Frasi su suddetta

Andrzej Sapkowski foto
Andrzej Sapkowski 84
scrittore polacco 1948
„Codringher:Al diavolo l’araldica, Fenn. Il re, chi è il re?
Fenn:Hoët detto il Giusto. Scelto tramite elezione...
Codringher:... da Emhyr di Nilfgaard
Fenn:... nove anni fa.
Codringher: No, lui non c’interessa. Chi c’era prima di lui?
Fenn:Un attimo. Ecco. Akerspaark. Morto...
Codringher:... morto per un’infiammazione fulminante ai polmoni dopo essere stato trafitto con uno stiletto dai sicari di Emhyr o del Giusto. Geralt, il suddetto Akerspaark ti dice qualcosa? Potrebbe essere il padre d’Istrice?
Geralt:Sì. Akerspaark. Ricordo che Duny l’ha chiamato così, suo padre.
Codringher:Duny?
Geralt: Era il suo vero nome. Duny era un principe, figlio di questo Akerspaark...
Fenn: No. Qui sono nominati tutti. Figli legittimi: Orm, Gorm, Torm, Horm e Gonzalez. Figlie legittime: Alia, Valia, Nina, Paulina, Malvina e Argentina...
Codringher: Ritiro le calunnie contro Nilfgaard e Hoët il Giusto. Akerspaark non è stato assassinato. Ha scopato tanto da rimanerci.“

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973
„Nella cella reietto perché tra fede e intelletto ho scelto il suddetto, Dio mi ha dato un cervello, se non lo usassi gli mancherei di rispetto. (da Sono il tuo sogno eretico n.° 5)“


Dargen D'Amico foto
Dargen D'Amico 61
rapper e cantautore italiano 1980
„L'amore è quell'intertempo, in cui qualcuno ti | trattiene e ti tira in una stanzetta, | e tu, cerchi di fuggire e di restare | indipendente nel mondo ma quando, | ci ripensi ti ricredi e ti ritiri e ti | sembra il caso di restare, perché il mondo non è poi così grande, | e la suddetta stanzetta, non è poi così male. | E allora ti giri e baci e benedici chi ti stima ma | svanisce e scopri che nessuno ti stima o ti tira e ti si era solo | impigliato il maglione nella maniglia. (da L'amore è quell'intertempo, n.° 4)“

Thomas Sydenham foto
Thomas Sydenham 5
medico inglese 1624 – 1689
„Noi andiamo a letto sani e ci addormentiamo: alle due dopo mezza notte ne sveglia repente un dolore d'ordinario al pollice d'un piede, talora al calcagno, alla gamba, al tallone, somigliante a quello ch'è prodotto dal dislogamento di quelle stesse ossa con un senso d'acqua appena non fredda, che scorra lungo le membrane di tal parte. Segue ribrezzo e certa lieve febbre. Il dolore dappria discreto va grado grado aumentando e scema di pari grado il ribrezzo suddetto. Cosi passa il giorno; quando sul venir della notte fassi atrocissimo insinuandosi perfettamente tra le varie ossa del tarso, e metatarso, di cui ne circonda i legamenti. Ora prende sembiante di tensione violenta, ora pare ti laceri i legamenti, ora è morso di cane che roda, ora assembra a pressione, a stringimento; ed è a un tempo sì vivo sì squisito il senso della parte, che né può soffirire il peso delle lenzuola, né il tremito della stanza per moto di chi cammina men lieve. Non è quindi a dirsi quanto trista notte, agitazione, tormento, volgere qua là l'arto addolorato, perpetuo cangiar di sito. (tomo II, pp. 178-179)“

Allard Schröder 1
scrittore olandese 1946
„Intanto Moser trovava inaudito che “il nostro amico” non fosse ancora venuto a presentarsi e a passeggiare con lui sul ponte, allo scopo, per esempio, di discutere della validità della cura Kneipp, o dell'utilità di una lingua mondiale, o magari per chiedersi se i vegetariani mangiassero le uova, o perché i francesi non amassero la musica di quel Richard Wagner di cui si sentiva tanto parlare, o perché invece l'amassero, e se i suddetti vegetariani fossero dei buoni patrioti, e come fosse possibile, allora, che quel Richard Wagner fosse vegetariano. (da L'idrografo, p. 36)“

Arto Paasilinna foto
Arto Paasilinna 17
scrittore finlandese 1942
„Lo stato finlandese non deve richiedere alcun indennizzo. Al contrario, i suddetti proprietari meriterebbero di ricevere, in appropriata occasione, un'onorificenza concreta, per esempio la «medaglia al merito agricolo» o qualche altra decorazione del genere per i servizi resi alla patria. (cap. 19)“

„Somministare latte ai sofferenti di cefalea è male. È male anche somministrarlo ai febbricitanti e a coloro che hanno gli ipocondri gonfi e con borborigmi, e a coloro che hanno sete. Il latte è anche cattivo per i malati acuti febbricitanti che hanno le feci biliose, e per coloro le cui deiezioni sono molto sanguinolente. Conviene darlo invece nei casi di consunzione, quando non vi è febbre alta. Datelo anche nelle febbri protratte ma basse, quando nessuno dei suddetti sintomi è presente, ma vi è un eccessivo dimagrimento. (V, 64; p. 61)“

Bonaventura Zumbini 3
critico letterario, docente e politico italiano 1836 – 1916
„Soprattutto sono notevoli nel Filocolo quei primi segni, che ci rivelano le qualità più proprie dell'ingegno narrativo del Boccaccio. Era quello un ingegno fatto più particolarmente alle narrazioni brevi, a' drammi di piccole proporzioni, nei quali all'intreccio succede ben presto lo scioglimento. In tutte le sue opere, che seguirono il Filocolo, anche in quelle che per le loro proporzioni pare tenessero più del poema o del romanzo che della novella, la favola e l'intreccio sono sempre ideati alla maniera suddetta. Il nostro Autore operò anche allora secondo sua natura; perché, se la materia non era disposta a restringersi nei confini della novella, egli, consapevolmente o no, formò la novella di alcuna delle parti, in cui quella poteva andar divisa.... (in D'Asdia e Mazzamuto, p. 298)“


Jean Meslier foto
Jean Meslier 13
presbitero e filosofo francese 1664 – 1729
„È evidente, quindi, che i suddetti libri Sacri, non essendo stati scritti sotto ispirazione divina, non possono in alcun modo servire come testimonianza della verità; di conseguenza, i nostri Christicoles pretendono invano di utilizzarli come testimonianza infallibile, per provare la verità della loro religione.“

Lorenzo Scupoli foto
Lorenzo Scupoli 5
1530 – 1610
„Ad altri poi che pongono nelle suddette opere esteriori [preghiere e mortificazioni corporali] tutto il loro fondamento, possono, non per difetto delle cose in sé (che sono tutte santissime) ma per difetto di chi le usa, porgere talvolta occasione di rovina più che i peccati fatti apertamente.“

Gary Cooper foto
Gary Cooper 29
attore statunitense 1901 – 1961
„Come la maggior parte degli attori sviluppa idee tutte sue sulle storie e vorrebbe poter avere voce in capitolo riguardo a suddette idee. Registi e produttori non prestano molta attenzione ai suggerimenti degli attori. Se faccio anche il produttore, magari mi ascolteranno.“

Papa Benedetto XVI foto
Papa Benedetto XVI 304
265° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1927
„[Sugli omosessuali] Le suddette persone si trovano, infatti, in una situazione che ostacola gravemente un corretto relazionarsi fra uomini e donne. (da Istruzioni circa i criteri di discernimento vocazionale riguardo alle persone omosessuali)“


Douglas Coupland foto
Douglas Coupland 37
scrittore canadese 1961
„PERDENTISMO: La tendenza a schierarsi invariabilmente dalla parte del più debole. La forma espressiva consumistica della suddetta filosofia consiste nell'acquisto di beni poco conosciuti, "tristi" o di scarsa qualità: «Sì, lo so che questi würstel sono uno schifo, ma facevano un effetto così triste in mezzo a tutte le altre pietanze yuppie che non ho potuto fare a meno di comprarli.“

„In una Corte ove il Padrone si diletti tenere molti spioni, io non trovo più sicura via, che giuocar di largo, perché è impossibile, che, parlando, non s'inciampi, e che le parole non siano riportate; presta però onore alli suddetti spioni, né mostrar di averli sospetti. (XII)“

Indro Montanelli foto
Indro Montanelli 395
giornalista italiano 1909 – 2001
„Pur ricordandovi che la nostra regola è quella di non tener conto delle intemperanze altrui, specie dei politici, e di dire sempre la verità, tutta la verità, senza partito preso né animosità verso nessuno, vi autorizzo a comunicare al suddetto signore, se ve ne capita l'occasione, che l'unica «testa» in pericolo di cadere dopo il 5 aprile non è la vostra ma, casomai, la sua. E potete aggiungere, da parte mia, che non la considererei una gran perdita.“

Publio Ovidio Nasone foto
Publio Ovidio Nasone 101
poeta romano -43 – 17 d.C.
„E nulla perisce nell'immenso universo, credete a me, ma ogni cosa cambia e assume un aspetto nuovo. E nascere noi chiamiamo cominciare a essere una cosa che non si era, e morire cessare di essere la suddetta cosa. Anche se questo si trasferisce di là e quello di qua, il totale è sempre lo stesso. Sì, io credo che nulla conservi a nulla lo stesso aspetto. (Pitagora; XV, 252; 1994, p. 617)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 138 frasi