Frasi su subconscio

Gianni Agnelli foto
Gianni Agnelli 72
imprenditore italiano 1921 – 2003
„Nei momenti difficili di una partita, c'è sempre nel mio subconscio qualcosa a cui mi appello, a quella capacità di non arrendersi mai. E questo è il motivo per cui la Juventus vince anche quando non te l'aspetti.“

Gianni Agnelli foto
Gianni Agnelli 72
imprenditore italiano 1921 – 2003
„Nei momenti difficili, c'è sempre nel mio subconscio qualcosa a cui mi appello, e questo è il motivo per cui la Juventus ha vinto anche oggi. (citato in Addio a Gianni Agnelli, www. uefa. com, 24 gennaio 2003)“


Marshall McLuhan foto
Marshall McLuhan 94
sociologo canadese 1918 – 1980
„Con la tv lo spettatore è lo schermo. Esso viene bombardato da impulsi leggeri che James Joyce definiva la «Carica della brigata leggera» e che imbevono la «pelle della sua anima di sospetti sobconscious» [gioco di parole tra subconscious, «subconscio» e sob, «singhiozzo»].“

Jim Morrison foto
Jim Morrison 404
cantautore e poeta statunitense 1943 – 1971
„Il concerto di Miami ha rappresentato il culmine della nostra carriera di intrattenitori di folle. Nel mio subconscio ho cercato di trasformarlo in un'assurdità. Ero stufo dell'immagine che mi era stata appiccicata addosso e che anch'io – più inconsciamente che consapevolmente – avevo contribuito a creare. Ne ero proprio nauseato. Così, in una gloriosa serata, ho deciso di liberarmene.“

Maria Montessori foto
Maria Montessori 16
pedagogista, filosofa e medico italiana 1870 – 1952
„La psicoanalisi ha riconosciuto il lato anormale dell'immaginazione e del gioco, e con luminosa interpretazione li ha collocati tra le "fughe psichiche".
"Fuga dal giuoco e nell'immaginazione": fuga è il correre via, il rifugiarsi e spesso il nascondersi di una energia che è fuori del suo posto naturale; oppure rappresenta una difesa subconscia dell'io che fugge una sofferenza od un pericolo e si nasconde sotto una maschera.“

Francis Scott Fitzgerald foto
Francis Scott Fitzgerald 106
scrittore e sceneggiatore statunitense 1896 – 1940
„Coglieva, di tanto in tanto, il succo del discorso e completava il resto con il suo subconscio, come si coglie a metà la suoneria di un orologio e in mente aleggia soltanto il ritmo dei primi colpi non contati. (libro Tenera è la notte)“

Alpesh B. Patel 3
autore, economista
„In misura considerevole la gente fallisce perché vuole fallire. Vuole punire se stessa per una ragione o per l'altra. Nel subconscio, ci sono persone che non vogliono vincere.“

Ludwig von Mises foto
Ludwig von Mises 21
filosofo, economista 1881 – 1973
„Non è la prova inconfutabile della correttezza di una dottrina che i suoi avversari usino la polizia, il boia, e la folle violenza per combatterla. Ma è una prova del fatto che coloro che fanno ricorso alla violenta oppressione sono nel loro subconscio convinti della insostenibilità delle loro dottrine.“


Earl Nightingale foto
Earl Nightingale 30
consulente motivazionale, oratore 1921 – 1989
„Qualsiasi cosa instilliamo nel nostro subconscio e nutriamo con ripetizione ed emozione diventerà un giorno realtà.“

Earl Nightingale foto
Earl Nightingale 30
consulente motivazionale, oratore 1921 – 1989
„Più intensamente sentiamo un'idea o un obiettivo, più sicuramente l'idea, sepolta in profondità nel nostro subconscio, ci dirigerà lungo il cammino per la sua realizzazione.“

Stanley Kubrick foto
Stanley Kubrick 22
regista statunitense 1928 – 1999
„Io non credo vi sia un collegamento vero e proprio tra violenza nei film e società, ma ipoteticamente ce ne potrebbe essere uno. Se dovesse essercene uno, direi che l'unico tipo di violenza che potrebbe causare lo stimolo di emulazione sarebbe la violenza "divertente": quella violenza che troviamo nei film di James Bond o nei cartoni di Tom & Jerry. Violenza irrealistica, violenza salutare, violenza presentata come scherzo. Questa è l'unica forma di violenza che potrebbe stimolare il desiderio di copiarla, ma io sono convinto del fatto che neanche questo tipo di violenza produca effetti sulla società. Ci potrebbero essere anche argomenti a favore della tesi che un qualsiasi tipo di violenza rappresentata nei film espleti una funzione socialmente utile, permettendo agli individui di liberarsi di quei sentimenti aggressivi che sono rinchiusi nel subconscio e meglio espressi nel sogno, o nello stato onirico a cui il guardare un film conduce, più di qualsiasi altra sublimazione o forma di realtà“

Robert Collier foto
Robert Collier 21
saggista statunitense 1885 – 1950
„Ogni pensiero che viene trasmesso al subconscio con regolarità e con abbastanza convinzione, viene alla fine accettato.“


Tom Hopkins 28
consulente motivazionale, oratore 1911
„Ogni sera, scrivi le sei cose più importanti che devi fare il giorno successivo. Poi mentre dormi il tuo subconscio lavorerà sul modo migliore per realizzarle. Il giorno dopo andrà tutto molto più liscio.“

Val Kilmer foto
Val Kilmer 20
attore statunitense 1959
„Io credo in un lungo prolungato sconvolgimento dei sensi per raggiungere l'ignoto, Io vivo nel subconscio... (Film The Doors)“

Vasilij Semënovič Grossman foto
Vasilij Semënovič Grossman 35
giornalista e scrittore sovietico 1905 – 1964
„Per un attimo la percezione della vita vissuta, della sua vita, le nascose il presente, l’orlo dell’abisso. Che strana sensazione! Non è possibile descriverla, non la si può condividere neanche con la persona amata, con mogli, madri, fratelli, figli, amici, padri, è un segreto del cuore, e il cuore – quand’anche lo volesse con tutte le sue forze – non lo rivelerà mai. L’uomo tiene per sé la percezione della propria vita, non la condivide con nessuno. Il miracolo di ogni uomo, di ogni singolo uomo – bontà, cattiveria, piacere, affetto, vergogna, pietà, timidezza, timore e stupore, tutto ciò che dall’infanzia alla vecchiaia si è depositato nella coscienza e nel subconscio –, si fonde, si riunisce nella percezione muta e segreta dell’unicità della vita umana. (libro Vita e destino)“

Theo Angelopoulos foto
Theo Angelopoulos 5
regista greco 1935 – 2012
„L’idea [di un film] è il risultato di un lavoro interiore che inizia in ognuno di noi molto tempo prima. È la somma progressiva di sensazioni e di immagini raccolte in giro per il mondo, legate magari ad una frase ascoltata in mezzo alla strada, o ad una notizia appresa su un giornale. Accade, per caso, che quelle immagini e quelle sensazioni, rimaste addormentate per tanto tempo nel nostro subconscio, improvvisamente riaffiorino perché stimolate dalla visione di una strada, di un albero, o di un vecchio solo seduto in un bar, plasmate però in un’idea.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 19 frasi