che ci distingue dagli animali, può prevalere sul nostro istinto animale che esige ricompense immediate.“

Gianni Granzotto 7
scrittore italiano 1914 – 1985
„Carlo era un sovrano potente, amato, ma non da tutti i sudditi in misura uguale. Specialmente non da tutti i nobili del suo vasto dominio, in alcuni dei quali era sempre rimasta la nostalgia della spartizione che li aveva tentati alla morte del fratello di Carlo, quando ancora il regno franco era dimezzato. Carlo aveva allora annientato ogni resistenza, imponendosi con autorità come unico detentore del comando. Indubbiamente vi era molto dispotismo nel suo esercizio del potere; e anche un atto di usurpazione nei confronti degli eredi del fratello, arduo da cancellare nell'animo di coloro che da quel sopruso si erano sentiti privati di sperare ricompense, di privilegi, di ricchezze. (pag. 147)“


 Bodhidharma foto
Bodhidharma 37
monaco buddhista indiano 483 – 540
„Gli uomini dalla comprensione scarsa immaginano di accumulare meriti e confondono il corpo di trasformazione con il buddha. Gli uomini dalla comprensione mediocre immaginano di mettere fine alla sofferenza e confondono il corpo di ricompensa con il buddha. E gli uomini dalla comprensione profonda immaginano di sperimentare la buddhità e confondono il corpo reale con il buddha. Ma gli uomini dalla comprensione più profonda guardano all'interno e niente li distrae. (p. 98)“

Neal D. Barnard foto
Neal D. Barnard 44
medico statunitense 1953
„Se le droghe sono davvero letali, se possono mettere nei guai con la legge, distruggere le relazioni sociali, [... ] perché le persone ne fanno uso? La ragione ha un nome: dopamina. Nel profondo del cervello, nel cosiddetto centro della ricompensa, essa attende in minuscole vescicole tondeggianti all'interno dei neuroni. [... ] La dopamina resetta le priorità, in modo che qualsiasi cosa tu debba fare – litigare col vicino, darti al giardinaggio, volare sulla luna... è indifferente – venga subordinata a ciò che la fa mettere in circolo. È lei che fissa la tua agenda. [... ] Ecco perché la gente ricorre alle droghe. Il mercato delle droghe legali e illegali si basa su un difetto del cervello: la facilità con la quale il rilascio di dopamina è facilmente manipolabile. (pp. 189-190)“

Jean Jacques Rousseau foto
Jean Jacques Rousseau 66
filosofo, scrittore e musicista svizzero di lingua francese 1712 – 1778
„Io non vi voglio affatto bene Signore; voi mi avete fatto i mali di cui potevo patire di più, a me, vostro discepolo e vostro fanatico partigiano. Avete rovinato Ginevra come prezzo dell'asilo che vi avete ricevuto; avete allontanato da me i miei concittadini come ricompensa degli applausi che vi ho prodigato fra di essi; siete voi a rendermi insopportabile il soggiorno nel mio paese; siete voi che mi farete morire in terra straniera, privo di tutte le consolazioni dei morenti, e gettato per unico onore in un deposito di rifiuti, mentre tutti gli onori che un uomo può aspettarsi vi accompagneranno nel mio paese. Vi odio, insomma, perché l'avete voluto; ma vi odio da uomo anche più degno di amarvi se voi l'aveste voluto. Di tutti i sentimenti di cui il mio cuore era compenetrato, vi resta solo l'ammirazione che non si può rifiutare per il vostro bel genio e l'amore per i vostri scritti. Se posso onorare in voi solo i vostri talenti, non è colpa mia. Non verrò mai meno al rispetto che è loro dovuto, né al modo di procedere che questo rispetto esige. (17 giugno 1760, libro X; 1990, p. 626)“

 Plutarco foto
Plutarco 141
biografo, scrittore e filosofo greco antico 46 – 127
„Gli usignoli che vengono allevati con le loro madri [... ] apprendono non in vista di una ricompensa né per la gloria, ma semplicemente per il piacere che provano nel gareggiare nel canto e perché hanno cara la bellezza della propria voce più della sua utilità. (cap. 19)“


Jean Viollet 16
1869 – 1956
„L'autorità sarebbe vana se non basasse i suoi comandi sopra le sanzioni. Le buone e le cattive azioni non meritano forse la ricompensa e il castigo nell'altro mondo? (p. 21)“

Lauro de Bosis foto
Lauro de Bosis 11
scrittore, poeta e antifascista italiano 1901 – 1931
„Per il fascismo non v'è scelta. Se si accetta anche minimamente il suo punto di vista si è obbligati a dichiarare col suo apostolo Mussolini: “La libertà è un cadavere putrefatto”. Se si desidera anche minimamente la continuazione di un tal dominio bisogna approvare l'assassinio di Matteotti e le ricompense elargite agli assassini, la distruzione dei giornali italiani, la devastazione della casa di Croce, i miliardi spesi ad assoldare spie e agenti provocatori, la spada di Damocle sospesa sulla testa di ogni cittadino. So bene che né gli austriaci nel 1850 né i Borboni né gli altri tiranni d'Italia son mai arrivati a tanto: essi non han mai deportato gente senza processo; il totale delle loro condanne non s'è mai neppur da lontano avvicinato alla cifra di settemila anni di galera in quattro anni; soprattutto essi non si sono mai sognati di arruolare di forza nelle file del loro esercito di aguzzini i figli stessi dei liberali, come fa il fascismo strappando i figli a tutte le famiglie (anche liberali e socialiste) fin dall'età di otto anni per imporre loro la divisa dei carnefici e assoggettarli a una barbara educazione guerresca: “Amate il fucile, adorate la mitragliatrice e non dimenticate il pugnale” ha scritto Mussolini in un articolo destinato ai ragazzi.“

„L'importante non è fare ciò che è giusto solo perché è giusto, anche senza ricompensa? Ma di che cosa sto parlando? Che ne so, io, del giusto e dell'ingiusto? Ho dovuto razionalizzare il male per tanto tempo che ormai non sono più certo di conoscere la differenza. Pare che sia l'istinto di conservazione la motivazione più forte di tutte... per tutti. (Simon)“

Albert Einstein foto
Albert Einstein 579
scienziato tedesco 1879 – 1955
„Il comportamento etico di un uomo dovrebbe in realtà basarsi sulla solidarietà, l'educazione e i legami sociali; non è necessario alcun fondamento religioso. L'uomo si troverebbe in una ben triste situazione se dovesse venir trattenuto dalla paura di una punizione e dalla speranza di una ricompensa dopo la morte.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 204 frasi