Frasi su telecomunicazione


Antonio Di Pietro foto
Antonio Di Pietro 79
politico e avvocato italiano 1950
„Nel 2006 Prodi mi aveva offerto di fare il ministro delle Telecomunicazioni. Però non ero considerato molto affidabile per la pax politica bipartisan di controllo dell'informazione pubblica. Sia a destra, sia a sinistra c'è qualcuno che mi guarda con fastidio.“

Luca Raffaelli foto
Luca Raffaelli 12
giornalista, saggista e sceneggiatore italiano 1959
„Gruppi di genitori si sono organizzati in comitati, hanno inondato di lettere le reti televisive, hanno spedito missive terribili al Ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni, e hanno fatto tutto questo senza mai guardare attentamente i cartoni che attaccavano, e soprattutto senza cercare il dialogo con i propri figli.“


Aldo Grasso foto
Aldo Grasso 66
giornalista, critico televisivo e docente italiano 1948
„Lo sviluppo delle telecomunicazioni ha creato un mondo mediato e iperconnesso e ha costretto noi che lo abitiamo a fare i conti con confini non più locali, ma globali, cambiando anche le regole con cui definiamo il nostro senso di appartenenza a una comunità. Per ora, questa appartenenza si manifesta specialmente attraverso la sofferenza e l'orrore. Una sterminata comunità mediale tenuta insieme dallo spavento.“

Alain de Botton foto
Alain de Botton 78
scrittore svizzero 1969
„Chi pronuncia parole d'amore è come chi lancia un messaggio in codice con una tramittente difettosa, senza mai essere sicuro di cosa viene captato (e, ciò, nonostante, come un dente di leone che libera infinite spore dalle quali una minima parte si riproduce, quel furtuito, ottimistico tentativo di telecomunicazione va compiuto – fiducia nel servizio postale).“

Walter Fontana 105
umorista, sceneggiatore e scrittore italiano 1957
„Pravettoni fa il grande passo delle telecomunicazioni. Lancia sul mercato un nuovo tipo di elenco telefonico, dove tutti gli abbonati non sono in ordine alfabetico ma in ordine di statura. È un clamoroso successo, ma Pravettoni non se ne accorge. Entra in depressione, pensa addirittura al suicidio! Si confida con i più stretti collaboratori che senza farsi pregare gli sparano prima che cambi idea! Per fortuna lo colpiscono solo alla testa e dopo un bel cerotto Pravettoni è di ritorno alla sua scrivania a fare la schedina. E la lira si impenna!“

Luciano Gallino 30
sociologo e scrittore italiano 1927 – 2015
„La finanziarizzazione delle imprese industriali ha avuto tra le sue conseguenze che al loro vertice arrivano sempre piú spesso manager privi di qualsiasi competenza specifica nel settore di cui le prime si occupano, e però abili nel concepire e perseguire strategie finanziarie. Ammettiamo pure che, almeno per quanto riguarda i conglomerati di maggiori dimensioni, questi operano su molte linee di prodotto diverse tra loro, sí che nessuno potrebbe esser familiare con tutte. Nondimeno fa specie vedere manager che dal settore finanziario vanno a occupare posizioni di vertice in quello industriale; oppure, all’interno di questo, passano disinvoltamente dalle biotecnologie all’aerospaziale, dalle ferrovie al trasporto aereo, dalla siderurgia alle telecomunicazioni. (libro Finanzcapitalismo)“

Andrea Roncato 14
attore, comico e personaggio televisivo italiano 1947
„Bergonzoni: Onore alla bellezza. Lei ha mai partecipato a qualche concorso?
- Canà: Sì, alle Poste e Telecomunicazioni, ma non l'hanno presa perché non era raccomandata. (Film L'allenatore nel pallone)“