Frasi su tonnellata

Gino Strada foto
Gino Strada 26
chirurgo e pacifista italiano 1948
„Il terrorismo è la nuova forma della guerra, è il modo di fare la guerra degli ultimi sessant'anni: contro le popolazioni, prima ancora che tra eserciti o combattenti. La guerra che si può fare con migliaia di tonnellate di bombe o con l'embargo, con lo strangolamento economico o con i kamikaze sugli aerei o sugli autobus. La guerra che genera guerra, un terrorismo contro l'altro, tanto a pagare saranno poi civili inermi.“

Carl Sagan foto
Carl Sagan 32
astronomo e scrittore statunitense 1934 – 1996
„Un grammo di osservazione non vale una tonnellata di teoria? (p. 319)“


Brendan Behan foto
Brendan Behan 7
drammaturgo e scrittore irlandese 1923 – 1964
„La Sir William era una nave di ottantasei tonnellate, senza impianto per la luce elettrica, e originariamente era appartenuta a un tale chiamato William Johnson, proveniente dalle coste occidentali dell'Inghilterra, che aveva un braccio solo ed era sempre imbottito di rum. A quanto pare, poiché il re non lo aveva nominato cavaliere, aveva creduto opportuno di non disturbare sua maestà e si era conferito l'onoreficenza da solo. E così aveva chiamato la nave Sir William e se stesso Sir William Johnson. Ma una lancia va spezzata a favore di quel genere di vecchi lupi di mare inglesi : lui, con le proprie razioni a bordo, che consistevano principalmente di rum, era riuscito a navigare con un braccio solo intorno a Land's End in Cornovaglia e poi dritto fino a Londra.“

Susanna Tamaro foto
Susanna Tamaro 90
scrittrice italiana 1957
„È un grave problema, certo. Però quella spazzatura è soprattutto una metafora della modernità: quello che abbiamo dentro è là fuori. Non coltiviamo giardini perché in noi non c'è più pace, non c'è più bellezza. La spazzatura è lo specchio di una cultura che consuma, di una cultura crudele, agitata, cinica che produce spazzatura interiore, che si trasforma in tonnellate di spazzatura reale. La spazzatura l'abbiamo innanzitutto dentro di noi ed è dentro di noi che dovremmo fare pulizia. Dove si semina bellezza nasce qualcosa ed è triste che oggi non si abbia bisogno dell'arte e del potere sanificante della cultura.“

 Saki foto
Saki 2
scrittore britannico 1870 – 1916
„Una piccola inesattezza a volte risparmia tonnellate di spiegazioni.“

Anthony Kiedis foto
Anthony Kiedis 120
cantante statunitense 1962
„Los Angeles mi ha incantato quando ero bambino con la sua energia, e penso che lo faccia anche alla gente. C'è qualcosa del deserto, l'elettricità, le palme, che promette che tutto è possibile. Mi colpì come fosse una tonnellata di mattoni e nel 1973 mi trasferii a L. A., che era un animale completamente diverso rispetto al 2015. Ma c'è quel filo che non ha perso, ovvero, qui è dove vieni ad esplorare il tuo sogno: che tu lo voglia o no, il sogno diventa realtà, fallisci miseramente o qualcosa del genere, oppure trovi un altro sogno che non pensavi nemmeno ti stesse aspettando, questo filo è rimasto. Do merito all'incantevole atmosfera di questo posto, la natura intrinseca di Los Angeles e della sua valle, le sue montagne, il suo deserto e i suoi coyoti. È una specie di magico inganno.“

George Orwell foto
George Orwell 126
scrittore britannico 1903 – 1950
„[... ]Egli dorme tra le braccia di Gesù. Inutile ripetere i commenti blasfemi che tutti coloro che avevano conosciuto nonno Comstock ebbero a fare su quest'ultima frase. Ma val la pena di osservare che il blocco di granito su cui era stata iscritta pesava quasi cinque tonnellate ed era stato messo colà nell'intento, se pur non consapevole, d'impedire a nonno Comostock di venir fuori di là sotto. Se volete sapere che cosa esattamente pensino di un morto i suoi parenti, il peso della sua pietra tombale potrà essere un discreto banco di prova. (cap III, p. 53)“

Antonello de Sanctis 6
paroliere e scrittore italiano 1942 – 2015
„Il giorno che – in quel di Sassuolo – nacque Nek, il Padreterno doveva essere in una buona predisposizione d'animo. Non si limitò a dotarlo di un aspetto fisico invidiabile, ma gli regalò un carattere luminoso che trasmette, al solo guardarlo, una tonnellata di energia positiva.“


Charles Dickens foto
Charles Dickens 91
scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico 1812 – 1870
„Neppure in quel momento, mentre si avvicinava alla sua vecchia casa, avvertí su di sé alcun benefico influsso. Che cosa aveva piú da spartire ormai con i sogni dell'infanzia, con le sue fiabe leggiadre, con la grazia, la bellezza, l'umanità, le illusioni di cui si adorna il futuro? Tutte cose tanto belle in cui credere da piccoli, da ricordare con tenerezza una volta adulti perché, allora, anche la piú insignificante di esse si eleva alla dignità di una grande e benevola disposizione del cuore che consente ai piccini che soffrono di avventurarsi per le vie irte di sassi di questo mondo, conservando quel piccolo angolo fiorito con le loro mani pure. Un giardino nel quale i figli di Adamo farebbero meglio a entrare piú spesso per scaldarsi al sole con fiducia e semplicità, liberi da vanità mondane. Già, cos'aveva ormai da spartire con i ricordi dell'infanzia? Il ricordo di come, al primo incontro, attraverso la luce delicata dell'immaginazione, la Ragione, le fosse apparsa come una divinità benefica che additava a divinità altrettanto magnanime e non già come un idolo arcigno, gelido e crudele, con vittime legate mani e piedi; grossa figura ottusa dallo sguardo fisso che solo un sistema di leve, azionato da un preciso numero di tonnellate, sarebbe stato in grado di smuovere. La casa paterna e la fanciullezza le rimandavano immagini di fonti e sorgenti inaridite nell'istante stesso in cui sgorgavano dal suo giovane cuore. Niente acque dorate per lei: esse fluivano invece a fecondare la terra in cui si coglie l'uva dai rovi e il fico dal pruno. (IX; 1999, p. 236)“

 Pitigrilli foto
Pitigrilli 43
scrittore e aforista italiano 1893 – 1975
„Qualcuno ha detto che per conoscere un uomo bisogna aver consumato non so quante tonnellate di sale in sua compagnia. Non è vero. Basta un pranzo, e che lo paghi lui. (p. 16)“

Carla Vistarini 17
paroliera, sceneggiatrice e musicista italiana 1948
„Era in fila alla cassa già da qualche minuto e per passare il tempo studiava i carrelli degli altri, pieni di tonnellate di roba. Nel mio carrello c'è la radiografia del nulla, pensò. Quattro mele, un pezzo di pane, uno yogurt. La solitudine si vede anche dal carrello.“

 Anastacia foto
Anastacia 88
cantautrice e stilista statunitense 1968
„Il chirurgo ha dovuto togliermi il 40% del seno, però hey, tanto ne avevo una tonnellata.“


Carlo De Benedetti foto
Carlo De Benedetti 3
imprenditore e editore italiano 1934
„Una nuova, drammatica crisi economica globale. Tenete d'occhio il cambio dollaro-yuan: la Cina comincia a svalutare, spia di una visione assolutamente negativa. Non so se sarà tra un mese o tra un anno; so che questa bolla finanziaria è troppo pericolosa. La Fed, la Bce, la Bank of Japan hanno riversato sul mondo tonnellate di moneta, ma non hanno contrastato la deflazione. Oggi ci sono 11 trilioni di dollari di titoli di Stato, emessi da vari paesi, che hanno rendimento negativo. Questi soldi, stampati per entrare nell'economia, sono rimasti in una nuvola che aleggia sopra di noi e che spostandosi determina scossoni finanziari e minacce di tuoni e fulmini, senza penetrare nell'economia reale. È come se ci fosse un immenso prato che ha disperata sete di acqua, ma è coperto da un telo di plastica; la pioggia non dà ristoro, si trasforma in torrenti che sconvolgono il territorio.“

Robert T. Bakker foto
Robert T. Bakker 18
paleontologo statunitense 1945
„I mezzi per la difesa attiva più pericolosi nei dinosauri emersero indubbiamente nei Triceratops. La scena è stata raffigurata nei dipinti, nei disegni e nelle illustrazioni centinaia di volte, ma non perde il suo fascino. Il Tyrannosaurus, il più abile dei dinosauri toreri, si scontra con il Triceratops, fornito delle corna più grandi tra i dinosauri. Nessun altro scontro tra predatore e preda è mai stato così drammatico. È in qualche modo giusto il fatto che questi due enormi antagonisti potessero vivere la loro belligeranza co-evolutiva negli ultimi giorni dell'ultima epoca dell'era dei dinosauri. Tyrannosaurus misurava sei metri d'altezza quando stava eretto e un grosso adulto pesava come un piccolo elefante — cinque tonnellate. Nessun altro carnivoro terrestre, dinosauro o no, aveva mascelle così possenti. Per sopravvivere a un attacco da parte d'un Tyrannosaurus era necessaria o una corazza da carro armato, come quella sviluppata dall'Ankylosaurus, o armi da difesa potenti, come quelle del Triceratops.“

Giuseppe Carlotti 2
scrittore italiano 1974
„Odio i cani. Miserabili quadrupedi che in cambio di un pasto si venderebbero la madre. Animali senza dignità che cacano per casa se non li porti fuori. Che fanno dispetti se non li accarezzi correttamente e che puzzano in modo inverecondo. I cani leccano la merda e i culi degli altri cani. Ergo sono leccaculi patentati. I cani fanno schifo. Piacciono alle persone inette e dovrebbero essere sterminati tutti per essere sostituiti da tonnellate di gatti. Gatti dappertutto.“

Sebastiano Vassalli 37
scrittore italiano 1941 – 2015
„«Tutti quei morti, — disse ancora lo zio Alvaro, — sono morti per niente, e il resto è merda: la guerra, il seguito, tutto». Rimase a lungo in silenzio. «Se ti dicessi, — riprese, — che tra i sopravvissuti c'è stato anche chi ci ha fatto la carriera, su quella strage, tu forse non mi crederesti. Invece il carrierista c'è stato. Così come ci sono stati quelli che all'indomani della strage si sono offerti di passare coi tedeschi, senza che nessuno ce li costringesse, bada bene! Di loro scelta. Volontariamente. Quasi mille italiani, a Cefalonia, sono poi diventati collaborazionisti, subito dopo il massacro; hanno aiutato gli assassini a liberarsi dei cadaveri, a rimettere in sesto le difese costiere, a falsare le carte dell'eccidio e, infine, il tocco d'artista: quando i tedeschi si sono ritirati, loro si sono finti partigiani e sono rientrati in Italia con gli onori delle armi... Non mi vuoi credere? Ti dà nausea? E allora, se sei debole di stomaco, devi lasciar perdere quel tuo romanzo. La storia è merda, Sebastiano. Secolo dopo secolo. Tonnellata dopo tonnellata. Un immenso letamaio e basta». (p. 150)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 149 frasi