Frasi su sollazzo


Arthur Schopenhauer foto
Arthur Schopenhauer 253
filosofo e aforista tedesco 1788 – 1860
„Oggi si stanno formando dovunque in Europa e in America, delle società di protezione degli animali, le quali sarebbero per tutta l'Asia incirconcisa la cosa più superflua del mondo, essendoché ivi la religione protegge sufficientemente gli animali e li fa anzi oggetto di beneficenza positiva [... ]. Si veda invece con quale inaudita malvagità la nostra plebe cristiana si comporta verso gli animali, uccidendoli senza scopo ed anche solo per sollazzo, mutilandoli o martirizzandoli, non esclusi quelli da cui essa ricava il suo principale nutrimento [... ]. Ben si potrebbe dire che gli uomini sono i demoni della terra e gli animali le anime tormentate. (1981, p. 298)“

Andrea Cappellano foto
Andrea Cappellano 2
religioso e poeta francese 1150 – 1220
„Sono XIII i principali comandamenti de l'amore:
I. Fugire come tempesta l'avarizia ed eser largo.
II. Schifare al postutto di dire bugia.
III. Non dir mal d'altrui.
IV. Non mettere in boce gli amanti.
V. Non manifestare il tuo amore a più d'uno.
VI. Servare castitade al tuo amante.
VII. Non turbare con tua saputa l'amore altrui ch'è compiuto.
VIII. Non volere amar femina che sia tua parente.
IX. Ubidire in tutto li comandamenti delle donne.
X. Sempre ti pena di volere amare.
XI. Sie cortese e gentile in tutte cose.
XII. Non ti storre di fare sollazzi d'amore secondo che vuole lo tuo amante.
XIII. E non ti vergognare di dare e di ricevere sollazzi d'amore.“


Pietro Aretino foto
Pietro Aretino 67
poeta, scrittore, drammaturgo 1492 – 1556
„E chi vuol essre gran maestro è pazzo | ch'è proprio un uccel perde giornata, | chi d'altro che di fotter ha sollazzo. | E crepi in un palazzo, | ser cortigiano, e spetti ch'il tal muoja: | ch'io per me spero sol trarmi la foja. (1-II, vv. 12-17)“

Franco Fochi foto
Franco Fochi 18
linguista e saggista italiano
„È questione di fatti. E i fatti, temo che siano più alti di noi (togliere, p. e., il pazzo dalle barzellette, o il gobbo dai motivi di sollazzo; così, il lavoro dalle cose mal sopportate e per nulla stimate). E allora, si smetta anche di cambiar nome ai mestieri, o professioni, o attività: perché presto o tardi cadranno anche loro nel disprezzo e nella noia; tutti. (Novissimo dizionario d'arti e mestieri, p. 160)“

Pietro Aretino foto
Pietro Aretino 67
poeta, scrittore, drammaturgo 1492 – 1556
„E chi vòl esser gran maestro è pazzo,
che proprio è un uccel perde-giornata,
chi d'altro che di fotter ha sollazzo;
e crepi nel palazzo ser cortigiano,
e aspetti che 'l tal moia:
ch'io per me penso sol trarmi la foia. (libro Sonetti lussuriosi e dubbi amorosi)“

Carlo Bini foto
Carlo Bini 13
scrittore e patriota italiano 1806 – 1842
„La vita, a voler che sia bella, a voler che sia gaja, a voler che sia vita, dev'essere un arcobaleno, – una tavolozza con tutti i colori, – un sabbato dove ballano tutte le streghe. Il sollazzo e la noja, il pianto e il riso, la ragione e il delirio, tutti devono avere un biglietto per questo festino.“

Samuel Johnson foto
Samuel Johnson 43
critico letterario, poeta e saggista britannico 1709 – 1784
„Sono un bevitore di tè incallito e impudente, che da molti anni annaffia i suoi pasti solo con l’infusione di questa affascinante pianta; il cui bricco ha a malapena il tempo di raffreddarsi; che col tè si sollazza la sera, col tè si conforta a mezzanotte, e col tè saluta il mattino.“

Gasparo Gozzi foto
Gasparo Gozzi 13
scrittore italiano 1713 – 1786
„La misura ne' passatempi è rimedio della vita; ed io tanto veggo magri, sparuti e disossati quelli che non pensano ad altro che al sollazzo, quanto quelli che tirano continuamente quella benedetta carretta delle faccende. (rivista L’osservatore veneto)“


Vera Q. 29
scrittore
„Le porte del bunker le chiuderò alle mie spalle soltanto dopo aver fatto entrare un manipolo di assatanati ben disposti al mio sollazzo. (libro 2017 A. D.)“

Giovanni Crisostomo foto
Giovanni Crisostomo 40
arcivescovo e teologo bizantino 349 – 407
„Quanto è degno di lacrime quello che avviene ai nostri giorni! Gli apostoli ebbero sofferenze ovunque. Noi passiamo i giorni nei sollazzi umani dove troviamo la nostra rovina. Mentre dappertutto cerchiamo la nostra quiete, non vogliamo sostenere per Cristo gl'insulti, i motteggi.“

 Idrisi foto
Idrisi 7
geografo e viaggiatore arabo 1100 – 1165
„Bella e immensa città, massimo e splendido soggiorno, ornata di tante eleganze che i viaggiatori si mettono in cammino per ammirarne le bellezze di natura e di arte. (da Sollazzo per chi si diletta di girare il mondo; 1154; citato in V. Di Giovanni, Sopra alcune porte antiche di Palermo e sull'assedio del 1325 in Archivio storico siciliano, p. 25, a. VI, fasc. I-II, 1881)“