Frasi su ucraino

Francesco Totti foto
Francesco Totti 23
calciatore italiano 1976
„Mi piace questa sensazione di essere nato e cresciuto nella città più bella del mondo. Quando i calciatori delle altre squadre, soprattutto straniere, vengono a giocare a Roma, quasi sempre fanno un giro turistico in pullman fra le bellezze della città. [... ] Sono state partite sempre dure, con difensori rocciosi, che intervenivano spesso ai limiti del regolamento, che mi scalciavano anche un po' più del dovuto. E poi ho capito. In queste occasioni, all'onesto centrocampista della periferia bulgara, al terzino di fascia ucraino, al trequartista moldavo, gli si alza l'indice di rosicamento. Perché noi stiamo a Roma e loro no. Potranno pure strappare un 1-1 con un colpo di fortuna, un gol dell'ex, un offside dubbio, ma al fischio finale io me ne resto qui, a vivere la mia vita a Roma e tu, mediano del Borussia Mönchengladbach, te ne devi tornare nel grigio inverno della Westfalia in una città, Mönchengladbach, che molti ragazzi della Primavera neanche riescono a pronunciare, perché questo benedetto nome si comincia a imparare solo intorno ai vent'anni. Quanti calciatori passano dal Borussia Mönchengladbach al Borussia Dortmund solo per ragioni di pronuncia!!! Niente da fare, quando vengono a Roma, i giocatori stranieri rosicano. Fateci caso alla prossima partita della Roma in Europa se non picchiano giù duro: è per colpa della bellezza dei nostri monumenti. Uno sgambetto per l'Altare della Patria. Un tackle in scivolata per la Domus Aurea. Un'entrata da dietro per le Catacombe di San Callisto. (dalla prefazione di E mo' te spiego Roma)“

Fabio Caressa foto
Fabio Caressa 54
giornalista e conduttore televisivo italiano 1967
„C'è un limite nella vita di uno sportivo, un muro che divide la normalità dall'eccellenza. Può essere un momento o una partita come questa. Se hai la forza di superarlo puoi alzare gli occhi, guardare la luce e pensare di non avere più confini! Dal World Cup stadium di Amburgo Italia-Ucraina.“


Anders Fogh Rasmussen foto
Anders Fogh Rasmussen 5
politico danese 1953
„Non c‘è dubbio che la Russia è profondamente coinvolta nella destabilizzazione della parte orientale dell'Ucraina. Permette l'ingresso di armi e attrezzature e anche di combattenti attraverso la frontiera tra i due Paesi. Chiediamo alla Russia di smettere di sostenere i gruppi separatisti. Ed esigiamo anche il ritiro dei suoi militari dal confine. Di recente abbiamo osservato un nuovo consolidamento della presenza militare russa nella regione frontaliera.“

Radosław Sikorski foto
Radosław Sikorski 3
politico e giornalista polacco 1963
„Obiettivamente, un’Ucraina democratica è una minaccia per l’esercizio del potere in Russia. D’altro canto, il presidente Putin, per sua convinzione e per conseguire più popolarità in Russia, cerca di ricostruire la sfera d’influenza russa nelle ex colonie. Non è il solo in questa nostalgia coloniale, c’è gente che la pensa così anche nella "vecchia Europa". Ma in Europa abbiamo imparato che certe nostalgie possono condurre a tragedie. Nessuno si aspetta che Londra un giorno rivendichi territori abitati da persone che parlano inglese, come Putin ha fatto in nome della difesa dei diritti delle comunità russe. Nessuno si aspetta che gli inglesi invadano la Scozia in caso che al suo referendum vinca il sì all’indipendenza.“

Giovanni Sartori foto
Giovanni Sartori 70
politologo italiano 1924
„Un'Europa confederale, composta solo dai primi sei/sette stati membri, il cui presidente dev'essere anche capo della Banca Europea così da avere sia il potere politico sia quello economico-finanziario, e una sola Suprema corte come negli USA. L'Europa di Bruxelles con 28 Paesi e 28 lingue diverse è un'entità morta. Un'Europa che vuole estendersi fino all'Ucraina... Ridicolo. Non sa neanche difenderci dal fanatismo islamico.“

Philip Hammond foto
Philip Hammond 1
politico britannico 1955
„Ci troviamo di fronte a un leader russo incline a non aderire a un sistema internazionale fondato su regole, che conserva la pace tra le nazioni. Le azioni del presidente Putin, l'annessione illegale della Crimea e attualmente l'utilizzo delle truppe russe per destabilizzare l'est dell'Ucraina, fondamentalmente minano la sicurezza delle nazioni sovrane dell'europa orientale. Ma Mosca ha il potenziale di porre la più grande minaccia alla nostra sicurezza. Siamo in un 'territorio' familiare a chiunque abbia almeno 50 anni e ricordi il comportamento aggressivo russo [durante la guerra fredda]. Per questo rafforzare l'azione dei servizi di intelligence per monitorare capacità e intenzioni della Russia resta vitale. Non a caso, tutte le nostre agenzie hanno ripreso a reclutare persone che conoscono la lingua russa.“

Barack Obama foto
Barack Obama 71
44º Presidente degli Stati Uniti d'America 1961
„Oggi, nel 2014, è finita da tempo l'epoca in cui i confini potevano essere ridisegnati passando sulla testa dei leader democraticamente eletti. Dobbiamo sostenere il popolo ucraino man mano che si avvicina la data delle elezioni a maggio. È questo il percorso da seguire. Il segretario Kerry sta discutendo con tutti i nostri alleati, incluse anche l'Ucraina e la Russia, per percorrere questa strada, ma, se le violazioni del diritto internazionale continueranno, la determinazione degli Stati Uniti e della comunità internazioanle rimarrà salda.“

Matteo Renzi foto
Matteo Renzi 57
politico italiano 1975
„Tutti vogliamo il rispetto dell'indipendenza e della sovranità dell'Ucraina. Siamo totalmente impegnati e interessati a che torni la pace in questo pezzo straordinario della nostra Europa.“


Barack Obama foto
Barack Obama 71
44º Presidente degli Stati Uniti d'America 1961
„Abbiamo avuto l'opportunità di discutere della situazione in Ucraina e dell'atteggiamento sempre più aggressivo della Russia. Sosteniamo che la Nato sia il pilastro non soltanto della sicurezza transatlantica, ma sotto molti aspetti, di quella globale.“

Gérard Depardieu foto
Gérard Depardieu 9
attore francese 1948
„Amo sia la Russia che l'Ucraina, che fa parte della Russia.“

Petro Oleksijovyč Porošenko foto
Petro Oleksijovyč Porošenko 12
imprenditore e politico ucraino 1965
„L'Europa non può essere intera senza Ucraina.“

Petro Oleksijovyč Porošenko foto
Petro Oleksijovyč Porošenko 12
imprenditore e politico ucraino 1965
„è una priorità per l'Ucraina, anche se siamo coscienti che dobbiamo riformarci dall'interno per essere conformi agli standard.“


Arsen Avakov foto
Arsen Avakov 6
politico ucraino 1964
„Prima che Debaltsevo fosse occupata dai separatisti, ucraini e russi - e non parlo dei separatisti ma proprio dei russi, il Quartier generale russo - si sono accordati per un giorno di cessate il fuoco per portare via i civili. Entrambe le parti hanno portato pullman, alcuni dovevano andare in Ucraina e altri in Russia. È stata una specie di votazione. Debaltsevo per mesi ha subito combattimenti feroci e non amava molto il governo centrale ucraino. Verso l'Ucraina sono partiti 15 pullman, e solo due verso la Russia. Poi la città è stata rasa al suolo proprio dopo gli accordi di Minsk, e l'Europa ha taciuto pudicamente come fosse una cosa normale.“

Arsen Avakov foto
Arsen Avakov 6
politico ucraino 1964
„Ora abbiamo 450 chilometri di linea di contatto. Finché la Russia si nasconde dietro i separatisti di Donetsk è una cosa, ma se passa il confine nella regione di Karkiv sarà un'aggressione diretta, entreremmo in una guerra feroce con centinaia di migliaia di morti. Alla fine la Russia perderebbe, non ha così tante forze per attaccare un paese grande come l'Ucraina. Dovrà passare su un territorio che non è stato avvelenato da Janukovic, un territorio pro Ucraina: gli servirebbero un milione di soldati, praticamente l'intero esercito, e risorse finanziare enormi. Anche noi abbiamo le nostre debolezze, il nostro livello di reazione sarà altissimo e lo saranno anche le perdite, ma dobbiamo anche prendere in considerazione il matto che può usare le armi atomiche. L'Ucriana ha restituito le sue armi atomiche in cambio di garanzie sulla sua integrità territoriale. Invece è stato occupato il Donbass, e non abbiamo nessun tipo di appoggio militare. Il nostro è un popolo semplice, e vive tutto questo come un inganno. La mia città, Karkov, è la culla della civiltà atomica, l'atomo è stato diviso per la prima volta lì. Ma abbiamo dato tutte le nostre scorte di uranio arricchito per la sicurezza mondiale. Ora tutti fanno finta che siano problemi nostri, e non è onesto.“

Hélène Carrère d'Encausse foto
Hélène Carrère d'Encausse 24
storica francese 1929
„Ma già il fuoco rivoluzionario si era esteso a Krontadt, la base navale orgoglio del regime, in cui i marinai proclamarono la loro solidarietà agli scioperanti, annunciando la liquidazione del soviet della città da parte di un Comitato militare provvisorio, e la futura elezione di un nuovo soviet. «Il soviet senza i comunisti»: questo slogan univa i contadini in rivolta nella regione di Tambov e i marinai del Baltico. La Comune rivoluzionaria istituita dai marinai, che durerà sedici giorni, prese le mosse dall'agitazione operaia e propose un programma che prendeva in contropiede il sistema politico in vigore dal 1918: dissoluzione dei soviet e libere elezioni a scrutinio segreto per sostituirli; libertà di stampa e di riunione per i socialisti, gli anarchici e i sindacalisti; libertà per i contadini di poter disporre dei raccolti; soppressione dei distaccamenti incaricati delle requisizioni in campagna; libertà di lavoro per gli artigiani che non impiegavano lavoratori salariati. Senza dubbio, Lenin lo dirà, Krontadt non era tutta la Russia; ma la sua «Comune» era un simbolo inquietante: quello del rifiuto del potere comunista da parte di coloro che ne erano stati i migliori difensori, ed era anche testimonianza del legame esistente fra tutte le rivolte: i contadini di Tambov, l'Ucraina raccolta intorno a Machno, l'insieme della campagna russa (cap. 14, p. 393).“

Hermann Göring foto
Hermann Göring 6
politico e militare tedesco 1893 – 1946
„Ogni tentativo di salvare la popolazione dalla morte per inedia importando i viveri in eccedenza dalla zona della terra nera (la parte più fertile dell'Ucraina) andrebbe a spese del rifornimento dell'Europa. Ridurrebbe la capacità della Germania di far fronte ai propri bisogni durante la guerra e pregiudicherebbe la possibilità della Germania e dell'Europa di resistere al blocco. Ciò deve essere inteso in modo chiaro ed inequivocabile.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 172 frasi