Frasi su serra

Pace non trovo e non ò da far guerra,
e temo e spero; ed ardo e son un ghiaccio;
e volo sopra ‘l cielo e giaccio in terra:
e nulla stringo, e tutto ‘l mondo abbraccio.

Tal m’à in pregion, che non m’apre né serra,
né per suo mi riten né scioglie il laccio;
e non m’ancide Amor e non mi sferra,
né mi vuol vivo né ni trae d’impaccio.

Veggio senza occhi e non ò lingua e grido;
e bramo di perir e cheggio aita;
ed ò in odio me stesso ed amo altrui.

Pascomi di dolor, piangendo rido;
egualmente mi spiace morte e vita:
in questo stato son, Donna, per voi. (libro Canzoniere)

Francesco Petrarca foto
Francesco Petrarca 106
poeta italiano autore del Canzoniere 1304 – 1374

Lo Spirito, invece, è tutto; Egli serra in sé la universalità delle cose, immobilmente, allo stesso posto; ed Egli è, unicamente; e questo è è sempre; il sarà non ci sarà mai; ed anche nell'allora Egli è, poiché non v'è neppure il passato: non vi è certo lì una qualche cosa che sia trascorsa, ma tutto vi persiste immobile, perpetuamente, poiché è identico ed ama, per così dire, che il suo essere duri in quello stesso stato. (da Enneadi, V, IV)

 Plotino foto
Plotino 26
filosofo greco antico 203 – 270

Chi ha toccato la mia colomba con le mani sporche di fango, stia lontano dalla mia serra, c'è una rosa che sboccia a fatica ed ha bisogno di cure. (da teneramente poesia)

Franco Califano foto
Franco Califano 49
cantautore, poeta e scrittore italiano 1938 – 2013

E il pensiero greco vola verso di noi, si reincarna ostinatamente, come le anime dei morti che il sacrificio di Ulisse riportava in vita. Si trova a Mileto, ai tempi dei grandi ioni; a Atene, quando parla Socrate; a Alessandria d'Egitto, prima di brillare a Siracusa, con Archimede; sarà a Roma, poiché la derisoria riduzione della Grecia a provincia romana (146 a. C.) si conclude con la conquista spirituale del vincitore; sarà un prezioso fiore di serra a Bisanzio, la seconda Roma; fiorirà di nuovo a Firenze di Lorenzo de' Medici e di Pico della Mirandola. E ancora oggi giunge fino a noi...

Fernand Braudel 18
storico francese 1902 – 1985

Suso in Italia bella giace un laco, | a piè de l'Alpe che serra Lamagna | sovra Tiralli, c'ha nome Benaco. (XX, 61-63)

Dante Alighieri foto
Dante Alighieri 242
poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 – 1321

La carne determina uno spreco di acqua e produce elevate emissioni di gas serra. Essa esercita una enorme pressione sulle risorse del pianeta. Una dieta vegetariana è meglio.


Elisa: Il cuor si serra | Nelle fortune, e sol lo schiude il tocco | Delle grandi sventure.. (Atto II, p. 252)

Vincenzo Monti foto
Vincenzo Monti 189
poeta italiano 1754 – 1828

Impallidisce tutto il cielo, passa la mano onnipotente, e stacca il punto luminoso, abbatte la lucciola, spegne il fanale, cala le palpebre sugli occhi, serra le finestrelle, recide i fiori, e richiude i brillanti nello scrigno. (p. 5)

Giuseppe Fanciulli 24
pedagogista e scrittore italiano 1881 – 1951

[su Francesco Saverio Nitti] Nitti era un uomo di eccezionali qualità sia come amministratore che come statista. (citato in Enrico Serra, Nitti e la Russia, Dedalo, Bari, 1975, p. 53)

David Lloyd George foto
David Lloyd George 21
politico britannico 1863 – 1945

La verità ha il culo tagliente: se si stanca di farsi inculare serra le chiappe e allora addio uccello (durante la sua partecipazione a una puntata di Otto e mezzo programma di Giuliano Ferrara in onda su LA7)

Tinto Brass foto
Tinto Brass 20
regista italiano 1933

Un altro aspetto curioso della teoria dell'evoluzione è che tutti pensano di capirla! (dalla conferenza in memoria di Herbert Spencer: citato in Richard Dawkins, Il gene egoista, traduzione di Giorgio Corte e Adriana Serra, Oscar Mondadori 1995, cap. 2, p. 21)

Jacques Monod foto
Jacques Monod 19
biologo e filosofo francese 1910 – 1976

... i suoi rapimenti erano,
tutti aria, e fuoco, a fare i suoi versi chiari,
perché quella bella follia ancora egli serbava
che giustamente dovrebbe occupare il cervello del poeta.
(da To Henry Reynolds, of Poets and Poesy; citato da Kay Redfield Jamison, in Toccato dal fuoco, traduzione di A. Serra, TEA, 2009)

Michael Drayton foto
Michael Drayton 2
poeta 1563 – 1631

Prova del nostro fondamentale egoismo è la seguente. Osserva bene, perché, veramente e soprattutto, ti colpisca, ti abbatta, ti renda triste, la notizia della morte d'una persona conoscente o amica. Se guardi attentamente fino in fondo di te stesso, scoprirai che per tre quarti l'impressione dolorosa che ne ricevi, ciò che «ti serra il cuore», deriva dal fatto che quella morte ti ridà ancora una volta, in un momento forse in cui non ci pensavi, il ricordo ed il monito che morirai anche tu. Ciò che principalmente ti affligge nella morte altrui è la rinnovata visione della certezza della tua.

Giuseppe Rensi 67
filosofo e avvocato italiano 1871 – 1941

Chi ha letto Musil, andrà senz'altro a leggere Heimito von Doderer, del quale Einaudi ha pubblicato il libro forse più tipico, se non il più importante, Le finestre illuminate; una di quelle operette che sembrano dapprima minori, ma che a lungo andare sono il più bel fiore di campo, o di serra in questo caso, di un autore: si pensi al Tonio Kröger di Thomas Mann, come all'esempio più alto; o, per restare a Musil, Tre donne è pur sempre la prima stella che annuncia la grande cometa dell'Uomo senza qualità. (p. 174)

Giancarlo Vigorelli foto
Giancarlo Vigorelli 13
giornalista, scrittore e critico letterario italiano 1913 – 2005

Si compiace il moscovita e domanda più convinto | ad un fratello che nella vita non fu mai di terra cinto, | "che faresti, o compagnoski, se tu avessi molta terra?" | "Ai compagni darei i boschi e per me una piccola serra. (da La festa dell'unità, 73a composizione, p. 88)

Rino Gaetano foto
Rino Gaetano 207
cantautore italiano 1950 – 1981

Ma er Papa a ggenio suo pò llegà e ssciojje | Tutti li nodi lenti e cquelli stretti, | Ce pò scommunicà, ffà benedetti, | E ddacce a ttutti indove cojje cojje. || E inortr'a cquesto che llui ssciojje e llega, | Porta du' chiave pe ddacce l'avviso | Che cqua lui opre [apre] e llui serra bottega. (da Er Papa, 279 del 26.11.1831)

Giuseppe Gioachino Belli foto
Giuseppe Gioachino Belli 54
poeta italiano 1791 – 1863

Mostrando 1-16 frasi un totale di 36 frasi