Frasi su stupido

Cazzo cosa darei per avere qui una vera donna | al posto di stupide minorate minorenni in minigonna. (da Coccole, n.° 11)

Fabri Fibra foto
Fabri Fibra 282
rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976

La vita è dura. Ed è ancora più dura se sei stupido.

John Wayne foto
John Wayne 7
attore e regista statunitense 1907 – 1979

La nostra prima reazione di fronte all'affermazione di un altro è una valutazione o un giudizio, anziché uno sforzo di comprensione. Quando qualcuno esprime un sentimento o un atteggiamento o un'opinione tendiamo subito a pensare "è ingiusto", "è stupido", "è anormale", "è irragionevole", "è scorretto", "non è gentile". Molto di rado ci permettiamo di "capire" esattamente quale sia per lui il significato dell'affermazione.

Carl Rogers foto
Carl Rogers 30
psicologo statunitense 1902 – 1987

Il Maestro disse: «Solo i molto sapienti e i molto stupidi non si può cambiarli». (17, 3; 1989)

 Confucio foto
Confucio 112
filosofo cinese -550 – -478 a.C.

Ho sempre pensato che l'amore ci rendesse stupidi. Che ci rendesse deboli. Pessimi Cacciatori. Amare è distruggere. Ci credevo. [... ] Una volta pensavo che essere un buon guerriero significasse non voler bene a niente e a nessuno. [... ] E poi ho incontrato te. Tu eri una mondana. Eri debole. Non eri una Cacciatrice. Non avevi mai fatto l'addestramento. Ma ho visto quanto amavi tua madre, quanto amavi Simon... Ho visto che eri pronta ad andare all'inferno per salvarli. [... ] L'amore non ti rendeva più debole: ti rendeva più forte di chiunque io avessi mai conosciuto. E mi sono reso conto di essere io quello debole. [... ] E adesso ti sto guardando. E tu mi chiedi se ti voglio ancora, come se io potessi smettere di amarti. Come se potessi essere disposto ad abbandonare la cosa che più di ogni altra mi rende forte. Non ho mai osato dare tanto di me a nessuno, prima d'ora. Poche briciole ai Lightwood, a Isabelle e ad Alec, e mi ci sono voluti anni... Ma, Clary, dalla prima volta che ti ho vista, io ti sono appartenuto completamente. Ed è ancora così. Se tu mi vuoi.

Cassandra Clare foto
Cassandra Clare 136
scrittrice statunitense 1973

La verità è limpida, la natura umana è stupida. (da Senza ali, 2001)

 Giorgia foto
Giorgia 26
cantautrice, musicista e produttrice discografica italiana 1971

Gli umani sono stupidi.

Kurt Cobain foto
Kurt Cobain 67
cantante statunitense 1967 – 1994

Non immaginavamo sarebbe andata così forte – è stato un grande successo [... ] La premessa era la più stupida del mondo: un fantasma, un vampiro e un lupo mannaro che condividono un appartamento a Bristol.

Aidan Turner foto
Aidan Turner 8
attore irlandese 1983

Le donne sono animali fondalmentalmente stupidi ma si concentrano sul maschio con un impegno così totale da riuscire spesso a sconfiggerlo quando lui pensa ad altro.

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 280
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994

Caro Diario, è la prima volta che scrivo a uno stupido cumulo di fogli rilegato a una copertina sigillata con un lucchetto facilmente forzabile. Ecco, vedi? Ti conosco da pochi secondi e già ti ho dato dello stupido. Non dovrei giudicarti perché so cosa vuol dire, per anni ho avuto l'indice puntato contro. Avevo un poster dello Zio Sam in camera. (Capitolo 1, p. 8)

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973

Spesso una cosa stupida si regge
perché viene approvata dalla Legge.

 Trilussa foto
Trilussa 38
poeta italiano 1871 – 1950

Spesso una cosa stupida si regge perché viene approvata dalla Legge.

 Trilussa foto
Trilussa 38
poeta italiano 1871 – 1950

Domande stupide, una risposta secca | A pensar male si fa peccato ma ci si azzecca. (da Raggi Laser, n.° 12)

Fabri Fibra foto
Fabri Fibra 282
rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976

La maggior parte della gente era matta. E la parte che non era matta era arrabbiata. E la parte che non era né matta né arrabbiata era semplicemente stupida.

Charles Bukowski foto
Charles Bukowski 280
poeta e scrittore statunitense 1920 – 1994

Tutti gli anni sono stupidi. È una volta passati, che diventano interessanti. (cap. 9)

Cesare Pavese foto
Cesare Pavese 226
scrittore, poeta, saggista e traduttore italiano 1908 – 1950

Come tutti sanno, i barboncini sono quella razza di cani riccioluti che appartengono a pensionati qualunquisti, signore molto sole che vi riversano il loro affetto, o portinai barricati nelle loro guardiole buie. Possono essere neri o color albicocca. Quelli albicocca sono più bisbetici di quelli neri, che invece puzzano di più. Tutti i barboncini abbaiano astiosi per un nonnulla, ma in particolare quando non succede niente. Seguono il loro padrone trotterellando su tutte e quattro le zampe rigide senza muovere il resto di quel piccolo tronco a salsiccia che si ritrovano. E soprattutto hanno occhietti neri e collerici, conficcati in orbite insignificanti. I barboncini sono brutti e stupidi, sottomessi e sbruffoni. Sono barboncini. (Renée, p. 38)

Muriel Barbery foto
Muriel Barbery 108
scrittrice francese 1969

Mostrando 1-16 frasi un totale di 850 frasi