Frasi, citazioni e aforismi su rinascimento

Domenico Petrini 2
critico letterario italiano 1902 – 1931
„Tutta questa produzione lirica, uscita dal ritorno umanistico ai classici e dal rinsaldamento della personalità del Rinascimento, andrà guardata non con a fronte l'ideale d'una poesia in cui un sentimento si crei intorno la commossa e pur conclusa risonanza della parola che si fa canto ma come un'espressione a volta a volta agitata ed eloquente di un'umanità che esprime per essa il suo ideale di vita: come oratoria e non come poesia. Un'oratoria il cui continuo pericolo, ma anche spesso evitato, è di finire letteratura: ma che talora, spesso, ha una voce sua.Guardiamo Chiabrera: in lui tutto il gusto dell'età sua: nelle canzoni, mitologia avant toute chose: ma anche Bibbia, come voleva Tasso e come aveva fatto Herrera per Lepanto e come farà Filicaia per Vienna; la vita contemporanea, levata al livello dell'antico ha un'esaltazione eroica in cui l'umano perde ogni original forma di vita e si difà nel mito. (in Binni e Scrivano, p. 601)“

Giovanni Gentile foto
Giovanni Gentile 25
filosofo e pedagogista italiano 1875 – 1944
„Giordano Bruno è la conchiusione logica di tutto il Rinascimento, benché abbia dovuto attendere più di due secoli che fosse apprezzato il suo valore. (p. 300)“


Ernst Jünger foto
Ernst Jünger 267
filosofo e scrittore tedesco 1895 – 1998
„Il desiderio di una nuova vita può diventare molto forte. Penso all'influenza del fin amor provenzale sul Rinascimento. Vita nova – un Dante di nove anni viene trasformato da Beatrice come Petrarca da Laura – ciò che sul piano cosmico è la marea, per l'uomo è la poesia: una risposta a grandi lontananze. (p. 69)“

Bertrand Russell foto
Bertrand Russell 155
filosofo, logico e matematico gallese 1872 – 1970
„Il cristiano moderno è divenuto certamente più tollerante, ma non per merito del cristianesimo. Questo addolcimento del costume è dovuto a generazioni di liberi pensatori che – dal Rinascimento ad oggi – hanno provocato nei cristiani un senso di sana vergogna per i loro tradizionali pregiudizi.“

Eugenio Garin foto
Eugenio Garin 1
filosofo italiano 1909 – 2004
„La città ideale nelle pietre e negli istituti è una città razionale, quale i Greci delinearono e attuarono secondo un tipo che le città stato italiane si avviarono a riprodurre [... ] Gli elogi di Firenze e Venezia sottolineano il rinnovarsi della perfezione ideale delle poleis antiche: città esistite che potevano tornare ad esistere. (da Scienza e vita civile nel Rinascimento italiano, Laterza, 1965, p. 46)“

Gianfranco Maselli 7
compositore, organista e musicologo italiano 1929 – 2009
„Il Rinascimento musicale si innesta in gran parte nel periodo noto come «barocco» nella storia delle arti figurative e in architettura. (p. 13)“

Marshall McLuhan foto
Marshall McLuhan 72
sociologo canadese 1918 – 1980
„Il nazionalismo era ignoto nel mondo occidentale fin quando, nel Rinascimento, Gutenberg rese possibile vedere la madre lingua in veste uniforme.“

Nikolaj Aleksandrovič Berdjaev foto
Nikolaj Aleksandrovič Berdjaev 8
filosofo russo 1874 – 1948
„La modernità, che sta giungendo alla propria fine, venne concepita all'epoca del Rinascimento. Noi oggi stiamo assistendo alla fine del Rinascimento.“


Friedrich Nietzsche foto
Friedrich Nietzsche 463
filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 – 1900
„Goethe. – Non un avvenimento tedesco ma europeo: un grandioso tentativo di superere il XVIII secolo con un ritorno alla natura, con un elevarsi alla naturalità del Rinascimento, una sorta di autosuperamento da parte di questo secolo. Egli ne portava dentro i più forti istinti [... ]. (da Scorribande di un inattuale, 49, 1998)“

Plinio Corrêa de Oliveira foto
Plinio Corrêa de Oliveira 28
storico, politico e filosofo brasiliano 1908 – 1995
„La concezione medievale era fondata sull'idea di un'altra vita e di un ordine di cose superiore. Il Rinascimento ruppe con questa percezione. Invece di cercare sempre l'ordine trascendente, considerando tutte le cose alla luca di un anelito a questo ordine superiore, l'uomo del Rinascimento comprendeva solo quanto poteva vedere e sentire in modo naturale. (citato in Tradizione Famiglia Proprietà, n. 2, Anno 15, p. 21)“

Papa Pio II foto
Papa Pio II 14
210° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1405 – 1464
„Quanto da più lungo tempo son privo del soavissimo cielo di Ausonia, tanto più desidero vedere il suolo natio, ed ivi vivere, ed ivi morire. (da una lettera a Cesarini; citato in Francesco Fiorentino, Il rinascimento filosofico nel Quattrocento, p. 38)“

Papa Pio II foto
Papa Pio II 14
210° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1405 – 1464
„Non è cosa ridicola, che tu voglia il papa povero, e i tuoi arcivescovi di Magonza, di Colonia e di Treviri nuotanti nella ricchezza? (da una lettera a Martino Mayer; citato in Francesco Fiorentino, Il rinascimento filosofico nel Quattrocento, p. 26)“


Ezra Pound foto
Ezra Pound 149
poeta, saggista e traduttore statunitense 1885 – 1972
„Il Rinascimento cercò e raggiunse un realismo. Esso sorse in una ricerca per la precisione e declinò a causa della retorica e del pensare retorico, a causa di un'abitudine di definire una cosa sempre in termini di qualcosa di altro. (p. 49)“

Walter Pater foto
Walter Pater 6
saggista e critico letterario inglese 1839 – 1894
„L'arte viene a voi con il franco proposito di non dar nulla all'infuori della più alta qualità ai vostri momenti mentre passano, e soltanto per amore di quei momenti. (da Saggi sulla storia del Rinascimento)“

Ettore Sottsass foto
Ettore Sottsass 98
architetto e designer italiano 1917 – 2007
„Il suo stile di lavoro (di E. Sottsass, n. d. A.) si rivela in effetti similea quello di una "bottega" del Rinascimento dove la pratica professionale era caratterizzata dalla comunicazione del sapere – di un saper fare – e dall'importanza della curiosità.“

Paul Hazard foto
Paul Hazard 2
storico francese 1878 – 1944
„Allora avvenne nella coscienza europea una crisi: tra il Rinascimento, da cui derivava direttamente, e la Rivoluzione Francese, che preparò, non ce ne fu nella storia delle idee nessuna di più importante. (da La crisi della coscienza europea, ed. 1968, p. 12)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 196 frasi