Frasi su venture

Angelo Ogbonna foto
Angelo Ogbonna 6
calciatore italiano 1988
„Ventura è il maestro con la maiuscola. Vede il calcio con occhi particolari.“

Alda Merini foto
Alda Merini 275
poetessa italiana 1931 – 2009
„Lunga specie del tempo, o la ventura | portava certe sature memorie | con pesanti catene e tu mungevi | dalle stelle il sapere degli antichi. (Del ritorno di Venere leggiadra)“


Belén Rodríguez foto
Belén Rodríguez 6
showgirl, conduttrice televisiva e modella argentina 1984
„Simona Ventura me lo ripeteva: «fidati di me, vai all'Isola e vedrai che la tua vita cambierà da così a così». Ho cominciato a credere di nuovo in me stessa, mi sono detta: sei sveglia Belen, tu sai fare un sacco di cose!“

Renzo Ulivieri 8
allenatore di calcio e politico italiano 1941
„Baggio è come Simona Ventura: se sono con mia moglie fingo di non vederla.“

Andrea Ranocchia foto
Andrea Ranocchia 3
calciatore italiano 1988
„Sono felice che si sia ripreso dopo una stagione poco felice. Questo sarà l'anno del suo rilancio, è destinato a una carriera importante viste le sue qualità. Finora la sua è stata una crescita costante, sono felice che sia in una grande squadra come l'Inter e che si stia riprendendo alla grande. (Giampiero Ventura)“

Cristina Campo foto
Cristina Campo 54
scrittrice, poetessa e traduttrice italiana 1923 – 1977
„"Abbelliscimi" – pregava Metafrasto, e in realtà chiunque abbia avuto la ventura di incontrare un santo non gli sarà facile, per tutto il resto della sua vita, pronunciare senza un'estrema cautela la parola bellezza. (da Sensi soprannaturali, p. 243)“

Walt Whitman foto
Walt Whitman 254
poeta, scrittore e giornalista statunitense 1819 – 1892
„Poeti venturi! oratori, cantanti, musicisti venturi! | Non l'oggi può giustificarmi o spiegare ciò che io sono, | ma voi, novella stirpe originale, atletica, continentale, maggiore di quante si conoscano, | sorgete! spetta a voi giustificarmi. || Per conto mio scrivo appena una parola o due, che preludono al futuro, | non faccio che avanzare un istante, e volgermi, e rituffarmi nella tenebra. | Io sono colui che va in giro, né mai veramente s'arresta, che lascia cadere su di voi, per caso, uno sguardo e subito volge la faccia, | a voi commettendo il compito di provarlo e definirlo, | attendendosi le cose più importanti da voi. (Poeti venturi, pp. 19-20)“

Flaminio Gualdoni 1
critico d'arte e storico dell'arte italiano 1954
„L'impegno civile di Venturi è primariamente questo, riassettare i termini e i parametri di un contesto culturale che il ventennio fascista ha disassato, portare il livello del dibattito a una qualità omologabile con quella internazionale.“


Oscar Luigi Scalfaro foto
Oscar Luigi Scalfaro 43
9º Presidente della Repubblica Italiana 1918 – 2012
„Sono uno dei pochissimi rimasti in Parlamento di quei 555 che prepararono e votarono la Carta costituzionale, Carta che, nella parte della proclamazione dei diritti dell'uomo, è quanto di più alto e più completo potesse esser scritto a fondamento della vita operosa di tutto il popolo italiano. Io ebbi la ventura di votarla, la Carta, ma io non l'ho pagata, anche se schierato da sempre dalla parte della libertà, dono supremo di Dio e marchio qualificante della dignità dell'uomo. Tanti altri non la votarono, ma la pagarono, e tanti la pagarono con la vita, consentendo a noi di scriverla e votarla. Non dimentichiamolo mai!“

Klaus Mann foto
Klaus Mann 15
scrittore tedesco 1906 – 1949
„Il delizioso Flauto magico, non lo sfrenato Crepuscolo degli dèi anticipa lo stile del dramma musicale dell'avvenire: dato che ci sia per noi un avvenire, con drammi, musiche e stile... Per metà umanistico poema didascalico, per metà mascherato barocco, raisonnable pur nel capriccio, nobile anche nei suoi lazzi, possa il capolavoro di Mozart, nella sua iridescente compostezza e sovrana innocenza, col suo splendore, la sua grazia, i suoi presentimenti essere dalle venture generazioni amato, compreso, imitato e forse superato. (da La risoluzione (1940-1942), pp. 375-376)“

Leopoldo Elia foto
Leopoldo Elia 3
politico e giurista italiano 1925 – 2008
„[... ] per buona ventura dell'Italia, coloro che elaborarono la Costituzione Repubblicana seppero guardare lontano, molto lontano nel futuro: consolidarono nel testo [... ] i principi maturati nell'esperienza liberal-democratica, ma riuscirono ad andare oltre, in direzioni orginali e fissando obiettivi ancora oggi validi.“

Alessandro Manzoni foto
Alessandro Manzoni 106
scrittore italiano 1785 – 1873
„Salve, o Divino a cui largì natura | il cor di Dante e nel suo Duca il canto: | Questo fia il grido dell'età ventura, | Ma l'età che fu tua tel dice il canto. (in epigrafe a Poesie di Vincenzo Monti, ed. Bernardo Virzì, Palermo 1855)“


Hillel Slovak foto
Hillel Slovak 4
chitarrista e musicista israeliano 1962 – 1988
„13 Febbraio 1986. Sto ascoltando le cassette degli Anthym, che nostalgia. Stasera sono andato a trovare Alain e Natascha. Mi ha fatto ascoltare la sua musica … fa abbastanza schifo. Alain è di certo un tipo strano. Oggi sono stato da Ventura a prendermi la sedia. Anthony Ward è un caro ragazzo. Gli ultimi giorni sono stati tutti uguali…. La mamma è l’amore della mia vita. Ho bisogno di un’innamorata. Caroline? Non saprei, a volte pare così distante e altre sembra a distanza di una telefonata. Mi piace quel pezzo di Stevie Wonder, “Go Home”, mi ricorda Addie. Sto facendo degli strani sogni.“

Vincenzo Monti foto
Vincenzo Monti 183
poeta italiano 1754 – 1828
„Salve, o Divino a cui largì natura | il cor di Dante e nel suo Duca il canto: | Questo fia il grido dell'età ventura, | Ma l'età che fu tua tel dice il canto. (Alessandro Manzoni)“

Torquato Tasso foto
Torquato Tasso 86
poeta, scrittore e drammaturgo italiano 1544 – 1595
„Ché fortuna qua già varia a vicenda | mandandoci venture or triste or buone, | ed a i voli troppo alti e repentini | sogliono i precipizi esser vicini. (II, 70)“

Pietro Calogero 6
magistrato italiano 1939
„Accadde che organi collocati ai vertici, e comunque all'interno degli apparati di sicurezza dello Stato, cominciano, ad un certo punto, a lavorare non a favore delle indagini, ma contro di esse, non per collaborare con i giudici, ma per intralciare e depistare il loro lavoro. Mi limiterò a ricordare, tra i molti, tre episodi. Il primo riguarda Marco Pozzan, uomo di fiducia di Franco Freda, colpito da mandato di cattura nel giugno 1972 per concorso nella strage di piazza Fontana. Il Pozzan aveva dato segni di cedimento in un precedente interrogatorio e rivelato dati di notevole rilievo sulla strategia della tensione e sulla sua matrice di Destra. Sarebbe stato perciò molto importante avere la disponibilità fisica del Pozzan. È risultato, invece, che verso la fine di quell'anno uomini del Sid avevano intercettato durante la sua latitanza il Pozzan, lo avevano condotto in via Sicilia, ove il Sid aveva gli uffici di copertura, lo avevano sottoposto ad un vero e proprio interrogatorio per saggiarne la tenuta e le conoscenze, e infine l'avevano fatto espatriare in Spagna con un passaporto falso.
Il secondo episodio riguarda Giovanni Ventura, anch'egli colpito da mandato di cattura per complicità nella strage. Anche il Ventura, nei primi mesi del '72, dava segni di inquietudine e mostrava di voler fare delle rivelazioni sulla strategia della tensione. Ebbene, il Sid anche questa volta interviene, ma non già per collaborare; infatti propone, attraverso un proprio emissario, al Ventura un piano di fuga e a tal fine mette nella sua disponibilità una chiave idonea ad aprire le celle del Carcere di Monza, dove il Ventura era allora detenuto, e due bombolette contenenti sostanze narcotizzanti per stordire gli agenti di custodia durante la programmata operazione di fuga.
II terzo episodio riguarda Guido Giannettini, uomo di Destra, legato al Sid da un rapporto di collaborazione organico e a tal fine retribuito. Anche il Giannettini, verso la metà del '72, dopo aver subito una perquisizione, viene sospettato di complicità nella strage, e contro di lui in realtà viene emesso mandato di cattura verso la fine di quell’anno. Il Sid interviene ancora una volta, non per collaborare, ma per indurre il Giannettini a sottrarsi alle investigazioni dell'autorità inquirente. Viene infatti fatto espatriare in Francia dove sarà tenuto sotto il controllo del Servizio che, anziché troncare ogni rapporto di collaborazione, continuerà addirittura a stipendiarlo.“

Mostrando 1-16 frasi un totale di 163 frasi