Frasi su turista

Nicola Pfund foto
Nicola Pfund 5
scrittore svizzero 1960
„Uomo selvaggio, stirpe romancia, popolazione Walser, e oggi frotte di turisti provenienti da ogni angolo d'Europa. Di quanti strati di gente sono fatti anche questi luoghi, apparentemente sperduti, isolati in una valle! (p. 67)“

Vittorio Sgarbi foto
Vittorio Sgarbi 133
critico d'arte, politico e opinionista italiano 1952
„Perché ti pare possibile, che Berlino... abbia tre volte i turisti di Roma? Quel cesso di città che è Berlino, bombardata! (da Servizio Pubblico, LA7“


Carmen Consoli foto
Carmen Consoli 73
cantautrice italiana 1974
„Catania è una città ricca di energia, Palermo ha un fascino che lascia senza fiato. È il capoluogo, ci sarà un motivo. Ma io direi al turista di non perdersi la Sicilia, senza concentrarsi su una sola città.“

Jerome Klapka Jerome foto
Jerome Klapka Jerome 64
scrittore e giornalista britannico 1859 – 1927
„Nei parchi tedeschi, ci sono panchine speciali, che portano la scritta 'soltanto per adulti', e il bambino tedesco, anche se ha voglia di sedersi, leggendo quel cartello passa oltre a va a caccia di una panchina sulla quale ai bambini sia permesso di riposare; là siede stando ben attento a non toccare il legno con le scarpe infangate. Ve l'immaginate una panchina in Regent's Park su cui spiccasse la scritta 'Soltanto per adulti'?... Tutti i bambini per un raggio di cinque chilometri arriverebbero di corsa per occuparla, e cercherebbero di sloggiare gli altri che vi fossero già seduti. E nessun adulto riuscirebbe mai ad arrivare nemmeno in vista della panchina a causa della gran folla di bambini. Il bambino tedesco che, senza rendersene conto, si sieda su una di quelle panchine, salta su con un balzo, non appena qualcuno gli fa notare il suo errore, e se ne va a capo chino, arrossendo sino alla radice dei capelli, per la vergogna e il rimorso. in Germania, le strade di campagna sono fiancheggiate da alberi da frutta. Non c'è niente che impedisca ai ragazzi di raccogliere e mangiare la frutta, eccetto la voce della coscienza. In Inghilerra un simile stato di cose provocherebbe l'indignazione generale; i bambini morirebbero di colera a centinaia per le conseguenze di un'eccessiva ingestione di mele agre e noci acerbe. L'opinione pubblica reclamerebbe che gli alberi venissero recintati e, in tal modo, resi innocui. Ma in Germania un ragazzo è capace di percorrere chilometri e chilometri per una strada solitaria fiancheggiata da alberi da frutta per andare a comprarsi un soldo di pere al paese situato in fondo la strada. In Germania non è permesso mettersi in maschera per le strade. Uno scozzese di mia conoscenza che era andato a passare l'inverno a Dresda, sprecò i primi giorni della sua permanenza in discussioni con le autorità. Gli domandarono perché andasse vestito a quel modo. Lo scozzese non era un tipo cordiale, e rispose che non poteva circolare nudo. I funzionari vollero sapere perché andasse vestito così. Rispose che lo faceva per stare caldo e coperto. Gli dissero francamente che non gli credevano, e lo rimandarono a casa con una carrozza chiusa. Adesso in genere hanno fatto l'abitudine al turista inglese; però a un signore del Leicesteshiere, invitato un giorno alla caccia da alcuni ufficiali tedeschi, capitò, apparendo sulla porta dell'albergo, di essere prontamente acciuffato e condotto in questura, affinché desse spiegazioni sulla frivolezza della propria tenuta.“

Banana Yoshimoto foto
Banana Yoshimoto 91
scrittrice giapponese 1964
„Carissimi amici italiani.
Sapere che un mio libro viene pubblicato in Italia mi fa provare ogni volta una gioia immensa.
L'Italia è un paese dove riesco con grande naturalezza a essere me stessa e contemporaneamente a diventare una persona dalle mille sfaccettature. Posso essere una giovane fanciulla, una bambina innocente, una donna matura, oppure una scrittrice consapevole di sé, un cucciolo fedele, una dea innamorata dell'arte, una viaggiatrice con lo zaino sulle spalle, una turista insaziabile, una fanatica della cucina, e poi ancora e ancora mille altre cose...“

Che Guevara foto
Che Guevara 64
rivoluzionario, guerrigliero, scrittore e medico argentino 1928 – 1967
„Arrivo a Salta alle due del pomeriggio e vado a trovare i miei amici dell'ospedale, [... ] la domanda di uno di loro è: Che cosa vuoi vedere? Una domanda che resta senza risposta, perché a questo scopo fu formulata e perché non c'è niente da rispondere, perché il punto è che cosa vedo io; quanto meno, io non mi nutro delle stesse cose dei turisti e mi stupisce vedere sui dépliant promozionali, per esempio in quello di Jujuy, l'altare della patria, la cattedrale dove fu benedetta la bandiera, [... ]. No, non è questo il modo di conoscere una città, il suo modo di essere e di interpretare la vita; quella è una copertina lussuosa, mentre la sua anima si riflette nei malati all'ospedale, nei rifugiati nel commissariato o nel passante ansioso con cui si fa amicizia mentre in basso il Río Grande mostra il suo alveo gonfio e turbolento. (p. 38)“

Alberto Sordi foto
Alberto Sordi 61
regista, attore, doppiatore, cantante 1920 – 2003
„Armando: Loro tedesche? Sono tedesche?
- Turista tedesca: Ja, siamo di Hamburg.
- Armando: Di Hamburg lo senti? Anche loro sono di Hamburg.
- Cristiano: Perché, chi è di Hamburg?
- Armando: Come chi? Tu no? Lui professor, prossimo anno viene Hamburg.
- Turista tedesca: Ah, lei viene Hamburg?
- Cristiano: Io? No.
- Armando: Sì, sì, sì, sì, sì. Lui ha una casa a Hamburg. Casa. Tu hai una casa a Hamburg, vero?
- Cristiano: Ma che stai a dì, che te stai a 'nventa'? (Film In viaggio con papà)“

Paolo Poli foto
Paolo Poli 13
attore italiano 1929 – 2016
„Sono stato in Egitto in luglio. Lo sa che quando ho visto la firma di Rimbaud nel tempio di Tebe, mi sono commosso? Ero tanto commosso che ho dovuto raccontarlo subito al primo che mi è capitato. L'ho raccontato a un turista americano. «Rimbaud» gli dicevo «la firma di Rimbaud» e quello mi ha fatto: «Oh, Rambo! Marviloso!». E ha cominciato a ballare. Ormai il mondo è così. Meraviglioso, vero?“


Don DeLillo foto
Don DeLillo 51
scrittore, drammaturgo e saggista statunitense 1936
„Essere un turista vuol dire evitare la responsabilità.“

Jude Law foto
Jude Law 32
attore britannico 1972
„Non finirà mai la mia avversione per i turisti. Perché loro sono solamente di passaggio. (Film The Young Pope)“

Jan Murray foto
Jan Murray 1
attore statunitense 1916 – 2006
„Questo pomeriggio c'è stata una rapina. Hanno rapinato una corriera di turisti giapponesi. Ma, grazie a Dio, sono disponibili oltre due milioni di fotografie dei rapinatori.“

Stefano Bartezzaghi foto
Stefano Bartezzaghi 31
giornalista e scrittore italiano 1962
„La “Paglia e fieno alla boscaiola” era stata tradotta poeticamente, pure con la rima, in Straw and hay in the forrester way. Nel leggere il menù, mia madre visualizzava un turista che temeva di vedersi arrivare un piatto di erbe e fieno “alla moda del guardaboschi (libro Come dire)“


Principe Filippo di Edimburgo foto
Principe Filippo di Edimburgo 15
membro della famiglia reale britannica, marito di Elisab... 1921
„I turisti sono il vero problema di Londra. Sono loro a causare traffico: se potessimo bloccare il turismo avremmo risolto il problema della congestione.“

Billy Bob Thornton foto
Billy Bob Thornton 10
attore, sceneggiatore e regista statunitense 1955
„Ho smesso di viaggiare in aereo anni fa. Non voglio morire assieme ai turisti.“

Fatou Diome foto
Fatou Diome 3
scrittrice senegalese 1968
„Quando torno nella mia terra sono una turista, perché quella che continuo a chiamare la 'mia famiglia' mi considera un'estranea ormai.“

Sam Ewing foto
Sam Ewing 12
umorista, scrittore 1921 – 2001
„I turisti vogliono sempre andare là dove non c'è nessuno.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 69 frasi