Frasi su vaghezza

Charles Baudelaire foto
Charles Baudelaire 125
poeta francese 1821 – 1867
„Poiché vi sono sensazioni deliziose in cui la vaghezza non esclude l'intensità, e non c'è punta più acuminata dell'Infinito. (Il confiteor dell'artista)“

Michele Serra foto
Michele Serra 64
giornalista, scrittore e autore televisivo italiano 1954
„La cosa peggiore del "Vaffanculo Day" era il titolo, che dietro l'ammicco "comico" contiene tutta la colpevole vaghezza del populismo. (Vaffanculo, satiricamente parlando, è roba da Bagaglino, non da Beppe Grillo). (9 settembre 2007)“


Giacomo Leopardi foto
Giacomo Leopardi 181
poeta, filosofo e scrittore italiano 1798 – 1837
„Tu, solingo augellin, venuto a sera | del viver che daranno a te le stelle, | certo del tuo costume | non ti dorrai; ché di natura è frutto | ogni vostra vaghezza. (vv. 45-49)“

Bertrand Russell foto
Bertrand Russell 155
filosofo, logico e matematico gallese 1872 – 1970
„Pur riconoscendo dunque che le osservazioni psicologiche sono centrate, non serve a niente trasformare questo materiale in una ontologia. Precisamente questo è l'obiettivo del trattato di Sartre intitolato L'Essere e il niente. Per vaghezza poetica e stravaganza linguistica, il trattato si colloca nella migliore tradizione tedesca. Il suo tentativo di tradurre una particolare visione della vita in una teoria ontologica appare piuttosto eccentrico al filosofo tradizionale, vuoi che appartenga al campo razionalista, vuoi che appartenga al campo empirista. È come se si volessero prendere i romanzi di Dostojevskij per libri di testo filosofici. (I contemporanei, vol. II, p. 188)“

Giulia Carcasi 69
scrittrice italiana 1984
„A una vaghezza nera ne hai sostituita un'altra colorata, non so come hai fatto, hai dipinto il buio e le ombre sono diventate onde.“

Emilio De Marchi foto
Emilio De Marchi 23
scrittore italiano 1851 – 1901
„Il Bazzero, d'ingegno facile, senza le noiose distrazioni del bisogno, con un'anima semplice, con tanto medioevo appiccato alle pareti del suo studio, poté meglio di molti altri ricreare quel mondo morto intorno a sé. Né lo ricreava per sola vaghezza d'antiquario, come si disse, ma perché gli pareva che in quel mondo astratto i suoi sottili ideali respirassero meglio che nell'aria grossa della realtà pregna di cose.“

Giorgio Falco foto
Giorgio Falco 14
scrittore italiano 1967
„Come se il dolore fosse intercambiabile, una vaghezza adattabile a chiunque.“

Francesco Flora 25
critico letterario e scrittore italiano 1891 – 1962
„Il Caloprese precorre il senso moderno di una vaghezza poetica che suggerisce più di quanto non dica, svelando in anticipo che non soltanto la poesia venuta dopo Mallarmé ha questo potere, ma ogni vera poesia: «il lettore è sforzato a comprendere assai più di quel che importano le nude parole»: la fantasia e la giacitura di parole fan concepire le cose «con una certa lontananza, che fa acquistare al concetto un non so che di maggior profondità e di più lucido splendore». (da Precorrimenti di Vico, Gravina, Conti, vol. III, p. 502)“


Pietro Casaburi Urries 1
poeta italiano
„Chi brama la poesia senza ornamenti retorici, ama la primavera senza fiori, il monile senza gemme e 'l firmamento senza stelle. [... ] Accresce la metafora robustezza alle cose robuste, severità alle severe, fierezza alle feroci, vaghezza alle vaghe, e dà incremento alle cose grandi. (da Lettera a monsignor Caramuele)“

Vittorio Imbriani foto
Vittorio Imbriani 44
scrittore italiano 1840 – 1886
„Questa città davvero è incantevole. Appaga. Non vi si ha che desiderare. O per meglio dire uno ha quasi rimorso di desiderarvi cambiamenti e miglioramenti, tanto è bella e simpatica così com'è. Questi palazzi, questi monumenti, queste ville, queste strade hanno tanta vaghezza e maestà! Potremo ripulire, ampliare, popolare: ma chi sa che così non se ne alteri il carattere? Questa è l'opinione di tutti, tranne che di pochi incontentabili, i quali trovano da biasimare anche nel Colosseo e nel palazzo Farnese. (Passeggiate romane, Roma, 4. XII. 71., p. 26)“

Gianluca Nicoletti foto
Gianluca Nicoletti 112
giornalista, scrittore e conduttore radiofonico italiano 1954
„Pomeridiano smaniare di rorida vaghezza sottobanco (status nostalgico dedicato a una vecchia amica)“

Gianluca Nicoletti foto
Gianluca Nicoletti 112
giornalista, scrittore e conduttore radiofonico italiano 1954
„Non che sia fondamentale la condivisione lessicale, ma la vaghezza del parolibrismo turba e seduce in quanto sghemba sberleffica deriva dal tiepido parlar per sentito già dire.“


Cecco d'Ascoli foto
Cecco d'Ascoli 3
poeta, medico e insegnante italiano 1269 – 1327
„Amor non nasce prima de bellezza:
Consimel stella move le persone
E d'un volere ferma la vaghezza. (libro III, cap. I, p. 82)“

Vincenzo Monti foto
Vincenzo Monti 183
poeta italiano 1754 – 1828
„Dolce l'aura l'accarezza, | Schietto il Sol di rai l'indora, | Fresca piove a lei l'Aurora | Le sue perle; e una vaghezza, | Uno spirto intorno gira | Che ti grida al cor: Sospira (p. 72)“

Alfonso Varano foto
Alfonso Varano 5
poeta e drammaturgo italiano 1705 – 1788
„Lento io movea, perché un pensier soave | Spesso mi rivolgea verso il bel colle, | In cui più del salir la scesa è grave. | Pareami novi fior sul gambo molle | Tremolar dolce, e di vaghezze nove | Quelle vestir non mai sfornite zolle. (da Per la morte di Bonaventura Barberini)“

Domenico Cirillo foto
Domenico Cirillo 32
medico e botanico italiano 1739 – 1799
„Senza le notturne ispirazioni della solitaria notte, sarebbero prive le lettere de' tristi e grandiosi sentimenti di Young, e l'amore dell'umanità non avrebbe acquistato gli ornamenti dell'entusiasmo, e le sorprendenti vaghezze della sensibilità. (p. 146)“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 130 frasi