Frasi su rubrica

 Mina foto
Mina 195
pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia
„[Su come capire quando si è davvero innamorati di qualcuno] Quando a fatica riesci a pensare ad altro, quando tua madre ti chiede ripetutamente perché stai sorridendo, quando la respirazione cambia, quando ti rendi conto che non puoi stare più lontana di un metro da lui, quando tutte le percezioni sono esasperate, quando Brad Pitt non ti fa né caldo né freddo, quando sei insospettabilmente allegra, quando ti sforzi di non rompergli le scatole ogni minuto, quando ascolti la tua voce che dice ti amo, quando ti sembra di non poter sopravvivere alla sua mancanza, quando diventi pazza per ogni suo piccolo gesto, quando ti senti di essere di sua proprietà esclusiva, quando ti incanti e ti attardi a guardare un albero, il cielo, una tenda, il muro o anche la punta delle tue scarpe, quando il rispetto è totale, quando, tu che odi il calcio, stai a guardare una raffica di partite fingendo di capirci qualcosa, quando ti si scioglie il cuore a un suo sottinteso, quando ti guardi e non ti vedi bella abbastanza, quando una sua chiamata sposta il ritmo del tuo cuore, quando hai voglia di urlarlo al mondo intero, quando ti rendi conto di essere più disponibile nei confronti della odiosa signora del piano di sopra, quando gli compreresti fasci di rose rosse, quando alla più piccola incomprensione piangi come un vitello, quando hai capito il motivo per il quale ti hanno messo su questa terra, quando temi per la sua incolumità fisica come se fosse un figlio, quando sei disposta a lasciare tutto pur di avere lui. Allora sei sulla buona strada. (dalla rubrica "Mina per voi", 28 ottobre 2011)“

Nick Mason foto
Nick Mason 16
batterista inglese 1944
„Poi la rubrica di Hunter Davies sul "Sunday Times" del 30 ottobre 1966 pubblicò un breve pezzo sulla psichedelia citando dichiarazioni di Andrew e Roger che affermavano: "Se prendi LSD quello che provi dipende interamente da chi sei. La nostra musica può precipitarti nell'orrore urlante o gettarti nell'estasi delirante. Più spesso la seconda. Scopriamo che il nostro pubblico adesso smette di ballare. Cerchiamo di averli lì in piedi completamente rapiti, a bocca spalancata.“


Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„Mi sono già espressa su Lady Gaga [... ]. Sì, è interessante, per quanto possa dedurre da quel poco che so. Non l'ho ascoltata tantissimo. Per quello che ho sentito posso dirti che è brava. Con calma, però… (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2015/02/04/lady-gaga-interessante/ "Mina per voi"], 4 febbraio 2015)“

Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„La canzone è una piccolo, modesto, breve mistero che ti prende per il collo proprio quando hai bisogno di essere strapazzato. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2013/12/10/che-cose-una-canzone/ "Mina per voi"], 10 dicembre 2013)“

Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„Fiorello è una mela, un uovo, un albero, un grappolo d'uva. È una forma perfetta. È la natura. È qualcosa di integrale, di cristallino. Miracolosamente incorrotto dal successo gigantesco e infiammante, lui si muove dentro se stesso con una naturalezza e una grazia che ho registrato raramente. [... ] Mi ha lasciato un regalo prezioso: una splendida canzone siciliana che mi ha permesso di registrare. E qui non posso astenermi dal dire che potrebbe tenere dei corsi di perfezionamento per cantanti famosi... Eh, sì... Insomma Fiorello è una palma, una quercia, una rosa. Anzi lui è Rosa. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2013/11/27/fiorello-e-rosa/#more-1832 "Mina per voi"], 27 novembre 2013)“

Leo Ortolani foto
Leo Ortolani 87
autore di fumetti italiano, creatore di Rat-Man 1967
„CineMAH è una rubrica che ho creato per il mio blog e che poi, come vedi, è finita anche sulla carta. Il MAH è lo stesso che dici appena uscito dalla sala: "Ma cosa ho appena visto?"“

Andrea Camilleri foto
Andrea Camilleri 95
scrittore, sceneggiatore e regista italiano 1925
„Una tv di Stato che utilizza gli stessi parametri dei privati, abdica alla sua funzione altissima di divulgazione culturale. Ora è evidente che la cultura non paga in termini commerciali, o meglio la pubblicità non paga la cultura. Ma la Rai usufruisce del canone, deve dare un servizio pubblico, che è un suo dovere. Invece la televisione di Stato ha preferito strizzare l'occhio ai privati, ha fatto sparire le rubriche dei libri. Oggi gli unici programmi culturali in Rai, sono quelli sugli elefanti, sulle gazzelle, su rare specie di uccelli.“

Henri de Toulouse-Lautrec foto
Henri de Toulouse-Lautrec 3
pittore francese 1864 – 1901
„Ho la statura del mio nome. (citato in Indro Montanelli Controcorrente – rubrica, 11 giugno 1975)“


Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„È vostro, ma è anche molto mio e di chi ama la musica, oserei dire, aristocratica. La musica fatta con serietà e rispetto. E con una qualità, con un talento purissimo e raro. Insostituibile. Onore a Pino Daniele. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2015/01/08/daniele-talento-purissimo-e-raro/#more-2143 "Mina per voi"], 8 gennaio 2015)“

Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„La neve rallenta, modifica, ti ferma per farsi ammirare meglio. La neve riporta a altre nevi, a altri sguardi, a altre vite, a tutti gli inverni, a tutte le età che hai attraversato, anno per anno. La neve pesa poco, pesa meno dell’aria limpida, del sole e della pioggia. La neve è roba mia. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2014/09/22/per-noi-amanti-della-nebbia-e-del-freddo/ "Mina per voi"], 22 settembre 2014)“

Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„Totalmente, convintamente, naturalmente, psicologicamente, sentimentalmente a favore [... ]. Gli strumenti di cui dispone la medicina, ai giorni nostri, oltre un certo limite, tolgono dignità all’uomo. Essere tenuti in vita a forza è un orrore. È peggio della morte stessa. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2014/12/30/eutanasia-totalmente-psicologica-sentimentalmente-a-favore/ "Mina per voi"], 30 dicembre 2014)“

Aldo Palazzeschi foto
Aldo Palazzeschi 120
scrittore e poeta italiano 1885 – 1974
„Il titolo di questa rubrica veramente non è dei più appetitosi e lusinghieri, sia per te, mio rispettabile lettore, sia per la mia rispettabilità di scrittore. Ma d'altronde io non ti posso gabellare per oro colato un guazzabuglio di questo genere, e per buona merce certi fondi di magazzino. Spurghi e resti. Proprio così, sto facendo pulizia di tutti i miei quartieri più interni, butto tutto fuori.“


 Fiorello foto
Fiorello 38
showman, imitatore e conduttore radiofonico italiano 1960
„[Sempre guardando la rubrica]... ho un veneto, qua. Un tale Putin.“

Filippo Facci foto
Filippo Facci 58
giornalista italiano 1967
„I fatti non sempre rispecchiano la verità. (dalla sua rubrica, Canale 5, 15 maggio 2008)“

Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„La mia adorata Callas, mi mette ancora soggezione. Con quella sua voce artificiale, totale, con le sue colorature, con la sua devastante personalità. Proprio pochi giorni fa sono andata a risentirmela dopo aver visto la «Traviata» alla Scala… Che dire? Solo lei. Ogni paragone diventa impietoso. Vorrei avere la sua determinazione, la sua tenacia. Vorrei avere il suo stesso atteggiamento nei confronti della musica. Ma io sono una cialtrona al suo confronto. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2013/12/09/la-callas-solo-lei/ "Mina per voi"], 9 dicembre 2013)“

Mina (cantante) foto
Mina (cantante) 37
cantante italiana 1940
„Ci si associa da sempre. Per andare a caccia, per attraversare i mari alla ricerca di nuove terre. E senza associarsi non si vede come i mastri scalpellini delle Alpi Apuane avrebbero potuto scavare il marmo da consegnare a Michelangelo o come le splendide individualità tecniche di un Rossi, Conti o Cabrini, avrebbero potuto esplodere nella corale vittoria di un Mondiale senza paragoni. Ci si associa perché l'uomo è "animale sociale". Esageri, dunque, nel contestare il dato di fatto. Ma se ti riferisci agli "... ismi", al passaggio dal naturale bisogno umano di sentirsi associato all'istituzionalizzazione del senso di appartenenza che porta al gruppo etichettabile e marchiato, posso avvicinarmi alla tua diffidenza. Per arrivare al gruppone non basta la somma di un migliaio indistinto: occorre la comunanza di reciproche unità che esistono a priori e che, forse, nell'accostarsi e nel mescolarsi, potenziano un'identità già costituita. Nella liquidità contemporanea si è privilegiato il "social" al "personal". E ci si illude di essere associati. Ma occorre una notevole dose di fortuna per ritrovare un pensiero che sia espressione di un io potente, districandosi tra foto di costumini estivi o tutine da sci, postate con intento ammiccante per il pubblico virtuale, in un casino totale di scosciamenti e di inni al fancazzismo. No, almeno in un gruppo fisico ci si può ancora guardare in faccia. (dalla rubrica [http://minapervoi. vanityfair. it/2015/01/12/viviamo-in-una-societa-in-cui-si-e-privilegiato-il-%E2%80%9Csocial%E2%80%9D-al-%E2%80%9Cpersonal%E2%80%9D/#more-2145 "Mina per voi"], 12 gennaio 2015)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 155 frasi