Frasi su varco

Anna Magnani foto
Anna Magnani 10
attrice italiana 1908 – 1973
„L'importante è non avere le grinze al cervello. Quelle in faccia prima o poi t'aspettano al varco.“

Tito Lucrezio Caro foto
Tito Lucrezio Caro 37
-99 – -55 a.C.
„[Descrivendo la peste] Una tal causa di contagio un tale | mortifero bollor già le campagne | ne' cecropi confin rese funeste, | fe' diserte le vie, di cittadini | spopolò la città. Poiché, venendo | da' confin dell'Egitto ond'ebbe il primo | origin suo, molto di cielo e molto | valicato di mar, le genti al fine | di Pandïone assalse. Indi appestati | tutti a schiere morían. Primieramente | essi avean d'un fervore acre infiammata | la testa e gli occhi rosseggianti e sparsi | di sanguinosa luce. Entro le fauci | colavan marcia; e da maligne e tetre | ulcere intorno assediato e chiuso | era il varco alla voce; e degli umani | sensi e segreti interprete la lingua | d'atro sangue piovea, debilitata | dal male, al moto grave, aspra a toccarsi. | Indi, poi che 'l mortifero veleno | sceso era al petto per le fauci e giunto | all'affannato cuor, tutti i vitali | claustri allor vacillavano. Un orrendo | puzzo volgea fuor per la bocca il fiato, | similissimo a quel che spira intorno | da' corrotti cadaveri. Già tutte | languian dell'alma e della mente affatto | l'abbattute potenze, e su la stessa | soglia omai della morte il corpo infermo | languiva anch'egli. Un'ansïosa angoscia | del male intollerabile compagna | era: e misto col fremito un lamento | continuo e spesso un singhiozzar dirotto, | notte e dì, senza requie, a ritirarsi | sforzando i nervi e le convulse membra, | sciogliea dal corpo i travagliati spirti, | noia a noia aggiugnendo | e duolo a duolo. (1909, pp. 143-145)“


Amélie Nothomb foto
Amélie Nothomb 162
scrittrice belga 1966
„Quando si è destinati a diventare colpevoli, non è necessario avere qualcosa da rimproverarsi. Il senso di colpa si aprirà un varco con qualsiasi mezzo. (libro Cosmetica del nemico)“

Vittorio Imbriani foto
Vittorio Imbriani 44
scrittore italiano 1840 – 1886
„Tutto ciò che serve a mantener viva la memoria del passato, si vuol rispettare. I nomi delle strade, i monumenti, per quanto sia vergognoso il fatto che ricordano, vanno conservati con zelo. Le pazzie, le insanie, le vergogne, i delitti d'una nazione non vanno dimenticati neppure essi: ed oso affermare che il volerglieli far dimenticare, che il cancellarne le vestigia è pazzia, vergogna e delitto maggiore, è l'aprire più facile il varco a nuove pazzie, a vergogne nuove ad altri delitti. (da Toledo o Via Roma?, p. 224)“

Guido Piovene 50
scrittore e giornalista italiano 1907 – 1974
„Dovunque si sente lo spazio. Lo sguardo, appena trova un varco, subito va lontano, con l'immediatezza di un corpo sommerso che viene a galla, fino al Gran Sasso ed al Sirente dominanti la vasta vallata.“

Torquato Tasso foto
Torquato Tasso 105
poeta, scrittore e drammaturgo italiano 1544 – 1595
„Tosto s'opprime chi di sonno è carco, | ché dal sonno a la morte è un picciol varco. (IX, 18)“

Nick Cave foto
Nick Cave 34
cantautore, musicista e scrittore australiano 1957
„A volte ho la sensazione che i fantasmi del passato siano una moltitudine che lotta per spazio e riconoscimento, non sono più contenti di essere tenuti laggiù nel buio, ci sono stati troppo a lungo, sono arrabbiati, stanno raccogliendo le forze richiedono attenzione, si aprono un varco verso il futuro e ci aspettano là, gli ho ricordati abbastanza, li ho onorati a sufficienza, ho fatto del mio meglio per mantenerli in vita.“

Lucio Mariani 3
1936 – 2016
„A tre ore dall'alba, ancora stenta il sole a farsi varco | tra i pini di Aleppo, estatici guardiani del silenzio. | Efeso è qui come una spora rosa lasciata sul pendio | di venti etèsi, scompaginata nello sciatto volo. (da Efeso)“


 Bodhidharma foto
Bodhidharma 42
monaco buddhista indiano 483 – 540
„Uomini e dèi rimangono inconsapevoli di ciò che solo un tathagata conosce. La consapevolezza dei mortali è insufficiente. Finché sono attaccati alle apparenze, non si rendono conto che la loro mente è vuota. E aggrappandosi erroneamente all'apparenza delle cose smarriscono la Via. [... ] Non aggrapparti alle apparenze, e ti aprirai un varco attraverso tutte le barriere. Un momento di esitazione e cadrai in preda all'incantesimo dei demoni. (pp. 57-58)“

Pietro Nigro foto
Pietro Nigro 82
poeta italiano 1939
„La nemesi è al varco | dei giardini felici. (da Nemesi, vv. 7-8)“

„[... ] un trip condiviso, un varco attraverso un ipotetico oscuro futuro. È la più convincente visione fantascientifica dopo Blade Runner.“

Ennio Rega foto
Ennio Rega 29
cantautore e compositore italiano 1953
„E sbattendo la testa lancio un sogno contro il muro nel tentativo di aprirgli un varco. (da Il più labile dei dati)“


Bobby Fischer foto
Bobby Fischer 13
scacchista statunitense 1943 – 2008
„Gli scacchi somigliano alla pallacanestro: i giocatori si passano la palla finché non trovano un varco, proprio come negli scacchi, proprio come in un attacco che porta al matto.“

„La verità è in noi, non sboccia da alcuna cosa esterna. C’è un profondo centro in noi tutti dove la verità alberga in assoluto e fuori, strato su strato, la densa carne la racchiude. Questa percezione chiara e perfetta (la verità) è trattenuta da un illusorio e oscuro involucro carnale, e conoscere vuol dire aprire un varco attraverso cui lo splendore prigioniero può evadere che non cercar di fare entrare una luce esterna a noi. (libro Chimica Mentale. Il metodo scientifico per creare la realtà con il pensiero)“

Carlos Castaneda foto
Carlos Castaneda 34
scrittore statunitense 1925 – 1998
„Il primo varco è una soglia che dobbiamo attraversare diventando consci di una particolare sensazione prima del sonno profondo. (libro L'arte di sognare)“

Hans Urs Von Balthasar foto
Hans Urs Von Balthasar 372
presbitero e teologo svizzero 1905 – 1988
„Non abbiamo bisogno di aprirci dapprima un varco verso Dio con le nostre forze: «la nostra vita» è già da sempre «nascosta con Cristo in Dio“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 34 frasi