Frasi su toro

Tutta la corrida è basata sul coraggio del toro, la sua semplicità e la sua mancanza d'esperienza. C'è modo di combattere tori vigliacchi, tori esperti e tori intelligenti, ma il principio della corrida, la corrida ideale, presuppone nel toro coraggio e un cervello sgombro da qualunque ricordo di un lavoro precedente nell'arena. (1973, pag. 187)

Ernest Hemingway foto
Ernest Hemingway 135
scrittore e giornalista statunitense 1899 – 1961

Forse non valgo un soldo bucato ma sono troppo malato, porto medaglie come un soldato; lavoro fuori dal coro, nella corrida sono il toro, spesso mi trafiggono ma soffrono loro! (da Fuori dal coro)

Bassi Maestro foto
Bassi Maestro 174
rapper, disc jockey e beatmaker italiano 1973

Continuerò ad essere un grande tifoso del Toro, non solo per gratitudine ma perché è vero che questa maglia ti entra dentro, e ogni volta che potrò verrò al "Grande Torino" per tifare per i miei compagni e per i ragazzi che verranno dopo di me. Quando tornerò andrò ancora a Superga per dire una preghiera: devo dire anche grazie al Toro se al 4 maggio, leggendo quei 31 nomi, ho provato, come uomo, un'emozione che non si può descrivere. Con il mio forte abbraccio a ciascuno di voi, ai veri tifosi del Toro vorrei infine dire un'ultima cosa: restate sempre vicini alla squadra, quando si vince ma anche quando si perde. Essere granata è anche questo.

Kamil Glik foto
Kamil Glik 1
calciatore polacco 1988

Il toro, ho spesso letto, è simbolo della forza bruta e irriflessa. E allora (secondo l'antica mentalità delle corride) giù, torturiamolo, irridiamolo facendogli incornare uno straccio sempre sfuggente. Infine ammazziamolo. Così combatteremo, vinceremo quella forza bruta che è il male, il demonio. Ma che ne sa lui, il toro, dei nostri simboli e delle nostre simbologie? E così, per soddisfare questa umana capacità di fare esercizi simbolici, per stare al gioco sadico di un nostro transfert, ogni toro che entra nell'arena è sottoposto a indicibili sevizie. (p. 206)

Danilo Mainardi foto
Danilo Mainardi 33
etologo italiano 1933

Io sono il toro dalla grande mole, | ma mi mancano le parole, | tipo yeti tu mi credi abominevole | perché mi vedi precipitevole, | ma è solamente l'indole | con cui mi dipingono le favole. (da Dalla parte del toro, n.° 5)

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973

Il diciannovesimo secolo finisce | e svolta nell'Autostrada 66 | i carri coperti si trasformano in Pullman | i loro scuri saloon coperti dall'oblio | Il mito ci insegue | i solchi continuano | La notte del cavallo è finita | È l'alba dopo il sogno | a metà del viaggio | ci ritroviamo su una strada oscura | e ci riconosciamo per la prima volta | Le luci si accendono | il paese è elettrificato | il mondo si accende come una ruota panoramica | Tutte le macchine cominciano a ronzare | quasi all'unisono | L'Europa diventa un toro cieco | legato ad un cavallo di ferro su rotaie | che sputa fumo | La Civiltà sconfigge l'Eros | e Proust perisce Gauguin fugge a Tahiti | mentre i Tristi Tropici | scompaiono per sempre (da Storia del mondo: un film-TV documentario, p. 405)

Lawrence Ferlinghetti foto
Lawrence Ferlinghetti 10
poeta statunitense 1919

La corrida non è uno sport nel senso anglosassone della parola, vale a dire non è una gara o un tentativo di gara tra un toro e un uomo. È piuttosto una tragedia; la morte del toro, che è recitata, più o meno bene, dal toro e dall'uomo insieme e in cui c'è pericolo per l'uomo ma morte sicura per l'animale. (1973, pag. 64)

Ernest Hemingway foto
Ernest Hemingway 135
scrittore e giornalista statunitense 1899 – 1961

Come sarà il mio redentore? Sarà forse un toro col volto d'uomo? O sarà come me? (da La casa di Asterione)

Jorge Luis Borges foto
Jorge Luis Borges 134
scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino 1899 – 1986

Sul famoso stile di guida di Tazio Nuvolari se ne sono dette di tutti i colori. Succede del resto sempre così, quando un uomo arriva ai limiti dell'impossibile: si impadronisce di lui il mito e, allora, se faceva il pugile, si racconta che sapeva uccidere un toro con un pugno, e se faceva il pilota, che percorreva le curve su due ruote. [fonte 12]

Enzo Ferrari foto
Enzo Ferrari 47
imprenditore, pilota 1898 – 1988

Chi perde il prestigio di un tempo, nella sua caduta rovinosa è schernito anche dai vili. (21. Il vecchio leone, il cinghiale, il toro e l'asino)

 Fedro foto
Fedro 57
scrittore romano, autore di favole

Il cuore Toro è solo un ricordo e il Milan non ha più la difesa. [... ] I rossoneri sono fortissimi in attacco, ma non hanno trovato l' erede di Baresi.

Roberto Rosato foto
Roberto Rosato 4
calciatore italiano 1943 – 2010

La vita è riprovevole | poiché fa la gioia del colpevole | ed io che la volevo incantevole, | come pioggia cado dalle nuvole. (da Dalla parte del toro, n.° 5)

 Caparezza foto
Caparezza 313
cantautore e rapper italiano 1973

[Su Ruud Gullit] Un toro... Era più brutale che tecnico, però suppliva a tutto con la sua potenza, la sua preparazione fisica.

Diego Armando Maradona foto
Diego Armando Maradona 104
allenatore di calcio e calciatore argentino 1960

Torino è anche, anzi soprattutto la città del Toro.

Urbano Cairo foto
Urbano Cairo 5
imprenditore e dirigente sportivo italiano 1957

Il guaio della moderna tecnica della corrida è che è diventata troppo perfetta. Il matador lavora così vicino al toro, così lentamente e in modo così del tutto privo di difesa e di movimento che gli è indispensabile un toro quasi fatto su ordinazione. (1973, p. 203)

Ernest Hemingway foto
Ernest Hemingway 135
scrittore e giornalista statunitense 1899 – 1961

Se non c'è sangue non c'è business | perché chi paga vuole l'anima. (da Toro Loco, n.° 3)

Piero Pelù foto
Piero Pelù 13
cantautore italiano 1962

Mostrando 1-16 frasi un totale di 82 frasi