Frasi su riscossa

Italo Calvino foto
Italo Calvino 210
scrittore italiano 1923 – 1985
„A poco più d'un anno dalla Liberazione già la «rispettabilità ben pensante» era in piena riscossa, e approfittava d'ogni aspetto contingente di quell'epoca – gli sbandamenti della gioventù postbellica, la recrudescenza della delinquenza, la difficoltà di stabilire una nuova legalità – per esclamare: «Ecco, noi l'avevamo sempre detto, questi partigiani, tutti così, non ci vengano a parlare di Resistenza, sappiamo bene che razza d'ideali...» Fu in questo clima che io scrissi il mio libro, con cui intendevo paradossalmente rispondere ai ben pensanti: «D'accordo, farò come se aveste ragione voi, non rappresenterò i migliori partigiani, ma i peggiori possibili, metterò al centro del mio romanzo un reparto tutto composto di tipi un po' storti. Ebbene: cosa cambia? Anche in chi si è gettato nella lotta senza un chiaro perché, ha agito un'elementare spinta di riscatto umano, una spinta che li ha resi centomila volte migliori di voi, che li ha fatti diventare forze storiche attive quali voi non potrete mai sognarvi di essere!»“

Igino Giordani foto
Igino Giordani 16
scrittore, giornalista e politico italiano 1894 – 1980
„Senza la resistenza del Papato e la sua riscossa, forse dell'Europa moderna sarebbe accaduto – e ancor potrebbe accadere – quel che avvenne del mondo antico sotto l'irruzione della barbarie. (p. XXVIII)“


Massimo Bontempelli foto
Massimo Bontempelli 39
scrittore, saggista e giornalista italiano 1878 – 1960
„Tutta la nostra politica, da molti anni a questa parte, ha avuto carattere eminentemente femminile. Lo stesso Risorgimento è stato operato in gran parte con l'astuzia, l'arrendevolezza, il doppio gioco: il virile vi ha avuto funzione episodica, ha dovuto vestire colori romantici per introdursi nella storia della liberazione italiana. […] E tutto il miserando tentativo di imposizione pseudosocialista, fu un episodio della femminilità alla riscossa: era una rivoluzione fatta di dispettosa iracondia anziché di maschia collera; e in fondo ad esso v'era un programma di dedizione e di asservimento. Sarebbe interessante esaminare tutta la storia d'Italia da questo punto di vista strettamente psicologico; cioè come sequela di battaglie della maschilità contro la femminilità, con alterne vittorie. Chi oggi volesse partecipare alle più vive lotte del giorno, dovrebbe tener conto di questo: che stiamo assistendo, soprattutto, al risollevarsi e riprendersi di tutta la virilità assopita e distratta nelle braccia della politica femmina che governò la guerra e i suoi primi risultamenti. Il parlamento è il risultato, e la personificazione, e il simbolo più pieno e preciso che possiamo immaginare, di tutti i caratteri della femmina-tipo che per tanto tempo ha dominato la nostra vita. E s'intende per parlamento qualche cosa che trascende ampiamente i confini di Montecitorio. Assisteremo al grottesco di una lotta tra lo Stato-femmina e la Nazione-maschio? Queste lotte di sessi qualche volta finiscono con un atto di fecondazione. Ma è da tener presente che nel caso nostro la femmina non è più atta a concepire. (pp. 239-240)“

Vittorio Sereni foto
Vittorio Sereni 16
scrittore e poeta italiano 1913 – 1983
„Il verde è sommerso in neroazzurri.
Ma le zebre venute di Piemonte
sormontano riscosse a un hallalì
squillato dietro barriere di folla.
Ne fanno un reame bianconero.
La passione fiorisce fazzoletti
di colore sui petti delle donne.“

„Per la tradizione italiana, storicamente incentrata soprattutto sulla tutela della libertà religiosa (positiva e negativa) degli individui, la laicità/neutralità dev'essere essenzialmente un requisito delle istituzioni pubbliche, mentre l'idea francese della laicità implica che nello spazio pubblico la neutralità si imponga anche ai singoli cittadini che si muovono all'interno delle istituzioni anche come utenti o che sono obbligati a frequentarne le sedi. (da Multiculturalismo contro laicità, in MicroMega. Per una riscossa laica, 2007, p. 64)“

Giancarlo Magalli foto
Giancarlo Magalli 17
autore televisivo e conduttore televisivo italiano 1947
„Era bravo. Era simpatico. Era un grande attore. Di lui ho negli occhi tantissime eccellenti interpretazioni. Ma un ricordo è per me incancellabile: quando una trentina di anni fa accompagnai un amico (era Gianni Boncompagni) a vedere un'auto in una concessionaria. Un venditore ci venne incontro sorridendo con molta gentilezza. Rimanemmo sorpresi di vedere che era Riccardo Garrone. Non lo vedevo da qualche anno, ci abbracciammo e gli chiesi che facesse lì "Caro mio - mi rispose - il cinema non mi chiama più, il teatro nemmeno. Io devo campare e vendo le macchine. Cosa posso fare per voi?". Pochi anni dopo lo richiamarono il cinema, il teatro, la fiction e la pubblicità e ritornarono il successo e la notorietà, come prima e meglio di prima. Ecco, Riccardo per me ha sempre rappresentato questo: la riscossa! I momenti belli che possono tornare dopo quelli brutti, il fatto che se hai vere capacità il mondo potrà ignorarle per un po' ma non per sempre e che la tenacia e la professionalità quando vanno a braccetto sono un'arma invincibile. Sono felice, Riccardo, che la tua lunga vita non sia finita vendendo macchine ma riassaporando il successo e l'amore del tuo pubblico. Te lo sei meritato tutto, fino all'ultimo applauso.“

Ezra Pound foto
Ezra Pound 149
poeta, saggista e traduttore statunitense 1885 – 1972
„A me non fa gioia |che la mia stirpe muoia infangata della vergogna | governata dalla carogna e spergiurata. | Roosvelt, Churchill ed Eden | ed il popolo spremuto in tutto ed idiota! | Morte che fui a Sarzana aspetto la diana della riscossa. | Son quel Guido che amasti pel mio spirito altiero | e la chiarezza del mio intendimento. (da Canto LVIII)“

Sandro Veronesi foto
Sandro Veronesi 26
scrittore italiano 1959
„Cominciamo col dire che Avatar, più che un film, è l'esperienza di un'innovazione. Solo che – e l'immenso successo di pubblico che il film ha già riscosso in tutto il mondo lo dimostra – si tratta di un'innovazione che non mette in crisi, non fa paura, non disorienta, ma al contrario rassicura, perché viene riconosciuta immediatamente come l'evoluzione di qualcosa che conosciamo bene. Del resto, queste sono le uniche innovazioni che possano godere fin da subito di grande consenso, essendo le altre – quelle rivoluzionarie, quelle di rottura – condannate a rimanere per molto tempo appannaggio delle élites. Ecco, Avatar appartiene indubbiamente alla prima categoria.“


„Il nome d'Imera è legato soprattutto alla famosa battaglia che vide, nel 480 a. C., sconfitto un formidabile esercito punico. Trecentomila uomini, si disse allora; forse esagerando. Certo Cartagine fece, in quel giorno, uno sforzo immane, e tanto maggiore fu perciò la sua disfatta. [... ] La fama di questa vittoria riempie per decenni, e per secoli, l'isola intera. Neppure fu cancellata dalla riscossa punica quando settant'anni dopo, un Annibale Barca, nipote del primo Amilcare, assalì Imera e la distrusse.“

Raffaele Torella 3
indologo e storico delle religioni italiano 1950
„Nel tantrismo non c'è un'altra India che viene alla riscossa, ma l'unica India che, proprio all'interno della sua élite brahmanica, sente giunto il momento di riformulare se stessa per garantire la sua futura sopravvivenza.“

Carlo Emilio Gadda foto
Carlo Emilio Gadda 53
scrittore italiano 1893 – 1973
„Lasciare il Monte Nero!, questa mitica rupe, costata tanto, e presso di lei il Vrata, il Vrsic, lasciare, ritirarsi; dopo due anni di sangue. Attraversai un momento di stupore demenziale, di accoramento che m'annientò. Ma Sassella incalzava: «Signor tenente, bisogna far presto, ha detto il tenente Cola di far presto» e incitò poi per conto suo gli altri soldati. Mi riscossi: credo di non esser stato dissimile dai cadaveri che la notte sola copriva. [... ] Finiva così la nostra vita di soldati e di bravi soldati, finivano i sogni più belli, le speranze più generose della nostra adolescenza: con la visione della patria straziata, con la nostra vergogna di vinti iniziammo il calvario della dura prigionia, della fame, dei maltrattamenti, della miseria, del sudiciume. (da Giornale di guerra e di prigionia, Sansoni)“

Gue Pequeno foto
Gue Pequeno 90
rapper italiano 1980
„A volte la realtà ci da una scossa e ci resta un sapore, di ruggine e di ossa, dalla sconfitta nasce la riscossa per toglierci il sapore di ruggine e di ossa. non avere più niente per poi ritrovare tutto, stiamo precipitando ma saremo pronti all'urto. (da Ruggine ed ossa)“


Aurelio De Laurentiis 16
produttore cinematografico, dirigente sportivo e imprend... 1949
„[Su Edinson Cavani] È un guerriero. I tifosi non lo hanno ancora catturato dalla loro parte, nella sua serietà vedono una certa lontananza, un'incapacità di raggiungimento ma proprio per questo è forte! Lui è il simbolo di una riscossa della Napoletanità, di tutti coloro che hanno bisogno di un simbolo di riscossa.“

Franco Battiato foto
Franco Battiato 119
musicista, cantautore e regista italiano 1945
„Alla riscossa stupidi che i fiumi sono in piena potete stare a galla. (da Up Patriots To Arms)“

Henry Kissinger foto
Henry Kissinger 21
politico statunitense 1923
„Un leader non è tenuto a correre dietro ai sondaggi d'opinione, ma a preoccuparsi delle conseguenze delle sue azioni. Gli chiederanno conto dei disastri anche se la decisione che li ha provocati aveva riscosso, quando è stata presa, il consenso generale. (1980, p. 245)“

Checco Zalone foto
Checco Zalone 17
cabarettista, comico e musicista italiano 1977
„Bisio: Allora tornando alla domanda di prima vi siete montati un po' la testa?
Checco: Ma in effetti tutto questo successo che noi Negramaro ho riscosso, grazie ai dischi che noi Negramaro ho venduto, penso però che alla fine siamo rimasti... il Giuliano di sempre. (da Zelig)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 141 frasi