Frasi su scaltro

„Sono intorno a noi, in mezzo a noi, | in molti casi siamo noi a far promesse senza mantenerle mai | se non per calcolo, il fine è solo l'utile, | il mezzo ogni possibile, | la posta in gioco è massima, | l'imperativo è vincere | e non far partecipare nessun altro, | nella logica del gioco la sola regola è esser scaltro: | niente scrupoli o rispetto verso i propri simili | perché gli ultimi saranno gli ultimi | se i primi sono irraggiungibili. (da Quelli che benpensano)“

Paolo Bonolis foto
Paolo Bonolis 19
conduttore televisivo, showman e comico italiano 1961
„Oggi è molto difficile volare, abbiamo cominciato a vivere con difficoltà quando abbiamo cominciato a chiederci non cosa è giusto o sbagliato, ma cosa conviene. Ragionare per convenienza ha tirato fuori l'animo italiano, che non è né Ettore né Achille, ma Ulisse: la convenienza è essere scaltri, cercare il Cavallo di Troia, voler essere più furbi degli altri.“


Francesco Flora 25
critico letterario e scrittore italiano 1891 – 1962
„La poesia si lavora e si libra su se stessa. L'intensità espressiva tocca i vertici. Per un processo di purificazione piena, l'autobiografia si fa oggetto. La tendenza è nuova, e sormonta di tanto il proprio tempo da rimanere un po' incerta nel Foscolo stesso. La lirica pura, quale i moderni più avvertono e alla quale più tendono con concentrati richiami, dopo le estreme esperienze romantiche fino al surrealismo, questa lirica supremamente oggettiva, è colta dal Foscolo prima d'ogni altro, è raggiunta con acutezza profetica: e ciò che nella cosiddetta poesia della decadenza era sincero moto poetico e non mistura o filtro è già attuato nelle Grazie in forma classica; ed è pur vero che di questa acerba bellezza, partendo dalle Grazie, si troveranno i primi moti anche nella precedente poesia foscoliana: per questa parte non v'è poesia di domani, neppure quella del Leopardi, che la raggiunga. E anzi, soltanto oggi, stimolati dalle esperienze analogiste, possiamo intendere il miglior segreto di quella poesia, e riconoscere nel Foscolo la più scaltra coscienza lirica dell'ottocento italiano. (da Le Grazie, vol. IV, p. 278)“

Eugenio Montale foto
Eugenio Montale 60
poeta, giornalista e critico musicale italiano 1896 – 1981
„L'ispirazione spesso sembra morderlo come una tarantola, scuoterlo da un sonno atavico e in quei momenti è impossibile scrivere meglio di lui, con più scaltra misura, con gusto più perfetto. (citato in Ercole Patti, Diario siciliano, Valentino Bompiani, Milano, 1971)“

Silvana De Mari foto
Silvana De Mari 118
scrittrice italiana 1953
„C'erano due teorie per spiegare quanto frequentemente i soldi fossero associati alla stupidità. Secondo la prima, un destino benevolo badava che gli stupidi nascessero in posizione comoda perchè da poveri non sarebbero campati una stagione. La seconda si riassumeva nel detto che la necessità aguzza l'ingegno: tutti nascono cretini, poi i poveri per restare vivi devono diventare un po' più scaltri. ('Kaiura')“

David Walsh 12
giornalista sportivo irlandese 1955
„In Floyd Landis potevamo vedere i geni di Lance. Più tozzo, più muscoloso, meno bello, meno scaltro, ma Floyd era Floyd, e aveva una volontà che a volte faceva sembra Lance un Agnellino.“

Silvana De Mari foto
Silvana De Mari 118
scrittrice italiana 1953
„C'erano due teorie per spiegare quanto frequentemente i soldi fossero associati alla stupidità. Secondo la prima, un destino benevolo badava che gli stupidi nascessero in posizione comoda perchè da poveri non sarebbero campati una stagione. La seconda si riassumeva nel detto che la necessità aguzza l'ingegno: tutti nascono cretini, poi i poveri per restare vivi devono diventare un po' più scaltri. ('Kaiura')“

Napoleone Bonaparte foto
Napoleone Bonaparte 152
politico e militare francese, fondatore del Primo Impero... 1769 – 1821
„I nemici che possono riuscir pericolosi sono sempre abbastanza scaltri per non esporsi al pericolo.“


Livio Andronico foto
Livio Andronico 2
poeta, drammaturgo e attore teatrale romano -280 – -200 a.C.
„Quell'uomo scaltro e accorto narrami, o Camena. (Gian Biagio Conte)“

Louis-ferdinand Céline foto
Louis-ferdinand Céline 128
scrittore, saggista e medico francese 1894 – 1961
„L'amore è come l'alcool, più sei impotente e sbronzo e più ti credi forte e scaltro, e sicuro dei tuoi diritti. (1992, p. 91)“

Aldo Busi foto
Aldo Busi 340
scrittore italiano 1948
„Una brava ragazza nata è ottusa laddove una qualsiasi si accontenta di essere sprovveduta o prevenuta o scaltra.“

Marcello Lippi foto
Marcello Lippi 31
allenatore di calcio e calciatore italiano 1948
„La buca sul dischetto è uno di quegli episodi che non si dimenticheranno mai. È stato furbo e scaltro: subito ci rimasi male, ma col passare degli anni capisci che il derby è bello anche per queste cose.“


Alexander Sergejevič Puškin foto
Alexander Sergejevič Puškin 42
poeta, saggista, scrittore e drammaturgo russo 1799 – 1837
„Da lontano ci allettano la gloria, il lusso, e l'amore scaltro delle donne. Io son vissuto a lungo e di molto ho goduto; ma solo da quando il Signore mi portò nel monastero conosco la beatitudine.“

Giulio Mazarino foto
Giulio Mazarino 11
cardinale, politico e diplomatico italiano 1602 – 1661
„Osserva la modestia in un portamento grave, e camminar posato. Dall'altro lato, con occhi lincei rifletti a tutto; e con una sagace guardatura mostra esser appagato della tua curiosità. Poiché questi tali comunemente passano per saggi, scaltri, ed attenti.“

Friedrich Nietzsche foto
Friedrich Nietzsche 463
filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 – 1900
„O scaltri naviganti! | Rovine di stelle antiche! | Voi mari del futuro! Insondati cieli! | a tutti i solitari getto ora il mio amo: | rispondete all'impazienza della fiamma, | catturate per me, pescatore su alti monti, | la mia settima, ultima solitudine! – – (da Il segnale di fuoco)“

George Orwell foto
George Orwell 126
scrittore britannico 1903 – 1950
„Il dio quattrino è cosí scaltro. Se almeno tentasse di prenderti al laccio con yachts e corse di cavalli, cocottes e champagne, come sarebbe facile schivarlo. È quando ti circuisce attraverso il senso della tua onestà e della tua dignità che ti trova indifeso, impotente. (cap. XI, pp. 297 sg.)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 140 frasi