Frasi su spezia

Michail Bakunin foto
Michail Bakunin 43
rivoluzionario, filosofo e anarchico russo 1814 – 1876
„Dal punto di vista naturale, gli uomini sono presso a poco eguali, e le doti ed i difetti quasi si compensano in ciascuno. Sono due sole le eccezioni a questa legge dell'eguaglianza generale: gli uomini di genio e gli idioti. (da Conferenze / Michele Bakounin, La Spezia: Tip. La sociale, 1921 (Pubblicazioni del "Libertario“

Augusto Blotto foto
Augusto Blotto 2
poeta italiano 1933
„Giacendo sul corvino riposto | che la valletta da cinghiali, tanto presso a abitato – ma florata d'un cuore | dolciastro d'avvenire esile in punto | di salto – umetta eburnea sono drastuoni | assenti e balbi d'astori, sommetto | la stringatezza della decisione a un fatto | che non ho mai notato si compiesse: vedere, | da me, da parte mia: addobbare | le spalle, non importa da quale | punto cardinale, ma situarle, terraz- | zetta d'un attimo opiù, ma quanto infilatora, | ditino, nella verità! (da Quarantica, Cassana (Spezia), gennaio-febbraio '96, in Inediti)“


Chitra Banerjee Divakaruni foto
Chitra Banerjee Divakaruni 4
scrittrice e poetessa statunitense 1956
„Si dimentica tutto. Prima o poi. (libro La maga delle spezie)“

Chitra Banerjee Divakaruni foto
Chitra Banerjee Divakaruni 4
scrittrice e poetessa statunitense 1956
„Potrai imparare a dire No, una parola tanto difficile per le donne indiane. (libro La maga delle spezie)“

Chitra Banerjee Divakaruni foto
Chitra Banerjee Divakaruni 4
scrittrice e poetessa statunitense 1956
„La vanità affonda le sue radici nel cuore umano, la vanità, un’altra forma della paura di non essere amati. (libro La maga delle spezie)“

Chitra Banerjee Divakaruni foto
Chitra Banerjee Divakaruni 4
scrittrice e poetessa statunitense 1956
„A volte mi chiedo se la realtà esiste davvero, se c’è veramente una natura delle cose, obiettiva e intatta. O se tutto ciò che ci accade è già modificato in anticipo dalla nostra immaginazione. Se sognando qualcosa gli diamo vita. (libro La maga delle spezie)“

Leonardo Da Vinci foto
Leonardo Da Vinci 160
pittore, ingegnere e scienziato italiano 1452 – 1519
„La sperienzia, interprete in fra l'artifiziosa natura e la umana spezie, ne 'nsegna ciò che essa natura in fra' mortali adopra da necessità constretta, non altrimenti oprar si possa che la ragione, suo timone, oprare li 'nsegni.“

Jeffrey Moussaieff Masson foto
Jeffrey Moussaieff Masson 89
psicoanalista statunitense 1941
„Le zuppe, mi hanno spiegato, sono a prova di idiota: metto tutte le verdure che ho a portata di mano in una pentola piena d'acqua insieme ad aglio e cipolla soffritti, e tutte le spezie che riesco a trovare, e lascio cuocere per qualche ora. (p. 210)“


Anaïs Nin foto
Anaïs Nin 50
scrittrice statunitense 1903 – 1977
„Il sesso non prospera nella monotonia. Senza sentimento, invenzioni, stati d'animo non ci sono sorprese a letto. Il sesso deve essere innaffiato di lacrime, di risate, di parole, di promesse, di scenate, di gelosia, di tutte le spezie della paura, di viaggi all'estero, di facce nuove, di romanzi, di racconti, di sogni, di fantasia, di musica, di danza, di oppio, di vino. (dalla prefazione a Il Delta di Venere)“

Giovanni Vincenzo Gravina foto
Giovanni Vincenzo Gravina 7
letterato e giurista italiano 1664 – 1718
„Perché dunque le cose umane e le naturali esposte a' sensi sfuggono dalla nostra riflessione; perciò bisogna sparger sopra di loro il colore di novità, la quale ecciti maraviglia, e riduca la nostra riflessione particolare sopra le cose popolari e sensibili. Questo colore di novità s'imprime nelle cose dalla poesia che rappresenta il naturale sul finto: colla quale alterazione e trasporto, quel che per natura è consueto e vile, per arte diventa nuovo ed inaspettato: né può non eccitare gran maraviglia veder le cose naturali prodotte con altri strumenti che con quelli della natura, e trasportate in quel suolo ove non possono allignare; e sembra assai strano veder il mondo generato co' colori, co' ferri, con le parole, e co' motti. Perciò la poesia, che con varj strumenti trasporta il naturale sul finto, avvalora le cose famigliari e consuete a' sensi, colla spezie di novità: la quale, movendo maraviglia, tramanda al cerebro maggior copia di spiriti, che, quasi stimoli, spronano la mente su quell'immagine in modo che possa fare azione e riflessione più viva. Onde si ravvisano i costumi degli uomini più su i teatri che per le piazze. (da Della ragion poetica, in Guido Barlozzini, pp. 23-24)“

Riccardo Morbelli 23
scrittore, paroliere e umorista italiano 1907 – 1966
„La cucina genovese è fatta per uomini che hanno fretta. Debbono badare ai commerci, altroché! Eppoi, le mogli che ci stanno a fare, a casa? Lavorino! Ed ecco uscire dalle loro alacri mani la torta pasqualina dove a strati si alternano uova, verdure, sfoglie di pasta, spezie: ogni strato fa pensare agli strati geologici del gusto umano, dall'èra paleolitica al giorno d'oggi. È un condensato di minestra-pietanza-contorno, mangiato il quale (non c'è tempo di cambiare il piatto) il genovese torna al suo «scagno».“

 Plutarco foto
Plutarco 169
biografo, scrittore e filosofo greco antico 46 – 127
„Noi siamo così ricercati nella nostra crudeltà che chiamiamo la carne "companatico" e poi abbiamo bisogno di companatico per accompagnare la carne stessa, mescolandovi olio, vino, miele, garo, aceto, spezie siriache e arabe, come se veramente stessimo imbalsamando un cadavere per seppellirlo. (I, 5; 1995)“


Paolo Conte foto
Paolo Conte 41
cantautore, paroliere e polistrumentista italiano 1937
„[Su Malika Ayane] Il colore di questa voce è un arancione scuro che sa di spezia amara e rara.“

Filippo Tommaso Marinetti foto
Filippo Tommaso Marinetti 70
poeta, scrittore e romanziere italiano 1876 – 1944
„[Adolf Hitler] Riassunto di baffi e visiera. (da Aeropoema del Golfo della Spezia; citato in p. 235)“

Pierre Jean Georges Cabanis foto
Pierre Jean Georges Cabanis 10
medico, fisiologo e filosofo francese 1757 – 1808
„E l'uomo il più agile di tutti gli animali, il più specialmente dotato di qualunque spezie di facoltà di imitazione, il più suscettibile di ricevere tutte le impronte immaginabili, differisce tanto sensibilmente da se stesso nei differenti climi, che varii naturalisti credono dover riguardare la razza umana come suddivisa in diverse spezie distinte. (p. 110)“

Michail Bakunin foto
Michail Bakunin 43
rivoluzionario, filosofo e anarchico russo 1814 – 1876
„Il diritto alla libertà senza i mezzi per realizzarla è solo una chimera. E noi l'amiamo troppo la libertà, è vero? Per contentarci di una chimera. Noi ne vogliamo la realtà. (da Conferenze / Michele Bakounin, La Spezia: Tip. La sociale, 1921 (Pubblicazioni del "Libertario“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 26 frasi