Frasi su trasfusione

Umberto Veronesi foto
Umberto Veronesi 75
medico, oncologo e politico italiano 1925
„La mia legge non riguarda il tema dello stato vegetativo permanente nella sua globalità, ma solo il diritto di ogni cittadino di rifiutare questo modo innaturale di terminare la propria vita. Oggi la decisione di come e quando prolungare l'assistenza è completamente nelle mani dei medici, mentre invece è diritto inalienabile di ogni cittadino decidere se iniziare o quando lasciare il trattamento di sostegno. [... ] In passato c'era la paura di morire anzitempo. Oggi c'è quella di sopravvivere oltre il limite naturale della vita, in una condizione artificiale, priva di coscienza e di vita di relazione. [... ] Chi ha fede sceglierà di affidarsi a Dio. O, ancora per fede, rifiuterà trattamenti che potrebbero salvarlo (le trasfusioni di sangue per i Testimoni di Geova). Chi non ha fede, potrà affidarsi ai poteri della scienza medica o scegliere di stabilire dei limiti.“

Gianni Clerici foto
Gianni Clerici 54
giornalista italiano 1930
„Ho voluto bene ad Arthur Ashe, perché altro non si poteva fare. Un negro che difendeva i diritti suoi e dei suoi fratelli senza urlare né rompere vetrine, a bassa voce, come accadeva in altri tempi alla Camera dei Lord. Un negro che faceva massima attenzione a vestirsi di candide flanelle, e una volta che un suo sponsor lo costrinse al blu mi disse indignato che non avrebbe rinnovato il contratto. Un gentleman, e cioè un uomo di animo gentile. Proprio a lui doveva toccare una trasfusione di sangue infetto di Aids. Proprio lui doveva essere denunciato su un quotidiano da un suo corazziale che ancora scrive, senza vergogna, a pochi metri da me. L'ultima volta che l'abbracciai, Arthur, mi parve di tenermi stretto un sacco vuoto.“


Benedetto Croce foto
Benedetto Croce 96
filosofo, storico e politico italiano 1866 – 1952
„e quel suo scolaro, Leonzio Pilato, [che insieme ad] altri traduttori... operosi alla corte dei sovrani angioini, rappresentano l'ultima trasfusione della cultura normanno-sveva e meridionale nell'incipiente umanesimo. (da Storia del Regno di Napoli, Bari, 1958, pp. 88-89.)“

Magic Johnson foto
Magic Johnson 17
cestista, allenatore di pallacanestro e imprenditore sta... 1959
„Sono sierpositivo e per i motivi che tutti più o meno sanno. Avrei potuto diventarlo andando dal dentista o per una trasfusione di sangue: che cosa avrei dovuto dire alla gente? Non curatevi le carie e non fate trasfusioni? Io posso anche credere nella castità e nell'astinenza, ma non posso obbligare milioni di persone a seguire il mio esempio. Io, parlando della mia vicenda personale, metto in guardia, non proibisco.“

Franca Porciani foto
Franca Porciani 5
giornalista, medico e saggista italiana 1949
„Nella maggior parte dei casi la trasmissione è dovuta alla puntura di una zanzara infetta, l'Anopheles, ma il contagio può avvenire anche con le trasfusioni di sangue e, nei tossicodipendenti, con lo scambio di siringhe. Per il neonato esiste la possibilità di una trasmissione dalla mamma nel corso della gravidanza, attraverso la placenta.“

Ashley Montagu foto
Ashley Montagu 35
antropologo e saggista inglese 1905 – 1999
„Durante la seconda guerra mondiale se ne parlò molto quando la Croce Rossa, dovendo compiere trasfusioni, separò il sangue dei negri da quello dei bianchi. In altre parole, il mito del sangue si è arroccato quasi altrettanto saldamente nel nostro paese come tra i nazisti. È una situazione deprecabile e pericolosa e quanto prima si saprà cos'è realmente il sangue, tanto meglio sarà. (p. 284)“

Ida Magli foto
Ida Magli 40
antropologa italiana 1925 – 2016
„L'Aids, dunque, che cos'è se non una costruzione sociale? È una malattia che si contrae soltanto per contatto diretto con sangue infetto. Diretto significa: sangue con virus. Sui trecento malati di Aids, ci sono 11 (undici) casi di persone che sono state sottoposte a trasfusione. Tutti gli altri sono omosessuali di sesso maschile (che possono essere bisessuali e soltanto in questo caso e sempre che abbiano rapporti che causino lacerazioni possono contagiare un partner femminile); omosessuali che sono anche tossicodipendenti, sempre di sesso maschile.“

 Mina foto
Mina 195
pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia
„La scuola fa male alla cultura perché non comunica. Perché il ceto del sottoproletariato intellettuale l'ha conquistata come proprio terreno di sicurezza economica sbattendosene della funzione. Lo schema che si ripete è quasi sempre lo stesso: studenti di fronte ad "educatori" spenti, preoccupati di finire un programma ministeriale, di riempire un registro, corollari fastidiosi alla vera occupazione della stesura dell'itinerario-vacanze. Non è neppure sfiorato uno dei principi della pedagogia classica: la trasmissione della passione per la lettura e la trasfusione della curiosità culturale. Si leggono i classici come se fossero la bolletta del telefono o le ricette del medico. Le parole lette, anche quelle dei grandi autori, restano solo parole, svuotate di tutta la loro forza, perché ridotte al rango di esercizio. La cultura non arriva al cervello perché è stata ridotta a compito da svolgere per il giorno dopo, a pedaggio da pagare per ottenere un voto, che poi darà diritto ad un diploma, e quindi, eventualmente e fortunosamente, ad un impiego, in attesa della pensione. (da La scuola degli asini, Liberal, 27 maggio 1999)“


Pietro Gorini foto
Pietro Gorini 23
autore televisivo e scrittore italiano 1955
„Clownazione - Duplicazione di un clown. Scandalo: è giusto fare trasfusione anche se il riso fa buon sangue? Al clown clonato si può chiedere il bis? Intanto la replica di un fanatico razzista ha dato esito negativo, con il Ku Klux Clone. (p. 36)“

Giovanni Calò 7
pedagogista e politico italiano 1882 – 1970
„Ciò che piuttosto è da rilevare nel Kerschensteiner è la fortunata forma mentis e la felicità dell'istinto, che gli han consentito, via via che si elevava alla formulazione scientifica e sistematica del suo pensiero, di non mutare sostanzialmente nulla di quel che senso pratico ed esperienza gli avevano suggerito come verità fondamentale, correttrice dell'educazione tradizionale, gli ha consentito, anzi, di trovare insensibilmente un organismo d'idee, una filosofia dello spirito, in gran parte non sua, in cui le sue verità pedagogiche trovassero posto e acquistassero luce, con un'elaborazione, peraltro, e una continua trasfusione del pratico nel teorico e del teorico nel pratico, che sono un'innegabile prova del vigore mentale del Kerschensteiner e che han potuto dare vita a un'opera di lena e di solida struttura com'è la Theorie der Bildung, vero testamento filosofico-pedagogico dell'educatore bavarese. (p. XVII-XVIII)“

Chris Froome foto
Chris Froome 1
ciclista su strada keniota 1985
„Il doping pesante, per esempio l'Epo o le trasfusioni con le sacche di sangue, merita squalifica a vita. Chi ci prova non dovrebbe avere più diritto di cittadinanza nello sport. (da La Gazzetta dello Sport, 19 agosto 2013)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 121 frasi