Frasi su stilla

Julianne Moore foto
Julianne Moore 19
attrice statunitense 1960
„È davvero tutto quello che posso fare: vivere il momento! (Film Still Alice)“

Julianne Moore foto
Julianne Moore 19
attrice statunitense 1960
„Sto lottando per rimanere parte della vita, per restare in contatto con quella che ero una volta! (Film Still Alice)“


Julianne Moore foto
Julianne Moore 19
attrice statunitense 1960
„Non sto soffrendo, io sto lottando! (Film Still Alice)“

Paul Anderson 1
politico statunitense del Nevada 1970
„Tutti vorremmo una donna con cui stare in silenzio! (Film Still Life)“

Julianne Moore foto
Julianne Moore 19
attrice statunitense 1960
„Posso vedere le parole che galleggiano davanti a me ma non riesco a raggiungerle, e non so più chi sono e cosa perderò ancora. (Film Still Alice)“

Julianne Moore foto
Julianne Moore 19
attrice statunitense 1960
„In tutta la mia vita ho accumulato una massa di ricordi che sono diventati in un certo senso i più preziosi di tutti i miei averi. (Film Still Alice)“

Eddie Marsan foto
Eddie Marsan 7
attore britannico 1968
„Ora sono orfana.
- Si, non è piacevole... A qualsiasi età! (Film Still Life)“

Eddie Marsan foto
Eddie Marsan 7
attore britannico 1968
„Non è troppo tardi! (Film Still Life)“


Eddie Marsan foto
Eddie Marsan 7
attore britannico 1968
„Le viene in mente qualcuno che l'abbia conosciuto? Che magari avrebbe voglia di partecipare al suo funerale? (Film Still Life)“

Eddie Marsan foto
Eddie Marsan 7
attore britannico 1968
„Grazie per quello che hai fatto!
- È solo il mio lavoro. (Film Still Life)“

Giovanni Pascoli foto
Giovanni Pascoli 100
poeta italiano 1855 – 1912
„Nella soffitta è solo, è nudo, muore. | Stille su stille gemono dal tetto | [... ] La notte cade, l'ombra si fa nera; | egli va, desolato, in Paradiso. (Abbandonato, da Creature)“

Giovanni Pascoli foto
Giovanni Pascoli 100
poeta italiano 1855 – 1912
„Più bello il fiore cui la pioggia estiva | lascia una stilla dove il sol si frange. (Frammento da Pianto, da Pensieri)“


Giovanni Camerana 12
poeta, critico d'arte e magistrato italiano 1845 – 1905
„Sogno e medito e invidio il velo nero, | il vel che avvolge la tua faccia pallida, | che recinge la tua testa ineffabile; | sogno e medito e invidio il velo nero! || Felice il vel, perché ti bacia e tocca, | perché freme del tuo fiato al tepore; | felice il vel, beato il tenebrore, | felice il velo che ti bacia e tocca! || Felice l'ora che non verrà mai | di sentir fra le mie convulse mani | il vel, il viso ed i capelli strani! | Ora infinita che non verrà mai! || Il velo, il viso e gli strani capelli, | i capelli d'abisso e di fuligine | negri cotanto da parer cerulei! | Il velo, il viso e gli strani capelli! || Ora infinita e grigia dei tramonti | d'autunno! Il velo soffuso di stille | di nebbia, e gli occhi vibranti faville, | tigre fatal nel grigio dei tramonti, || io, più raggiante che un levar di sole, | ti coprirei di baci e di carezze, | ti morderei nelle più estreme ebbrezze, | io più raggiante che un levar di sole! || Gli occhi, la testa bella, il velo nero, | i capelli d'abisso e di fuligine, | tutte del corpo tuo le arcane tenebre! | Sogno e medito e invidio il velo nero. (Il velo nero, in Dal testo alla storia dalla storia al testo, vol III, tomo I, p. 801)“

Luigi Pulci foto
Luigi Pulci 44
poeta italiano 1432 – 1484
„La casa cosa parea bretta e brutta, | vinta dal vento, e la natta e la notte | stilla le stelle, ch'a tetto era tutta; | del pane appena ne dètte ta' dotte; | pere avea pure e qualche fratta frutta, | e svina, e svena di botto una botte; | poscia per pesci lasche prese all'esca; | ma il letto allotta alla frasca fu fresca. (XXIII-47)“

Noyz Narcos foto
Noyz Narcos 129
rapper, beatmaker e writer italiano 1979
„Hell yeah Delta 9 parte l'astronave, fotti i Localz | fai un errore grave, la mia crew sta sotto chiave | se se pensano che accanno stronzi hanno capito male | state a piagne v'arrostisco il culo con queste castagne | My way cancro de 'sto rap hip-hop dello stivale | costi un pò quello che costi, pare pronti a fasse male | live dalla cuccia del cane devi scrive se te regge botta | la mia robba scotta Narcos rap still vive. (da The Chef)“

Giancarlo De Cataldo foto
Giancarlo De Cataldo 70
scrittore, drammaturgo e magistrato italiano 1956
„Le lacrime del guerriero feriscono le stelle, – sussurrò il Nero, che sembrava avergli letto nel pensiero, – e ritornano sotto forma di stille di sangue. (p. 254)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 31 frasi