Frasi su tornante

Stefano Benni foto
Stefano Benni 123
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„Fino a pochi anni fa, il bar era luogo di sedentari, la cui unica attività fisica era il sollevamento di bicchieri, boccette o mazzi di carte. Ma soprattutto negli ultimi anni, è diventato il centro di smistamento di tutta una serie di attività sportive contrassegnate dall'abbigliamento specializzato e da un'assoluta dedizione. Ecco alcuni dei più comuni atleti da bar.

I maratoneti

Gruppo di signori con pantaloncini di raso e canottiere traforate da cui erompono savane di peli. Sotto pance da gestanti nascondono marsupi pieni di misteriose pasticche rinvigorenti e bibite energomiche. Si involano in branchi verso i tornanti collinari e tornano sudatissimi, dicendo di aver percorso decine di chilometri. Alcuni si controllano il battito cardiaco, altri segnano i tempi sulla tabella di allenamento. Proprio quando credono di aver convinto tutti delle loro imprese sportive entra un amico con un borsello e dice: "Ehi ragazzi, chi di voi ha dimenticato questo al ristorante, un'ora fa?".

Il maratoneta solitario

Uomo magrissimo, di età indefinibile, sempre bagnato anche in estate, che corre con un'espressione di grande sofferenza sul volto, si tocca la gamba, si massaggia il fegato, tossisce e sputa ma continua a correre, nello smog cittadino e tra i clacson delle auto, alle due del pomeriggio in agosto e sotto la neve in gennaio, sempre con quel look da Calvario e un paio di occhiali gialli che forse nascondono lacrime. La domanda è: quale peccato deve scontare il maratoneta solitario?“

Domenico Marocchino 2
calciatore italiano 1957
„A me piaceva giocare a sinistra, lui mi imponeva la destra perché vent'anni fa il tornante stava a destra e basta. Delle volte facevo finta di niente: svariavo e mi ritrovavo dall'altra parte, a sinistra. E lui giù a fischiare come un pazzo, a chiamare, a ordinare. Grande, il Trap: ho avuto discussioni anche forti, ma sempre leali. È stato, anzi è, uno dei personaggi più alla mano che abbia mai conosciuto.“


Aurelio Garobbio 4
giornalista svizzero 1905 – 1992
„Per un certo tratto della vita gli anni passano e non contano: sono come i tornanti del sentiero. Ce ne stanno tanti, sembra che alla tregua dell'alpeggio non si debba giungere mai, anche se si è freschi e si procede spediti. Poi di svolte ce ne sono sempre meno, si è stanchi, si va più adagio, si osserva di più intorno, tuttavia gli zig-zag passano via veloci, e così gli anni. Sul sentiero, chi vuole, può sedersi, asciugare il sudore, riposare: nella vita no... (da Il vitello d'oro, pp. 117-119; in Il meraviglioso, Leggende, fiabe e favole ticinesi, pp. 179-180)“

Carlo De Benedetti foto
Carlo De Benedetti 3
imprenditore e editore italiano 1934
„Siamo a un tornante storico. La globalizzazione di cui abbiamo cantato le lodi genera un sentimento di rigetto verso le classi dirigenti politiche ed economiche; e nel mio piccolo mi ci metto anch'io. Abbiamo consentito alla globalizzazione di espandere i suoi benefici per tutti noi: abbattere l'inflazione, rivoluzionare insieme con la tecnologia la vita quotidiana. Ma sono aumentate drammaticamente le differenze tra chi ha e chi non ha.“

Ennio Rega foto
Ennio Rega 29
cantautore e compositore italiano 1953
„La pianura era rubinetti vasi e bidet | l'Italia era all'avanguardia nel cesso. (da Lungo i tornanti)“

Marco Follini foto
Marco Follini 13
politico e giornalista italiano 1954
„Il Paese ha bisogno di ritrovare l'equilibrio che ha perso lungo i tornanti di questa alternanza piuttosto nevrotica. In questi anni ho sempre lavorato, con le mie deboli forze, alla prospettiva di un rinnovamento, per uscire da quella foresta pietrificata che è oggi la politica italiana, per non perdere il senso di civiltà della politica.“

Ennio Rega foto
Ennio Rega 29
cantautore e compositore italiano 1953
„Non riuscendo a infiltrarmi nei muri come fa l'umidità | attraversare le pareti come fa il rumore | giravo intorno | sotto sopra accanto di fianco al ritorno. (da Lungo i tornanti)“

Stefano Benni foto
Stefano Benni 123
scrittore, giornalista e sceneggiatore italiano 1947
„Uno crede che una volta che le cosa vanno bene, che hanno preso l'anda della felicità, la strada sarà sempre in discesa, basta prendere più spinta e la goduria aumenta, diventa vertiginosa, e si sarà sempre più felici finché si raggiunge il trampolino della fortuna e si vola nel nirvana del perfetto culo.
Non è così.
Subito dossi, cunette, sassi in mezzo alla strada, e sbandate fuori dai tornanti. E davanti a noi, una gran salita che non si vede la cima.“


Andrea Bocelli foto
Andrea Bocelli 34
cantante lirico italiano 1958
„Ogni azione ci apre davanti un bivio: la strada del male e quella del bene. La prima sembra una discesa, durante la quale non si pedala e non si fa fatica, ma con il rischio concreto di cadere. La seconda assomiglia tanto a una salita, durante la quale si suda e dietro ad ogni tornante si nasconde l'insidia di mollare. Arrivati in cima però si ha la sensazione di aver fatto un'impresa, di aver portato a termine qualcosa di grande.“

Gustavo Bontadini 11
filosofo italiano 1903 – 1990
„La filosofia, nel grandioso tornante che la storia dello spirito umano sta oggi compiendo, sembra chiamata ad assumersi la responsabilità della nuova forma di umanesimo, che si impone.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 119 frasi