Frasi su superamento

Giuliano Baioni 3
critico letterario, insegnante e germanista italiano 1926 – 2004
„Il particolarismo tedesco, che era stato la causa obiettiva di tutte le involuzioni irrazionalistiche dello Sturm und Drang, diventava dunque ora la condizione storica del suo superamento, e dove gli ideali stürmeriani parevano realizzarsi nel caos della Rivoluzione, l'ordine dell'assolutismo costituiva la garanzia politica del libero esercizio delle virtù umanistiche. [... ] La Hochklassik doveva manifestarsi così per molti versi come una vera e propria regressione della cultura tedesca sulle posizioni di un classicismo precapitalista e prerivoluzionario che poteva essere assicurato solo dal mantenimento di quelle condizioni oggettive che rendevano impossibile in Germania l'estendersi della Rivoluzione. (p. 158)“

Ugo di San Vittore foto
Ugo di San Vittore 8
filosofo, teologo 1096 – 1141
„Un saggio, interrogato sulle disposizioni migliori per apprendere, rispose: "Spirito umile, impegno nella ricerca, vita tranquilla, indagine silenziosa, povertà, terra straniera; queste circostanze rendono più agevole il superamento delle difficoltà che si incontrano durante gli studi.“


Walter Benjamin foto
Walter Benjamin 47
filosofo e scrittore tedesco 1892 – 1940
„La vera spiegazione (Deutung) afferra l'estrema superficie delle cose, la loro più pura materialità (Sinnlichkeit); spiegazione (Deutung) è superamento del senso. (da Gesammelte Schriften; citato in Fabrizio Desideri, Il «fantastico» Scheerbart, Editori Riuniti, Roma 1982)“

Boris Vian foto
Boris Vian 34
scrittore, paroliere e drammaturgo francese 1920 – 1959
„La fantascienza è una nuova mistica, è la resurrezione della poesia epica: l'uomo e il suo superamento, l'eroe e le sue imprese, la lotta contro l'ignoto. (da Stèfane Spriel e Boris Vian, Un nuvo genere letterario, la fantascienza, in 'Les Temps Modernes' VII, n. 72, 1951, 618-27; citato in Giuseppe Petronio, Roma-Bari, Gius. Laterza e figli, 118., Letteratura di massa Letteratura di consumo-Guida storica e critica, Laterza, 1979)“

 Apuleio foto
Apuleio 43
scrittore e filosofo romano 125 – 170
„E seppure non abbracciata effettivamente nella vita, quella religione che aveva tanti punti di contatto col platonismo, che non pretendeva faticosi percorsi di conversione, che pareva garantire una conciliazione tra il pensiero razionale e le esigenze spirituali, poté sembrare ad Apuleio una degna conclusione per quella storia che gli era piaciuta e che aveva voluto riscrivere e dotare di un senso più pieno; una conclusione almeno simbolica, rappresentativa delle sue più profonde aspirazioni: la conoscenza a ogni costo – un fine a cui aveva sacrificato un enorme patrimonio – e, forse, il tentativo di superamento del disordine angoscioso del mondo nell'ordine e nella quiete di una religione o, come più probabilmente avvenne, di una filosofia. (Lara Nicolini, introduzione, 2005, p. 56)“

Jonathan Safran Foer foto
Jonathan Safran Foer 162
scrittore statunitense 1977
„In realtà tutto il progresso morale e sociale dell'umanità rappresenta un superamento esplicito di ciò che è «naturale». (p. 229)“

Robert Anthony foto
Robert Anthony 23
consulente motivazionale, oratore 1982
„Il superamento di paura e preoccupazione può essere ottenuto vivendo un giorno alla volta - o persino un momento alla volta. Le vostre preoccupazioni si ridurranno ad un nonnulla.“

Vito Mancuso foto
Vito Mancuso 39
teologo italiano 1962
„Ciò che auspico è il superamento nella mente dei credenti della convinzione che la verità della loro fede cattolica si misuri sulla conformità alla dottrina consolidata, tanto in campo dogmatico quanto in campo etico. Ciò che auspico è l’introduzione nella mente dei credenti di una concezione dinamico-evolutiva della verità (verità = bene) e non più statico-dottrinaria (verità = dottrina). (libro Obbedienza e libertà: Critica e rinnovamento della coscienza cristiana)“


Alessandro Bruno foto
Alessandro Bruno 30
calciatore italiano 1983
„La proibizione nasce dall'incapacità di autoregolamentarsi: lì dove non c’è un limite definito, nasce l’esigenza di definirlo, nel momento in cui il superamento di un limite ideale, provoca un danno a qualcun altro. (libro Piccolo trattato semiserio sulla gelosia)“

Lucio Magri 4
giornalista e politico italiano 1932 – 2011
„Non c’era socialista, per quanto riformista e gradualista, che non credesse alla necessità e alla possibilità di un superamento del sistema capitalistico come obiettivo finale del suo impegno. (libro Il sarto di Ulm)“

Giulio Cesare Giacobbe 30
scrittore italiano 1941
„Il pensiero è un prodotto della memoria. Ciò che si è registrato nella tua memoria accompagnato da un'emozione, cioè da tensione, tende a riprodursi, perché quella stessa tensione lo riattiva.
L'eliminazione delle seghe mentali conduce al superamento e alla liberazione dal legame con la memoria, e quindi alla capacità di vedere il mondo che ti circonda con occhi nuovi, liberi da esperienze e quindi da giudizi precedenti (pregiudizi). (libro Come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita)“

Alfred Marshall foto
Alfred Marshall 7
economista inglese 1842 – 1924
„La classe è una forza che unisce in gruppi individui che differiscono l'uno dall'altro, attraverso il superamento delle differenze che esistono tra loro.“


Daniel Glattauer foto
Daniel Glattauer 31
giornalista e scrittore austriaco 1960
„La vicinanza non è la sospensione della distanza, bensì il suo superamento. (libro Le ho mai raccontato del vento del Nord)“

Federico Zeri 16
critico d'arte italiano 1921 – 1998
„In Giuditta I, come in genere nelle opere di Klimt, assistiamo a una trasfigurazione. Mentre i volti delle figure mantengono una parvenza naturalistica, seppure in espressioni trasognate, spesso quasi ipnotiche, il contesto in cui sono immerse è del tutto astratto, e con il suo particolare decorativismo costituisce un superamento dell'Art Nouveau. (p. 1)“

Luciano Gallino 30
sociologo e scrittore italiano 1927 – 2015
„C’è di mezzo il senso di una intera civiltà. Che essa appaia asservita al suo sistema finanziario, piuttosto che esserne come dovrebbe la padrona, è un segno che la crisi economica è diventata crisi di civiltà. Che sia stato il suo stesso sistema politico a costruire dall’interno gli strumenti del suo asservimento alla finanza attesta non meno la gravità della crisi, quanto gli ostacoli che si oppongono al suo superamento. (libro Finanzcapitalismo)“

Elias Canetti foto
Elias Canetti 199
scrittore, saggista e aforista bulgaro 1905 – 1994
„Il superamento del nazionalismo non sta nell'internazionalismo, come molti hanno creduto finora, poiché parliamo delle lingue. Sta nel plurinazionalismo.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 72 frasi